Miglior combo lozioni topiche NON farmacologiche

Glorious

Utente
26 Dicembre 2021
21
7
15
Salve a tutti, come state? Spero bene.
Vorrei porvi questo quesito, pur sapendo come la pensate sull’utilizzo e l’efficacia dei prodotti non farmacologici.

Dunque, qual è secondo voi la miglior combinazione tra prodotti topici non farmacologici per quanto riguarda la parte stimolante e quella antidht?

Io penso che per quanto riguarda la stimolazione, la lozione della Kmax sia un must.
Invece per quanto riguarda la parte antidht, possono giocarsela Restax Uomo e Nivatrix Plus, con quest’ultimo che ne costa praticamente il doppio.

Dite che utilizzare tutti e tre i prodotti facendo a rotazione si rischia di abusarne troppo?
 

proxy

Amministratore
Staff
12 Febbraio 2003
43,229
5,532
2,015
Parte stimolante:(basta e avanza se vuoi stare sul non farmacologico)
-K max lozione STIMULATING
-Procianidine di mela sistemica,cicli di 4 mesi,due di stop

Ovviamente se hai AGA un'anti DHT di base e' essenziale
 

Bio

Utente
26 Novembre 2022
11
0
5
Proxy grazie infinite, secondo te in una aga stato iniziale si può usare Kmax e
Locoidon lozione associati a microneedling ed eventualmente laser therapy?
 

Glorious

Utente
26 Dicembre 2021
21
7
15
Scusa Proxy, quindi utilizzare Kmax come stimolatore ed il Restax (o il Nivatrix) come antidht sarebbe inutile perché basterebbe solo il primo?
Non sarebbe un “rafforzamento” della terapia?
 

proxy

Amministratore
Staff
12 Febbraio 2003
43,229
5,532
2,015
Tu parli solo di Lozioni.
Io invece ti sto consigliando la combo sistemico topico.
Come anti DHT,vai di sistemico,topico è abbastanza inutile...
Quindi ad esempio DHT blocker VITAMINITY da prendere tutti i GG come base
 

Glorious

Utente
26 Dicembre 2021
21
7
15
Si ma infatti io mi riferivo esclusivamente al trattamento topico con lozioni.
Kmax già ce l’ho e lo utilizzo da 3 settimane (in realtà lo avevo comprato lo scorso anno ma ho avuto problemi di salute particolari e quindi l’ho lasciato dentro ad un cassetto), volevo cercare di abbinarci qualcosa sempre a livello di lozione ed evitare momentaneamente qualsiasi cosa per via orale finché non riesco a riprendermi totalmente (anche perché sto facendo già delle cure, non voglio creare interferenze di alcun tipo anche se sono vitamine).
Ho fatto diverse ricerche e a quanto pare Restax e Nivatrix sono le migliori, però non saprei quale prendere.
 

Glorious

Utente
26 Dicembre 2021
21
7
15
Però ecco, se prendessi quei 2-3 prodotti e li utilizzassi non ci sarebbe nulla di male, senza effetti collaterali o un prodotto che va ad infastidire l’altro, no?
Tipo utilizzare il Restax la mattina e il Kmax la sera…
 

proxy

Amministratore
Staff
12 Febbraio 2003
43,229
5,532
2,015
qui non è una questione di infastidire e solo una questione di approccio ed aspettativa delle terapie.
Quindi tutto va bene,sappi solo che non otterrai nulla di particolare
 

Glorious

Utente
26 Dicembre 2021
21
7
15
Lo so ma in questo momento, anche per questioni legate a fatti cardiaci, preferisco evitare farmaci. Solo prodotti naturali o cosmetici.
Però qualcosa dovrò pur fare, anche se non riuscirò ad ottenere risultati stratosferici, sempre meglio che stare fermo penso che sia.
Per questo avevo creato questo thread sul sapere come deve comportarsi chi può o vuole solo provare il non farmacologico, studiando la miglior combinazione possibile.
 

Glorious

Utente
26 Dicembre 2021
21
7
15
Ragazzi una domanda: volevo provare a prendere la Melannurca (in commercio c’è l’annurkap, di cui in passato avevo provato la lozione ma non mi sono trovato bene), sapete dirmi quanto sono grandi le capsule?
Io solitamente non ho problemi con le pasticche di medie-piccole dimensioni, solitamente quelle davvero grandi le divido a metà con le mani seguendo il taglietto nel mezzo…. però con le capsule non credo sia possibile quindi se sono troppo grandi sarebbe un problema 🤔
 

proxy

Amministratore
Staff
12 Febbraio 2003
43,229
5,532
2,015
Ne grosse ne piccole.
Valuta anche la nostra linea
 
  • Mi Piace
Reazioni: Glorious

Glorious

Utente
26 Dicembre 2021
21
7
15
Buongiorno ragazzi, allora io nell’arco di una settimana/dieci giorni inoltrerò l’ordine di alcuni prodotti e se vi farà piacere vorrei rendere pubblico il mio percorso passo dopo passo così da avere in termini di testimonianza e prove inconfutabili i risultati che si possono ottenere con prodotti non medicinali.
Ho già tagliato i capelli a zero giusto per poter avere una maggiore visualizzazione anche per quanto riguarda i dettagli su eventuali ricrescite.
Se avete dei consigli sull’integrazione di altri prodotti o suggerimenti vari li accetto volentieri.
È un semplice esperimento che non porterà alcun effetto collaterale, valutiamolo quindi per quel che è senza troppe paranoie.
Vi può interessare?
 

sullen

Utente
31 Luglio 2022
95
40
65
Tutto è interessante.
Ma per curiosità, hai mai postato foto della situazione di partenza? Almeno uno ha più facilmente modo di giudicare.
 
  • Mi Piace
Reazioni: ale84

Glorious

Utente
26 Dicembre 2021
21
7
15
Buongiorno ragazzi scrivo sul mio thread per non aprirne altri.
Ho da qualche giorno iniziato questa mia “avventura” con i prodotti già menzionati.
Sto assumendo una capsula di Annurkap una volta al giorno (in realtà dovrei prenderne due, ma volevo partire con prudenza) a stomaco vuoto ma sto notando dei problemi gastrointestinali.
Praticamente mi sale un senso di nausea durante il giorno, dolori di stomaco (come se fosse infiammato il colon), e strizzoni durante l’evacuazione.
Non ho influenza o virus intestinali, piuttosto penso sia dovuto al fatto di prendere la capsula a stomaco vuoto.
Secondo voi se provassi a prenderlo a stomaco pieno sarebbe un problema riguardo all’efficacia? Cioè già trattandosi di vitamine ha una rendimento abbastanza limitato, non vorrei annullare del tutto il suo effetto assumendola andando contro le indicazioni.
 

proxy

Amministratore
Staff
12 Febbraio 2003
43,229
5,532
2,015
Allora già sbaglio in partenza con il dosaggio, quindi se la utilizzi così, è inutile.
Sulla questione stomaco pieno o vuoto.
Si consiglia di prenderla lontano dai pasti principali (pranzo cena), più che altro per facilitarne l'assorbimento
Puoi prenderla a colazione e una a metà pomeriggio ad esempio