@Sara

Moderatore
Staff
6 Marzo 2020
108
32
165
Dutasteride capelli: riduzione del DHT
Il DHT (diidrotestosterone), metabolita del testosterone, risulta l’androgeno più potente nell’indurre il processo della calvizie comune o androgenetica. Per ridurne l’effetto di miniaturizzazione sui follicoli dei capelli si utilizzano delle sostanze che si legano agli enzimi che trasformano il testosterone in DHT. L’unico farmaco a uso orale ufficialmente approvato contro la calvizie comune è finasteride che inibisce principalmente l’enzima 5 alfa reduttasi di tipo II. Dutasteride è un farmaco analogo, ma più potente, perché inibisce anche la 5 alfa reduttasi tipo I.
DHT nello scalpo e nel siero
L’efficacia degli inibitori degli enzimi 5 alfa reduttasi si valuta spesso con la misurazione della riduzione...
Continua a leggere...


 

Daxter00

Utente
4 Aprile 2020
370
192
265
Italy
Perchè quando si parla di antiandrogeni topici non vengono mai menzionati 17 alpha estradiolo e progesterone? Io li ho entrambi in lozione insieme al minox
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
31,130
1,811
2,015
Milano
Il progesterone l'ho volutamente omesso perché se osservi bene il grafico che ho inserito è all'origine del percorso che porta al'androsterone e anche al 5alfa dione, ossia le "porte di servizio" da cui rientra il DHT senza passare delle 5 alfa reduttasi. Ho pensato che mettendolo qualcuno osservando bene il grafico mi potesse chiedere se il proge non potesse essere controindicato. Lascio in sospeso la questione, non vorrei "bocciare" uno steroide che può essere utile a molti, ma non volevo nemmeno promuoverlo visto che potrebbe essere forse non così utile, se non dannoso, per altri.

Il 17 alfa estradiolo non l'ho riportato perché fa tutto un po' debolmente, qui volevo parlare degli antagonisti recettoriali di una certa potenza, infatti sotto lo studio ho linkato l'articolo sul CB.

Ciao

MA - r l i n
 
  • Mi Piace
Reazioni: francex

Daxter00

Utente
4 Aprile 2020
370
192
265
Italy
Il progesterone l'ho volutamente omesso perché se osservi bene il grafico che ho inserito è all'origine del percorso che porta al'androsterone e anche al 5alfa dione, ossia le "porte di servizio" da cui rientra il DHT senza passare delle 5 alfa reduttasi. Ho pensato che mettendolo qualcuno osservando bene il grafico mi potesse chiedere se il proge non potesse essere controindicato. Lascio in sospeso la questione, non vorrei "bocciare" uno steroide che può essere utile a molti, ma non volevo nemmeno promuoverlo visto che potrebbe essere forse non così utile, se non dannoso, per altri.

Il 17 alfa estradiolo non l'ho riportato perché fa tutto un po' debolmente, qui volevo parlare degli antagonisti recettoriali di una certa potenza, infatti sotto lo studio ho linkato l'articolo sul CB.

Ciao

MA - r l i n
E' buffo però che nel 2020 dopo anni di utilizzo e studio di tutti questi anti-androgeni topici (acido azelaico, spironolattone, ciproterone.. ), il dr. Gigli da cui sono in cura scelga di mettere in lozione con il minox galenico Progesterone e 17 alpha-estradiolo, ovvero i due che a tuo parere non dovrebbero funzionare o funzionerebbero in maniera molto blanda...

Tra l'altro confrontandomi con amici ho scoperto che questa è proprio la lozione tipica che prescrive più o meno a tutti... Secondo me deve funzionare o comunque deve essere meglio degli altri antiandrogeni, altrimenti perchè non prescrivere quelli...

Sono confuso :)
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
31,130
1,811
2,015
Milano
Io non ho detto che non funzionano, ho detto che nell'articolo non ne ho parlato è ho spiegato i motivi. Un estrogeno come il 17 alfa estradiolo ha azione blanda, ma su diverse cose importanti, quindi nel mix di azioni potrebbe valere la pena usarlo, sopratutto perché non crea alcun side.

Gli altri antiandrogeni possono invece dare sides entrando in circolo, quindi meglio andarci cauti.

Ciao

MA - r l i n
 
  • Mi Piace
Reazioni: Daxter00

kibith3

Utente
26 Giugno 2019
202
19
165
bg
Molto interessante l'articolo, se per ipotesi si inventasse un farmaco che blocca al 100% tutte le alfa reduttasi, ci sarebbero comunque altri enzimi a fare danni.

Immagino che l'altro farmaco che hai citato, l'abiraterone, non sia però qualcosa da prendere a cuor leggero, sempre che sia possibile reperirlo.

In teoria fina (o duta), minox + spiro, locoidon, cb topico e aggiungiamo anche alfatradiolo tanto per gradire, potrebbe essere il massimo che si possa fare oggi con le nostre conoscenze.

Un'altra cosa che non ho capito: ma 1 mg di fina toglie più DHT di 5 mg?
 

Daxter00

Utente
4 Aprile 2020
370
192
265
Italy
Ru58841 è il topico più efficace che esista attualmente, peccato sia solo spirituale... cb dovrebbe essere all'altezza comunque
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
31,130
1,811
2,015
Milano
Nel prossimo articolo scriverò delle strade percorribili quando appunto gli anti-dht non funzionano molto. Diciamo che verrà riscoperta una vecchia conoscenza forse un po' sottovalutata. Alcuni storceranno il naso perché vorrebbero solo cose nuove per sperare, io invece sto vedendo che in questo momento si sta trovando come far funzionare meglio le cose che già abbiamo a disposizione.

Ciao

MA - r l i n
 
  • Mi Piace
Reazioni: Daxter00

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
31,130
1,811
2,015
Milano
Un'altra cosa che non ho capito: ma 1 mg di fina toglie più DHT di 5 mg?
Sono due studi diversi, quello dei 5 mg è meno recente, forse è stato il primo a misurare il DHT dello scalpo. Quelli recenti magari sono più specifici e precisi. In quello studio prendevano delle biopsie per poi omogenizzarle e rilevare il DHT presente, ora magari il metodo non è cambiato, ma lo si è perfezionato e comunque a noi interesserebbe più che il DHT dello scalpo proprio quello che presente nei follicoli e in particolare nella loro papilla dermica.

Altra cosa: quella situazione in cui il DHT entra dalle "porte di servizio" è importante quando non si hanno risultati, non è quindi comune a tutti gli utilizzatori di fina, duta o altri anti-dht che inibiscono le 5 alfa reduttasi. Anche se è possibile che pure chi ha risultati possa averne di migliori bloccando anche quelle "porte di servizio" che però in questi casi potrebbero non essere così importanti.

Ciao

MA - r l i n
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
31,130
1,811
2,015
Milano
Grazie, in questi giorni allora farò il seguito con le possibili soluzioni.

Ciao

MA - r l i n
 

gracchius

Utente
8 Gennaio 2018
64
4
65
Marlin, una domanda.. per chi ha avuto pochi risultati con fina (continuo peggioramento) consigli o no il progesterone? per la questione delle "porte di servizio". Tra l'altro il mio derma me l'ha prescitto in lozione al 2,5% quando di solito si una al max 2%
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
31,130
1,811
2,015
Milano
Personalmente preferirei altri antiandrogeni, comunque ricordo che ci sono specialisti che prescrivono il 17-OH progesterone che alimenta meno i percorsi alternativi verso il DHT (ne rimane solo uno eventuale che è inibito dagli anti-dht)

Ho trovato un post di 9 anni fa dove veniva consigliato da uno specialista. Io a mia volta ero perplesso su questo cambio tirando in ballo il deficit di 21 idrossilasi che però non è la norma. La norma è che si trasformi in cortisolo (bene), ma non so se a livello topico questo avvenga in modo significativo.

https://calvizie.net/forum/threads/per-marlin.53219/

Comunque ci sono sempre due o tre antiandrogeni di riserva se non si vuole il progesterone.

Ciao

MA - r l i n
 
Ultima modifica:

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
31,130
1,811
2,015
Milano
C'è chi prende la topica all'1% e ha l'assorbimento della sistemica, oltre all'azione della topica, sarebbe un po' la stessa cosa.

Ciao

MA - r l i n
 
  • Mi Piace
Reazioni: gracchius