Multivitaminici e cancro

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
32,046
2,302
2,015
Milano
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23162860

Si tratta di uno degli studi più affidabili e completi:

http://clinicaltrials.gov/show/NCT00270647

Stranamente nessuno dei soliti luminari antivitaminici (i vari Garattini & Co.) ne ha parlato...

Ciao

MA - r l i n
 

abacuc

Utente
3 Settembre 2010
120
0
165
mah...a lezione di biologia molecolare il mio professoe li ha bocciati,econdo lu bisogna assumerli sotto stretto consiglio del medicoo es oprattutto in caso di carenze vitaminiche perhè invece provocano il CANCRO in dosi eccessive...ad esemppio la vitamina e è un antiossidante che attaccando i radicali liberi diventa esso stesso un radicale più dannoso!!inoltre prendere inegratori che ti danno il 100 percento di determinate viamine è dannso poichè conl dieta se neassumerano altre quantità...
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
32,046
2,302
2,015
Milano
Mi pare che questa testimonianza confermi che a livello accademico nostrano si sia allergici a questo tipo di risultati favorevoli alle vitamine. E' un tipo di formazione che è stata acquisita nel tempo e che conosco molto bene, avendo in famiglia medici che si sono formati con questa impronta che qui da noi è sicuramente dominante. Negli USA però sono più liberi e quindi accettano le conclusioni senza essere prevenuti. Si tenga conto che proprio a questo studio hanno contribuito come campione, molto significativo, dei medici statunitensi, per questo non è la solita metanalisi tanto cara ai nostri prof antivitaminici che mischia studi difficilmente omologabili tra loro, ma proprio uno studio ad hoc e prolungato nel tempo. Lo studio S e l e c t era stato analogo, ma con solo selenio e vit.E, ma aveva messo qualche dubbio sulla vit.E, tanto è bastato perché dalle ns. parti si parlasse di vitamine che provocano il cancro, come hai scritto tu, ma è evidente che è una conclusione che ha poco fondamento (e molto preconcetto).

Ciao

MA - r l i n
 

juliensorel

Utente
21 Marzo 2005
6,219
8
1,415
purtroppo marlin l'establishment medico è minato a livello ideologico. parlo per esperienza personale. Già il fatto di trovarmi a vedere gente col camice che fuma o che è obesa mi da molto da pensare. Poi non parliamo della prevenzione. Ho preteso della analisi sulla vit. D per me e i miei genitori, il medico di base ha sostenuto che la presunta importanza che si tributa alla vitamina d è di gran moda. Ma questa gente si aggiorna o sta a quello che si pensava 30 anni prima? senza parole.
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
32,046
2,302
2,015
Milano
Sono poco propensi alle innovazioni, molto scettici su tutto e molto prevenuti, qui da noi. Invece lo studio in questione ha per campione dei medici americani:

A large-scale, randomized, double-blind, placebo controlled trial (Physicians Health Study II) of 14 641 male US physicians initially aged 50 years or older (mean [SD] age, 64.3 [9.2] years), including 1312 men with a history of cancer at randomization, enrolled in a common multivitamin study that began in 1997 with treatment and follow-up through June 1, 2011.

Ciao

MA - r l i n
 

pccion

Utente
18 Febbraio 2012
1,013
2
415
JulienSorel ha scritto:
purtroppo marlin l'establishment medico è minato a livello ideologico. parlo per esperienza personale. Già il fatto di trovarmi a vedere gente col camice che fuma o che è obesa mi da molto da pensare. Poi non parliamo della prevenzione. Ho preteso della analisi sulla vit. D per me e i miei genitori, il medico di base ha sostenuto che la presunta importanza che si tributa alla vitamina d è di gran moda. Ma questa gente si aggiorna o sta a quello che si pensava 30 anni prima? senza parole.



guarda, posso dirti che se è per questo, il medico di mia zia si è rifiutato di prescrivere una colonscopia (erano mesi che evacuava sangue con alvo alterno).

è andata dal privato, pagando fior di quattrini. l'hanno salvata per i capelli asportandole il retto, ormai canceroso.per fortuna non aveva metastasi.

anche la mia dottoressa non vuol sentire parlare di integrazione o dieta mirata. poi la guardi, è alta 1,50 e peserà 80 kg.

mio padre assumeva il crestor per ababssare il colesterolo (in effetti oltre i imiti di guardi), che come ben sappiamo le statine possono alterare i valori cpk, provocando mialgie muscolari.
probabilmente non era aggiornata e mi ha riso in faccia quando le ho chiesto di prescrivere tra le analisi del sangue anche il valore cpk.

anche qui: privato. valore 760, su un massimo di 250. cambiato dottore subito che gli ha dato una cura alternativa.

inutile dire che dottori veramente bravi ormai ce ne sono pochi. una volta la medicina era una cosa seria. oggi la laurea la danno a cani e porci, i tirocini sono fatti ad mi****am, senza parlare del caos nei pronto soccorsi. e dei tagli alla sanità.

una volta c'erano gli internisti. quelli che erano veri dottori.
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
32,046
2,302
2,015
Milano
YKK_Diavolo_2GE ha scritto:
riduzione del 20% di incidenza ai tumori ?


No, direi che ci si ferma al -7% e per i tumori in generale,non per specifici tumori (il calcolo è mio sui dati dell'abstract...)

Ciao

MA - r l i n
 

pantaleo poli

Utente
18 Dicembre 2009
250
0
265
PER PICCION ,

Il medico di tua zia andrebbe denunciato,le prove ci sono del suo rifiuto per la colonscopia,andrebbe radiato dall'albo.Ho scoperto che,ovunque tu vada,bisogna fare la voce grossa per farsi sentire perchè oggi è tutto un menefreghismo.Assurdo ciò che è successo a tua zia,solo a pensarci mi monta una rabbia dentro.Ho avuto mia sorella che è morta per cancro al pancreas,pensa quanto ne ho passate!!!!
 

pccion

Utente
18 Febbraio 2012
1,013
2
415
pantaleo poli ha scritto:
PER PICCION ,

Il medico di tua zia andrebbe denunciato,le prove ci sono del suo rifiuto per la colonscopia,andrebbe radiato dall'albo.Ho scoperto che,ovunque tu vada,bisogna fare la voce grossa per farsi sentire perchè oggi è tutto un menefreghismo.Assurdo ciò che è successo a tua zia,solo a pensarci mi monta una rabbia dentro.Ho avuto mia sorella che è morta per cancro al pancreas,pensa quanto ne ho passate!!!!


ti capisco..anche noi siamo rimasti basiti...
 

yankee

Utente
9 Settembre 2007
868
0
265
ma c'è differenza tra i multivitaminici sintetici e quelli naturali?
per esempio, in rete ci sono dei multivitaminici che contengono vitamine estratte dai vegetali; costano molto però...
 

saintnear

Utente
28 Maggio 2012
620
0
265
Abacuc, sono delle parole che ho sentito io stesso dal mio professore, però di biochimica. Non è che stiamo nella stessa facoltà ? [:D]
 

yankee

Utente
9 Settembre 2007
868
0
265
cosa ne pensate di questa tipologia di multivitaminici?
non dovrebbero essere sintetici..
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
32,046
2,302
2,015
Milano
Le molecole dovrebbero essere le stesse, comunque a livello di sintetici contro naturali, mi pare si insista più che altro per la vitamina E, in particolare per l'alfa-tocoferolo.

Ciao

MA - r l i n
 

juliensorel

Utente
21 Marzo 2005
6,219
8
1,415
>>non dovrebbero essere sintetici..

una molecola è una molecola, ovvero una struttura atomica. Poco importa come ci si arrivi. Il punto è semmai che negli estratti ci sono altre sostanze disciolte che costituiscono il fitocomplesso. un fitocomplesso ha un'azione farmacologica complessa e non lineare. per studiarla occorrerebbe un interattoma.
 

djbaldux

Utente
23 Maggio 2013
3
0
5
Per fortuna ho avuto come professore di biochimica uno che ha studiato e lavorato negli USA, e difatti siamo praticamente l'unica universita' italiana nella quale si insegna biochimica sistematica. Quando era negli states ha lavorato con un medico molto anziano, che quand'era giovane aveva lavorato a sua volta insieme a Pauling.
Ci ha fatto alcune lezioni sull'healty aging, sulla prevenzione delle malattie croniche e tumori, tra le quali ovviamente figuravano antiossidanti e vitamine