Cos'è l'alopecia psicogena esattamente?

Utente1988

Utente
12 Febbraio 2019
31
0
15
Dipende
E' davvero legata allo stress?
C'è la miniaturizzazione?
Se si vive come dei monaci buddisti si torna ad avere i capelli di un ragazzino?
Perché non c'è una traduzione inglese del termine?
In questo forum ci sono casi di psicogena che hanno risolto?
Richiede una quantità maggiore di finasteride?
E' più lenta o più veloce di quella tradizionale?
E' più facile mantenere 'la situazione' di una psicogena rispetto a una forma di alopecia comune?
Le donne ne sono affette?
Può intaccare l'Hairline?
Può sovrapporsi a una calvizie comune? (es: uno ha l'aga, però condizioni psichiche condizionano le aree di 'risparmio' dei capelli)
Dove posso documentarmi?
 

michael

Utente
31 Agosto 2008
116
2
165
Vorrei aggiungere alle tue domande un'altra: se uno dei fattori dell'alopecia psicogena è dovuto a stati di ansia/stress/depressione, intervenire anche con qualche antidepressivo come quelli a base di sertralina potrebbe aiutare a migliorare la salute dei capelli (ho letto che in alcuni casi gli antidepressivi potrebbero causare a loro volta la caduta dei capelli). Grazie.
 

michael

Utente
31 Agosto 2008
116
2
165
Utente1988 la maggior parte delle tue domande sono risolvibili usando il buon senso. Anche nell'alopecia psicogena si va incontro ad una progressiva miniaturizzazione del capello fino alla definitiva morte sempre per azione del dht. Il problema più rilevante della psicogena è che a causa delle condizioni di stress/ansia/depressione/comportamenti ossessivi-compulsivi si vanno ad intaccare praticamente tutte le parti del crown in maniera più uniforme, ovvio che lo stesso si può sovrapporre all'alopecia androgenetica comune. Più interessante invece sarebbe dare risposta alla mia domanda, cioè se per diminuire l'effetto della psicogena sarebbe utile intervenire con antidepressivi ad hoc, per diminuire i livelli di stress, ansia, etc. del soggetto affetto. Domanda che purtroppo temo non riceverà risposta. In passato mi pare il Dott. Marliani riteneva necessaria una cura farmacologica con antidepressivi a base di sertralina per diminuire gli effetti negativi della psicogena. Saluti.
 

michael

Utente
31 Agosto 2008
116
2
165
Grazie signore per il suo preziosissimo intervento
Le sue domande sono certamente più interessanti e meritano la più urgente attenzione.
Non hai capito il senso del messaggio. Non sto dicendo che le tue domande sono banali o poco importanti, ma grazie a Google o al motore di ricerca anche del forum scrivendo "Alopecia psicogena" puoi trovare davvero di tutto, compresa una analitica descrizione di questa forma di alopecia. persino c'è una pagina di Wikipedia dedicata al tema. La mia domanda invece sembra non trovare risposta o adeguato approfondimento, salvo alcuni post del Dott. Marliani di alcuni anni fa. Saluti.
 

Utente1988

Utente
12 Febbraio 2019
31
0
15
Dipende
No Michael, in internet ci sono un sacco di informazioni distorte, ti faccio alcuni esempi:

La psicogena non è una androgenetica-> falso, la psicogena è sempre un androgenetica, è che molti siti la associano alla caduta indotta da stress
La psicogena è reversibile-> falso anche questo, essendo androgenetica i bulbi rimpiccioliscono fino a morire e ciò che è perso è perso.

Pure i medici non concordano sul fatto che aggredisca o meno l'hairline
 

Utente1988

Utente
12 Febbraio 2019
31
0
15
Dipende
insomma, l'idea che mi sono fatto è che l'alopecia psicogena in realtà non esista, o meglio, sia un termine coniato da noi italiani e che non ha riscontro nella letteratura scientifica internazionale. Quindi mi piacerebbe sapere quando è stata individuata, da chi, quali studi ci sono in merito ecc.
 

fabio96

Utente
9 Luglio 2017
46
1
15
In una psicogena il responsabile non è il DHT, ma stress,depressione ecc. che inducono infiammazione e atrofizzazione dei follicoli
 

michael

Utente
31 Agosto 2008
116
2
165
La psicogena è una forma di Alopecia che può ed anzi convive normalmente con l'alopecia androgenetica. In questo caso oltre all'azione del dht per quanto riguarda la progressiva miniaturizzazione dei bulbi piliferi come nell'alopecia classica, vi sono anche altre sostanze emesse dal corpo per combattere le forti fonti di stress, ansia, depressione, etc. che vanno ad indebolire e danneggiare progressivamente i bulbi piliferi fino alla loro morte. Mi trovo d'accordo con te sul fatto che non è reversibile se lasciata andare, per quello sostengo che sarebbe necessario oltre alle classiche cure anche intervenire con dosi massicce di antidepressivi (in base alla patologia di ognuno). Si dice anche che, in alcuni casi, gli antidepressivi possono causare la caduta "farmacologica" dei capelli.
Per tornare a noi: oltre alle classiche cure anti dht e minoxidil, sarebbe opportuno o meno intervenire anche con farmaci a base di serotonina o altri recettori della serotonina per far diminuire i livelli di stress e conseguentemente combattere l'alopecia psicogena? Questo era il senso del mio quesito.
 

Utente1988

Utente
12 Febbraio 2019
31
0
15
Dipende
oddio, da quello che so' più che aggiungere antidepressivi sarebbe da togliere il finasteride perché hanno scoperto da poco che il dht svolge un'azione protettiva per la nostra psiche, il che è un po' un paradosso per ogni titpo di terapia. Cioè, se sei depresso e ansioso di tuo il finasteride rischia di creare alti e bassi di stabilità d'umore.
 

fabio96

Utente
9 Luglio 2017
46
1
15
Non sempre convive con l'androgenetica. Posso tranquillamente avere solo la psicogena( come ce l'hanno molte persone) soprattutto se in famiglia non si hanno casi di androgenetica