Effluvio? Consiglio dermatologico

jackburton

Utente
15 Giugno 2013
23
0
15
Buongiorno a tutti. Sono nuovo del forum che seguo comunque da qualche tempo. Sono un ragazo di 33 anni appena compiuti e sono circa 3, 4 mesi che ho iniziato a perdere molti capelli, soprattutto durante il lavaggio. Me ne rimangono tra le dita una quarantina occhio e croce durante lo shampoo, senza contare quelli che perdo durante il risciacquo e poi durante la giornata. Ne trovo pochi sul cuscino la mattina. La perdita è concentrata sulla sommità del capo, proprio sopra la fronte in particolare, per salire di qualche centimetro ma senza (ancora) arivare alla sommità del capo. In tre, quattro mesi avrò perso il 30-40% dei capelli nella zona superiore della testa. I capelli che cadono sembrano normali, anche se hanno tutti un pallino binaco delle stesso spessore del capello più o meno. All'inizio nonostante la perdita non notavo un significativo diradamento che però oggi è molto marcato. Sotto il sole si vede benissimo la testa, quasi non avessi capelli. Molto preoccupato dalla situazione sono stato da un dermatologo che conosco da anni ma non un esperto in capelli, il quale mi ha chiesto della mia famiglia (nonno paterno pelato, mio padre capellone, nonno materno con capelli, non fittissimi, ma non pelato, zii e zie con capelli, sia materni che paterni). Mi ha osservato per qualche minuto, passando una mano tra i capelli e tirando leggermente. Mi ha prescritto delle analisi, alcune specifiche e altre no visto che era più di un anno che non facevo alcuna analsi: azotemia, Glicemia, VES, Emocromo, Sidermia, FT3, FT4, TSH, ATA, colesterolo e HD2, tricoglicemia e urine), tutte risultate nella norma. Ha quindi escluso una alopecia androgenetica con rischio calvizie o altre malattie del cuoio capelluto e mi ha prescritto una terapia per 45 giorni con successiva visita: neo tricodin frizione una volta al giorno, shampoo Kerium anticaduta, konoderm quale integratore alimentare. Dopo 20 giorni esatti di cura non vedo alcun miglioramento. I capelli continuano a cadere e, cosa preoccupante, non ne vedo ricrescere.
Se consideriamo, per capirci, che i primi capelli caduti da quando ho notato tale situazione risalgono a circa 3, 4 mesi, credo che ormai non ricresceranno più. Il mio problema è che, invece di fidarmi del dermatologo, sono molto ansioso e non vedendo un reale miglioramento ho paura che la cura non funzioni e che il mio problema sia riconducibile ad una alopecia androgenetica. A questo punto volevo sapere se è il caso di rivolgermi anche ad un altro dermatologo per un ulteriore consulto visto che, leggendo su internet, mi sembra che la cura sia piuttosto blanda ed i sintomi più riconducibili proprio all'alopecia e non ad altro (tipo effluvio, visto che dura da troppo tempo e i capelli che cadono alla trazione sono pochissimi).
Avete avuto esperienze simili? Avete risolto magari proprio parlando con un dermatologo specializzato? Grazie a tutti quelli che vorranno aiutarmi.
 

lomaxino

Utente
28 Aprile 2012
379
1
265
Cambia dermatologo, affidati ad uno specializzato in tricologia. Un'aga non si diagnostica dalle analisi del sangue, ed un problema di calvizie (fosse pure la sola carenza) non si riscontra da quegli esami che ti ha prescritto.

Intanto per tranquillizzarti ti dico che un capello per aga non muore dall'oggi al domani, quindi ti cade sano e non ti ricresce piu'. Quindi fin quando non vedrai caduta di capelli assottigliati, e' molto probabile (ma anche no, per questo e' necessaria una visita seria) che sia effluvio.. magari cronico, e' possibile che ci sia una causa che lo determina.
 

lomaxino

Utente
28 Aprile 2012
379
1
265
jackburton ha scritto:
Grazie a tutti.
Come faccio a chiedere direttamente al dott. Gigli?


Chiedere.. una visita? Per prenotare una visita da Gigli vai qui http://www.paologigli.it/studi.aspx
 

lomaxino

Utente
28 Aprile 2012
379
1
265
jackburton ha scritto:
Intendevo un consulto online perché non credo riceva a Roma.
forse interviene direttamente sul forum?


Concretamente cosa ti aspetti? Che ti visiti online basandosi sulle tue osservazioni?
 

maniscalco

Utente
29 Aprile 2006
107
0
165
Se vai da un dermatologo che effettua la tricoscopia può facilmente confermare o escludere una alopecia androgenetica in base al parametro principale e cioè una variabilità dimensionale del fusto del capello inferiore o, in caso di alopecia androgenetica, superiore al 20%. Inoltre puoi effettuare il test genetico per AGA.
 

jackburton

Utente
15 Giugno 2013
23
0
15
Concretamente spero che il dott. Gigli sia così cortese da dirmi, sulla base dei dati forniti, se il problema descritto meriti una indagine più approfondita o se la diagnosi e la relativa terapia fatta dal mio dermatologo possa ritenersi corretta. In primo luogo per stare tranquillo, visto che da circa tre mesi faccio fatica a pensare ad altro, ed in secondo luogo anche per evitare di inseguire mille dottori o mille terapie tutte analoghe che portano i medesimi risultati (anche con un significativo esborso economico). I dati che mi preoccupano sono l'improvvisa ed accentuata perdita di capelli che se continua di questo passo porterà alla completa caduta di tutti i capelli nella zona superiore del capo (in soli 6 mesi circa). Spero di aver fornito qualche dato concreto oltre le mie semplici impressioni per consentire al dott. Gigli di intervenire. Mi sembra comunque di capire dai vostri consigli che sia opportuno un ulteriore approfondimento, ma un cortese parere del dott. Gigli mi farebbe dormire sonni più tranquilli.
 

jackburton

Utente
15 Giugno 2013
23
0
15
Egregio dott. Gigli,
purtroppo ho problemi ad allegare le foto anche se di dimensioni contenute e non ne capisco il motivo. Magari altri utenti potranno aiutarmi. Spero riesca a visualizzarle dai link che riporto.
Le foto, comunque, non rendono benissimo l'idea. Fortunatamente ho sempre avuto molti capelli e molti fitti e quindi la situazione non è allo stato drammatica, ma i capelli sulla zona superiore della testa si sono ridotti come quantià di circa il 30, 40% in soli 3, 4 mesi e, cosa forse più preoccupante, non vedo accenni di ricrescita. Consideri che sino a poco tempo fa non ho mai neanche intravisto il cuoi capelluto guardandomi allo specchio e la situazione è gravemente peggiorata in un tempo brevissimo.
Non so se continuare la terapia prescritta, che forse in 20 giorni non può far apprezzare risultati, o se rivolgrmi ad un altro dermatologa maggiormente specializzato per approfonidre il problema.
La prego di farmmi sapere e La ringrazio ancora per la disponibilità.
Cordiali saluti.


https://dl.dropboxusercontent.com/u/85832863/IMG_20130617_122244.jpg

https://dl.dropboxusercontent.com/u/85832863/IMG_20130617_122307.jpg

https://dl.dropboxusercontent.com/u/85832863/IMG_20130617_124837.jpg

https://dl.dropboxusercontent.com/u/85832863/IMG_20130617_124920.jpg

https://dl.dropboxusercontent.com/u/85832863/IMG_20130617_125004.jpg

https://dl.dropboxusercontent.com/u/85832863/IMG_20130617_125055.jpg

https://dl.dropboxusercontent.com/u/85832863/IMG_20130617_125127.jpg

https://dl.dropboxusercontent.com/u/85832863/IMG_20130617_125156.jpg
 

jackburton

Utente
15 Giugno 2013
23
0
15
Egregio Dott. Gigli,
ora dovrebbe funzionare.

Grazie.

https://dl.dropboxusercontent.com/u/57469538/IMG_20130617_122244.jpg

https://dl.dropboxusercontent.com/u/57469538/IMG_20130617_122307.jpg

https://dl.dropboxusercontent.com/u/57469538/IMG_20130617_124837.jpg

https://dl.dropboxusercontent.com/u/57469538/IMG_20130617_124920.jpg

https://dl.dropboxusercontent.com/u/57469538/IMG_20130617_125004.jpg

https://dl.dropboxusercontent.com/u/57469538/IMG_20130617_125055.jpg

https://dl.dropboxusercontent.com/u/57469538/IMG_20130617_125127.jpg

https://dl.dropboxusercontent.com/u/57469538/IMG_20130617_125156.jpg

 

lomaxino

Utente
28 Aprile 2012
379
1
265
In attesa della risposta del doc, non sembri avere miniaturizzazione. Ovvio che l'ideale sarebbe una dermatoscopia. E' probabile che sia effluvio, forse scaturito da qualche causa ben precisa. Rifarei le analisi, quelle che hai fatto secondo me non erano complete .. ma come ti dicevo occorre che tu faccia una visita da un esperto tricologo, per valutare e discutere meglio.
 

melox

Utente
16 Giugno 2013
24
0
15
hai preciso il mio problema, sia per la caduta capelli che per come sei combinato in testa, però a me è iniziata 7 anni fa e sono combinato così, ma neanche un capello miniaturizzato che cade, sono tutti uguali, ho girato 2 dermatologi senza alcuna disponibilità da parte loro, non mi resta che rassegnarmi, ma non ci riesco
 

jackburton

Utente
15 Giugno 2013
23
0
15
Ho dimenticato di riferire, circostanza riportata al mio dermatologo, che verso la fine di gennaio, inizi febbraio, ho avuto una settimana di febbre molto forte, 39-40 gradi. Inoltre ho appena trascorso un periodo molto molto stressante. Non so se le dette circostanza possano aver influito in maniera significativa sulla perdita di capelli e se le tempistiche coincidono (la febbre anticipa di circa un paio di mesi la caduta. O almeno io ho iniziato a notarla dopo un paio di mesi.
Grazie
 

jackburton

Utente
15 Giugno 2013
23
0
15
Egregio Dottore,
allego qualche foto anche se nell'insieme lo stato sembra meno grave di quanto riportato (anche se solo con le foto mi accorgo dell'assenza di capelli nella zona superiore del capo, forse unica cosa nella norma).

Rimane il dato della continua perdita di capelli e del loro evidente (rispetto a prima) diradamento.

Grazie ancora.

https://dl.dropboxusercontent.com/u/57469538/IMG_20130618_163436.jpg

https://dl.dropboxusercontent.com/u/57469538/IMG_20130618_163454.jpg

https://dl.dropboxusercontent.com/u/57469538/IMG_20130618_163515.jpg

https://dl.dropboxusercontent.com/u/57469538/IMG_20130618_163552.jpg

https://dl.dropboxusercontent.com/u/57469538/IMG_20130618_163652.jpg