Il segreto del successo delle cure: le tre P

joeh

Utente
1 Dicembre 2011
1,027
5
415
Preso da http://www.hairlosstalk.com:

http://www.hairlosstalk.com/interact/showthread.php/8733-Secrets-to-Success-The-Three-P-s

Molto interessante.. all'interno spiegati il perchè di molti fallimenti delle cure. Posto in un prossimo post una rozza traduzione (magari l'affino col tempo) per chi non mastica l'inglese.
Interessantissimi gli spunti quali l'approccio progressivo delle cure provate (e solo dopo di quelle sperimentali), la pazienza e la costanza, il riscontro oggettivo dei risultati.
Interessante anche l'ordine proposto delle cure.
Per me questo sarà un post da evidenziare in questa sezione...
 

joeh

Utente
1 Dicembre 2011
1,027
5
415
Segreti del successo - Le tre P

Mentre il trattamento della perdita dei capelli è un esperimento multi-sfaccettato in corso, ci sono alcune cose che suonano vere sempre. Tre cose in particolare ti aiuteranno a ottenere il successo, e di evitare quegli errori fin troppo comuni che si traducono in un disastro.

Il primo passo: la diagnosi
Ricordiamo, qualora fosse necessario, che a monte di una qualsiasi terapia che abbia successo c'è sempre una corretta diagnosi, pertanto è vivamente consigliato una visita da uno specialista prima di iniziare qualsiasi cura; la visita saprà individuare le cause del problema e pertanto sarà più facile impostare una terapia mirata.

Mi piace chiamarli Le Tre P

* Prima i trattamenti di comprovata efficacia (Proven)
* Fare foto (Pictures)
* Sii Paziente.

Utilizzare prima trattamenti di comprovata efficacia

La logica alla base di questo è semplice. Iniziare sempre con i prodotti che hanno la maggior parte dei test già fatti su di loro, e proseguire il tuo lavoro verso il basso nell'elenco. Inizia in piccolo (a meno che non si ha realmente bisogno di far ricrescere un sacco di capelli). Dai ad ogni trattamento un buon anno o due di tempo per lavorare. Se non si ottengono i risultati desiderati, dopo un anno o due, aggiungi un nuovo prodotto che è il successivo trattamento più collaudato nella lista. Dagli 6 mesi. Quindi aggiungi il successivo trattamento più collaudato. E così via. L'utilizzo di questo metodo ha numerosi vantaggi. Ottimizzerai le tue probabilità di risultati utilizzando i trattamenti più clinicamente dimostrati in primo luogo, vi sarà una stimolazione autonoma aggiungendo lentamente e in modo incrementale e aspettando, guadagnerete del tempo nell'interminabile lotta contro la perdita dei capelli, si sarà lenti abbastanza da dare ai vostri prodotti la possibilità di lavorare, si manterrà la vostra terapia coerente invece di continuare a cambiare nuovi prodotti in entrata e in uscita, si manterrà il vostro impegno finanziario verso il basso, e saranno limitate la difficoltà della vostra terapia quotidiana. Se o quando si esauriscono le cure clinicamente provate, ci si espande alle più collaudate * non provate* cure, e si prosegue verso il basso quella lista. Sempre * aggiungere * alla vostra terapia. Mai * togliere * da essa, a meno che non si stia sostituendo una cosa hai capito è una fregatura. Trattamenti riconosciuti a livello mondiale, in ordine di provata efficacia Finasteride+Minoxidil
Ci sono poi molte altre sostanze ritenute utili da valutare sempre con il proprio medico(vedi antiandrogeni,idrocortisone ecc),da non sottovalutare anche il supporto dei prodotti naturali,che in molti casi possono essere utilissimi come integrazione alla terapia farmacologica

Fare Foto

L'occhio della mente è incredibilmente potente. Può rendere la cosa più bella brutta, o la cosa più brutta apparire bella. Un potente modificatore dell'occhio della mente è l'alcol. Non li chiamano Occhiali della Birra per niente! Altri fattori ambientali possono svolgere un ruolo enorme nel modo di vedere la perdita di capelli in un dato giorno. La mancanza di sonno è uno grande. L'Esaurimento. Dopo aver avuto una brutta giornata in generale. Dopo un commento off-color fatto da qualcuno sui tuoi capelli, il tuo prossimo sguardo allo specchio potrebbe essere molto calice mezzo vuoto. Qualcuno potrebbe complimentarsi con voi, e la vostra prossima visita allo specchio potrebbe comportare di prendere nota degli aspetti positivi della vostra hairline. Molto comune. La morale della storia? Non fidatevi del vostro occhio della mente! Soprattutto quando si tratta di perdita dei capelli. Se c'è una cosa che abbiamo imparato è che fare Foto è imperativo! Facendo foto si otterrà un importante obiettivo: la prospettiva. Così molte persone smettono il trattamento perché * pensano * che la propria caduta indotta ha causato loro di perdere il 50% dei capelli. Oppure * pensano * che non hanno visto alcun risultato. O, più comunemente, essi * pensano * che i loro capelli sono peggiorati nel corso degli ultimi 2 anni. Le immagini sono la soluzione a tutto questo. Le foto ti ricordano di che aspetto realmente avevi 2 anni fa. Esse ti mostrano che in realtà non sei così male come pensavi. Esse possono anche mostrare fino a che punto sei arrivato da quando hai iniziato! Prendi una macchina fotografica digitale o normale, mettiti in piena luce e fanne un intero rullino, se c'è bisogno. Elevato dettaglio. Pettinato e non pettinato. Umidi e asciutti. E salvale. Avrete bisogno di esse per i tanti giorni di pioggia che possono venire.

Siate pazienti

Leggi questo e ripeti a te stesso 500 volte: I trattamenti contro la perdita dei capelli hanno bisogno di tempo per lavorare! Il trattamento medio contro la perdita di capelli necessita di un minimo di 6 mesi per iniziare a lavorare, e, a volte fino a 24 mesi per vedere veramente i risultati ottimali. Se sei al mese 8 e sei convinto che sei condannato perché non hai visto i risultati .... sii paziente! Il trattamento contro la perdita dei capelli richiede tempo per un motivo principale: i cicli dei capelli. Il processo di perdita di capelli è il processo di miniaturizzazione. Anche questo non accade durante la notte! Ci vogliono molti anni. I tuoi cappelli crescono, vanno in letargo, e poi crescono di nuovo alcuni mesi dopo. Ogni volta che riemergono, sono più sottili, più corti e meno pigmentati. Nel tempo, diventano così piccoli che non sono più visibili. Questo può richiedere molti anni. Il processo di trattamento della perdita di capelli è il contrario. Anche se si inizia un trattamento nel gennaio 2005, i capelli solo di nuovo in ciclo di crescita 2 o 3 volte per gennaio 2006. Dai ai ragazzi una possibilità! Sii paziente. I risultati ottimali, a patto di non modificare la tua terapia, e di attenersi ad essa, e superare la tua caduta indotta (fase di dormienza), saranno visti al passare dei 2 anni.

I ragazzi che non riescono sono sempre i ragazzi che rinunciano. Interrompono i trattamenti. Riducono i trattamenti. Cambiano i trattamenti. Non scattano foto. Utilizzano i trattamenti non approvati invece dei trattamenti approvati prima. Presumono di aver perso tonnellate di capelli e non hanno nulla che porti avanti il proprio punto di vista. Non sono pazienti. Non superano le cadute indotte. E non danno ai trattamenti il tempo per lavorare.
 

friz

Utente
10 Maggio 2010
177
1
165
post interessante anche se un poco scontato, ma più che altro...tricomin più efficace dello spiro topico al 5%?
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
32,335
2,460
2,015
Milano
Sì, appunto...non è perfetto: sul P1 (proven, provato) posso dire di aver sempre avuto questo approccio, solo che la mia lista è sempre stata più lunga, però inizia col punto 8)[:)] (è anche sempre stata più dinamica dando la precedenza all'ultima scoperta con delle solide basi...)

La P2 (photos, fotografie), è giusto per cose che funzionano un poco, ossia per cui c'è bisogno della foto per capire che funzionano, io ho sempre sognato cose che funzionassero senza bisogno della foto e solo per queste vale la pena occuparsi di calvizie[:)]

La P3 (patience, pazienza) è quanto mai opportuna, sopratutto in forum come questi che pullulano di sperimentatori che in pochi giorni sparano giudizi su un nuovo trattamento...però favorisce anche i prodotti che funzionano poco o niente...diciamo che servirebbe una via di mezzo per le sostanze di cui sopra, quelle che ci lasciano sognare e che sono ovviamente efficaci in tempi ben inferiori all'anno...[:)]

Non lo metteremo in evidenza, ma grazie per averlo tradotto per il pubblico...

Ciao

MA - r l i n
 

joeh

Utente
1 Dicembre 2011
1,027
5
415
Basta vedere la frenesia che regna nei topic della sperimentazione: c'è chi prova un mese la cetirizina, poi smette inizia il latanoprost, il voltaren... senza uno straccio di prova oggettiva.

In un forum che sto monitorando stanno provando il keratene addirittura con le analisi ematiche del dht... piccolina la differenza!
Per me le foto rimangono essenziali, anche perchè fare analisi costa molto.
 

joeh

Utente
1 Dicembre 2011
1,027
5
415
Dr.Paolo Gigli ha scritto:
Sono piu' o meno i concetti che stresso nelle visite ai miei pazienti,
Saluti


Per questo mi pareva importante raggruppare questi concetti ed evidenziarli in un forum come questo.

friz ha scritto:
post interessante anche se un poco scontato, ma più che altro...tricomin più efficace dello spiro topico al 5%?


Non sono d'accordo: per me non è per niente scontato soprattutto per i novizi e chi si affaccia alle cure della calvizie.

La lista delle preferenze è solo quella consigliata dal forum da cui ho preso il tutto. Pur essendo interessante, non era quello il nocciolo della questione. Magari qui da noi entrerebbero in classifica gli antiandrogeni topici tipo progesterone, oppure ell cranell, la serenoa, ecc.. Strano che non ci sia il nizoral che in genere è considerato uno dei big three dei trattamenti.
 

proxy

Amministratore
Staff
12 Febbraio 2003
41,590
5,164
2,015
Perché non metterlo in evidenza?
Non e' perfetto,ma racchiude bene o male le basi nell'approccio che ognuno di noi dovrebbe avere con la cura.

Per il discorso foto,secondo me sono essenziali sempre e dovrebbero essere fatte da tutti i derma prima di iniziare una cura,come dovrebbe essere fatta da tutti quelli che iniziano o sperimentano qualcosa di nuovo.
Per la pazienza,sicuramente e' un pilastro della terapia farmacologica,ma e' utile anche per tutti quei prodotti che potrebbero(usati in sinergia),dare una marcia in piu'alla terapia.
Quindi per me metterlo in evidenza sul forum,non e' affatto sbagliato[;)]
 

joeh

Utente
1 Dicembre 2011
1,027
5
415
Proxy ha scritto:
Perché non metterlo in evidenza?
Non e' perfetto,ma racchiude bene o male le basi nell'approccio che ognuno di noi dovrebbe avere con la cura.

Per il discorso foto,secondo me sono essenziali sempre e dovrebbero essere fatte da tutti i derma prima di iniziare una cura,come dovrebbe essere fatta da tutti quelli che iniziano o sperimentano qualcosa di nuovo.
Per la pazienza,sicuramente e' un pilastro della terapia farmacologica,ma e' utile anche per tutti quei prodotti che potrebbero(usati in sinergia),dare una marcia in piu'alla terapia.
Quindi per me metterlo in evidenza sul forum,non e' affatto sbagliato[;)]

Grazie Proxy [;)]
Piano piano miglioro la traduzione...
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
32,335
2,460
2,015
Milano
Non credo che sia opportuno mettere in evidenza l'attuale versione con la prescrizione dei vari trattamenti.

Quello che viene considerato ora un particolare che non intaccherebbe il discorso complessivo, diventa, soprattutto per i nuovi utenti, un consiglio del forum sulle cure da seguire e questo, a mio avviso, non va bene.

Eliminando queste parti in cui si indicano e classificano farmaci e cosmetici (in modo, come si è visto, non indiscutibile...) ritengo che lo si possa anche mettere.

(quanto alle mie considerazioni, seppur scherzose, restano tali nella sostanza...).

Ciao

MA - r l i n
 

joeh

Utente
1 Dicembre 2011
1,027
5
415
per me va bene anche eliminando quella parte... anche se comunque è ben specificato che è Hairlosstalk a consigliare quei trattamenti e non Ieson... non è certo quello il nodo della questione...
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
32,335
2,460
2,015
Milano
Per me invece è il nodo della questione, perché è da quelle considerazioni che sono sorte le critiche successive a questo testo ed è soprattutto per quello che ho scritto sopra che non le avremmo messe in evidenza...

In pratica serve una nostra versione dove si mantengano giusto le cose fondamentali (anche perché non è il massimo fare riferimento a un altro forum, per quanto autorevole...

...e dato che ci siamo, sforziamoci di rendere le tre P in italiano, tipo: Provato, Prima&dopo, Pazienza, o magari tre C: Comprovato, Camera, Costanza...più la 4°C...quella di fortuna[:)]).

Ciao

MA - r l i n
 

proxy

Amministratore
Staff
12 Febbraio 2003
41,590
5,164
2,015
Beh dai e' un nodo da poco,questo e' un forum che si e' basato( e si basa)da anni su esperienze riportate all'estero,questo forum e' nato proprio dalla basi di quello citato[:D]
Quindi ok,si puo' migliorare,come detto non e' perfetto,si puo' italianizzare ecc ecc sono d'accordo.
Ma scartarlo perché cita prodotti che sono stati e sono usati anche qui lo trovo esagerato dai[;)]
Il forum e' servito e serve proprio per lo scambio di esperienze,anche di cure non canoniche.
In questa ottica,dovremmo eliminare mezzo forum,perche'vengono consigliati diversi prodotti

Io la vedo cosi',Joeh sistemalo,crea una nuova bozza e poi la valutiamo[;)]
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
32,335
2,460
2,015
Milano
Per me, Proxy, è diverso parlare di varie cose nelle varie discussioni e mettere in evidenza questa gerarchia di cure in questa sezione...è molto diverso... facendo questo si da una specie di ufficialità a un documento che così com'è è ben lontano dal rappresentare una specie di protocollo delle cure condivisibile da tutti gli utenti e penso ancor meno dagli specialisti (infatti le critiche sono partite da lì...).

Ciao

MA - r l i n
 

proxy

Amministratore
Staff
12 Febbraio 2003
41,590
5,164
2,015
E' partita una critica dai!!
Gli altri nemmeno lo hanno notato,nemmeno Gigli ha detto qualcosa,la sua risposta ha tenuto conto dell'essenziale del articolo postato[:)]..
Non stiamo parlando di calvizie.net,portale ufficiale quindi con delle norme etiche ben precise.
Stiamo sul forum,dove tutti dicono tutto e il contrario di tutto.
Quindi come ho detto,si puo' sistemare,modificare,integrare ma non dirmi che non puo' essere messo in evidenza perché c'e' una classifica di prodotti[;)]


CIAUZ[;)]
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
32,335
2,460
2,015
Milano
Io rimango dell'opinione che se metti una serie di cure in ordine gerarchico in evidenza (sottolineo questa cosa..) finisci per dare una certa ufficialità ai contenuti letti dagli utenti, quelli nuovi possono anche credere che sia un testo scritto da un medico specialista (io, almeno, da novizio lo avrei creduto...).
Resto anche dell'opinione che i farmaci sopra elencati non possano e non debbano essere consigliati da una presunta o presumibile voce ufficiale del forum, ma sempre prescritti da un medico.

Ovviamente se non metti in evidenza queste cose, resta una discussione come tutte le altre, aperta su iniziativa di un utente e non del forum....(e quindi non avrei nulla da obiettare...).

Ciao

MA - r l i n
 

proxy

Amministratore
Staff
12 Febbraio 2003
41,590
5,164
2,015
Sulla tua ultima frase,sono d'accordo,dovremmo quindi eliminare mezzo forum,perche' sai bene che qui i farmaci vengono consigliati normalmente,perche' sono gli unici che sappiamo essere efficaci(vedi fina,minox ecc ecc).
Inoltre vi e' una sezione off label,dove ci si sbizzarisce[;)]
Quindi,siamo su di un forum di discussione,non dobbiamo essere cosi fini dai,concedimelo[;)]
Inutile continuare,vediamo di creare qualcosa di migliore,l'idea e' buona,poi mettiamola in evidenza(senza prodotti[:)])

ciauz[;)]
 

joeh

Utente
1 Dicembre 2011
1,027
5
415
Nell'elenco ho lasciato solo le due cure più universalmente provate: credo che almeno questo lasci poco spazio alle discussioni.
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
32,335
2,460
2,015
Milano
Ribadisco: non è la stessa cosa, almeno per me, mettere in evidenza un post e discorrere di queste cose in normali discussioni.

Cosa succederebbe se nella sezione naturali io o qualcun altro, mettessimo in evidenza le cure da seguire ? Sarebbe una cosa a dir poco inopportuna e lì peraltro non si tratterebbe di farmaci...

Poi non sono d'accordo sul fatto che l'elenco dei farmaci da utilizzare in ordine gerarchico sia un dettaglio ininfluente: se la prima P è Provati, diventa una conseguenza logica che poi si citino tali sostanze.

Sul forum ripetiamo sempre di passare dai medici specialisti in capelli prima di prendere farmaci contro l'alopecia, mi chiedo dunque perché indicare ufficialmente le cure farmacologiche a cui sottoporsi senza sentire prima il parere di uno specialista (che magari ti dirà che la tua non è aga e che servono altre terapie...)

Ciao

MA - r l i n

 

joeh

Utente
1 Dicembre 2011
1,027
5
415
Marlin ha scritto:

Cosa succederebbe se nella sezione naturali io o qualcun altro, mettessimo in evidenza le cure da seguire ? Sarebbe una cosa a dir poco inopportuna e lì peraltro non si tratterebbe di farmaci...

Non ci vedo nulla di sbagliato: invece che cure da seguire magari lo puoi diversamente intitolare Sostanze naturali efficaci contro l'AGA o in modo analogo
Marlin ha scritto:

Poi non sono d'accordo sul fatto che l'elenco dei farmaci da utilizzare in ordine gerarchico sia un dettaglio ininfluente: se la prima P è Provati, diventa una conseguenza logica che poi si citino tali sostanze.

infatti ho lasciato le uniche due sostanze ufficialmente approvate su cui c'è poco da discutere
Marlin ha scritto:

Sul forum ripetiamo sempre di passare dai medici specialisti in capelli prima di prendere farmaci contro l'alopecia, mi chiedo dunque perché indicare ufficialmente le cure farmacologiche a cui sottoporsi senza sentire prima il parere di uno specialista (che magari ti dirà che la tua non è aga e che servono altre terapie...)

Qui non si sta facendo la diagnosi a nessuno: è un forum di informazione o sbaglio? Le cura farmacologiche per l'AGA sono quelle o no?

Poi secondo me continui a non considerare i punti fondamentali del post che sono: usare cure provate (forse questo concetto ti da fastidio), fare rilievi oggettivi, essere pazienti.
Persino il doc ha detto che sono i concetti su cui batte coi suoi pazienti...
Comunque basta.. io ho cercato di dare un contributo attivo, decidete voi tranquillamente... per me va bene comunque
Ciao