Apple+biotina+dhtblocker? Che ve ne pare?

bengalami

Utente
8 Novembre 2017
66
0
65
Allo stato attuale prendo apple vitaminity, biotina, cocco+zucca, finasteride e ho eliminato serenoa. Ho visto che è uscito il dht blocker e mi pare una bomba. Che ne dite se sostituissi cocco e semi con dht blocker?

Ho cute grassa e forfora.
 

Dep

Moderatore
Staff
12 Febbraio 2003
2,135
0
615
<p>Direi che fai bene: l'anti-dht blocker è un mix molto completo che comprende serenoa al giusto dosaggio, pygeum, ortica, the verde, OPC da semi di uva, isoflavoni di soia, licopene, astaxantina e betasitosterolo</p>
<p>Se usi già Apple extract direi che hai la migliore integrazione naturale possibile</p>
<p>&nbsp;</p>
<p>ciao</p>
 

simwe9one

Utente
10 Settembre 2018
524
6
265
40
COMO
No perchè la mela e la finasteride sono due sostanze completamente diverse con scopi diversi, la mela fa bene anche se non si ha aga, praticamente può essere consigliata a tutti.
Diciamo che semmai, molto grossolanamente, la melaannurca la si può paragonare al minoxidil come azione, la finasteride invece è un anti dht.
 

mouse23

Utente
5 Maggio 2012
8
0
5
Una domanda sulla biotina, in caso di assunzione di 10 mg al giorno, per quanti mesi è consigliato prolungare l'assunzione?
 

proxy

Amministratore
Staff
12 Febbraio 2003
21,132
7
2,015
Dipende da cosa ti serve la biotina.
La usi per il sebo o altro?
 

Dep

Moderatore
Staff
12 Febbraio 2003
2,135
0
615
Proxy vista la tua grande esperienza in materia, che ne pensi della biotina della Nu Nutrition? Il prezzo è incredibile, forse anche sospetto, visto che una confezione da 365 cps 10 mg viene 14 euro.
In effetti secondo me bisogna stare molto attenti a quello che si trova in giro e che a volte mi lascia molto perplesso: la biotina ha un prezzo molto elevato e quello da te segnalato ne contiene 3,65 grammi a confezione….giusto per farti capire se volessimo replicarlo in Italia avremmo un costo di SOLO materie prime ben più alto dei 14€....a poi si aggiungono produzione, confezionamento, packaging e i normali ricarichi….
Invece loro vendono il prodotto a 14€ finito: boh io francamente sono molto dubbioso

ciao
 

mouse23

Utente
5 Maggio 2012
8
0
5
In effetti secondo me bisogna stare molto attenti a quello che si trova in giro e che a volte mi lascia molto perplesso: la biotina ha un prezzo molto elevato e quello da te segnalato ne contiene 3,65 grammi a confezione….giusto per farti capire se volessimo replicarlo in Italia avremmo un costo di SOLO materie prime ben più alto dei 14€....a poi si aggiungono produzione, confezionamento, packaging e i normali ricarichi….
Invece loro vendono il prodotto a 14€ finito: boh io francamente sono un po' dubbioso
ciao
Considerando che una confezione di diatynil, da 30 compresse 5mg ciascuna viene su per giù la medesima cifra il dubbio viene sulla qualità del prodotto.
 

Dep

Moderatore
Staff
12 Febbraio 2003
2,135
0
615
Tutte le aziende alimentari in Europa devono lavorare per legge in regime di GMP: anzi in Italia si deve avere attiva l'HACCP che è una evoluzione ulteriore di cui le GMP sono un prerequisito
I vari "marchi"/"bollini" autocreati che vengono riportati sono inseriti solo a scopo di marketing

Ma ci tengo a chiarire che queste norme sono principalmente legate all'igiene e alla tracciabilità del sistema produttivo….ossia, in parole povere, non danno alcuna garanzia sul fatto che poi il prodotto contenga i dosaggi dichiarati o altre cose del genere….bisogna per forza fidarsi dell'azienda produttrice a meno di non far fare a proprie spese analisi chimiche appropriate piuttosto costose


ciao
 
Last edited:

proxy

Amministratore
Staff
12 Febbraio 2003
21,132
7
2,015
GMP è un acronimo che indica le Good Manufacturing Practices o le Norme di Buona Fabbricazione (NBP).
Le GMP sono costituite da un insieme di regole che descrivono i metodi, le attrezzature, i mezzi e la gestione delle produzioni per assicurarne gli standard di qualità appropriati.
Sono utilizzate soprattutto nel campo alimentare e in quello farmaceutico.
Componente fondamentali delle GMP sono:
  • documentare, tramite apposite registrazioni, ogni aspetto del processo, ogni attività ed ogni operazione
  • utilizzare personale che abbia ricevuto un'apposita formazione
  • occuparsi attivamente di pulizia e sanitizzazione
  • verificare con regolarità il buon funzionamento degli strumenti e dei macchinari
  • validare i processi
  • gestire i reclami
  • La costruzione e la disposizione delle strutture destinate agli alimenti
  • L'adeguata manutenzione delle attrezzature e degli utensili utilizzati all'interno dell'azienda
  • L'uso di prodotti chimici idonei all'interno e intorno alle strutture destinate agli alimenti, inclusi i prodotti chimici per la pulizia, prodotti chimici per la disinfestazione e i lubrificanti
  • L'identificazione e lo stoccaggio di rifiuti prodotti
  • L'implementazione e l'efficacia di sistemi di tracciabilità
  • La pulizia delle strutture destinate agli alimenti, delle attrezzature, degli utensili, dei pavimenti, delle pareti e dei soffitti.
 
Last edited: