Tricopigmentazione

vincenzo coni

Utente
27 Aprile 2005
2,317
0
615
Ciao a tutti,


Qualche giorno fa mi sono imbattuto in questo sito :

http://www.dhishairclinik.com/gallery

lo conoscete gia? hanno aperto un centro anche a Roma.






 

zarbo

Utente
27 Aprile 2011
41
0
15
Anch'io ho gli stessi dubbi di mr x sulla tricopigmentazione e cioè: nel lungo periodo, quando i capelli nella nuca diventano bianchi, qual è l'effetto complessivo? Sarà un disastro?

Già l'AGA mi sta rovinando gli anni più belli della vita (20-30 anni), non vorrei che la tricopigmentazione mi rovini pure gli anni più rilassanti della vita e cioè dai 60 anni in su! (sempre che i capelli bianchi non mi spuntino a 40 anni o addirittura prima!)
 

ceprovo

Utente
3 Ottobre 2010
788
4
265
inoltre sono molto costosi questi tatuaggi quasi quanto un trapianto, però devo dire che sono bravi quelli di enniorsini....., curano molto il particolare, si vede che hanno un bakground diverso dal classico tatuatore, mi piacerebbe molto imparare questo nuovo mestiere, peccato che per il solo corso di tricopigmentazione chiedano 5.500 euro.
Mannaggia i pescietti...[V][V] era un lavoro di sicuro guadagno e ben retribuito se si è bravi, visto che la moda del rasato sarà per molto ma molto tempo di attualità.
 

zarbo

Utente
27 Aprile 2011
41
0
15
ciao fanna59,

visto che tu tricopigmenti volevo chiederti una cosa: secondo te è sensato farsi tricopigmentare una parte del corpo diversa dallo scalpo per vedere come va dopo un anno?

Ho letto in giro che la bioriassorvibilità della tricopigmentazione dipende dalla qualità dei nostri fagociti e dalla dimensione dei pigmenti.

Metti che i miei fagociti sono di pessima qualità, anche se facessi la tricopigmentazione bioriassorvibile, mi rovinerei lo stesso la pelle della testa?
 

superman84

Utente
11 Dicembre 2005
1,374
2
415
Bissenti ma tu non avevi avuto quei gran miglioramenti da Campo? come mai ti informi sul tatuaggio permanente? mi sembra che la tua situazione sia buona almeno che non sei peggiorato...
 

vincenzo coni

Utente
27 Aprile 2005
2,317
0
615
Purtroppo per questioni di tempo non sono più potuto passare per Roma.
Mi sono affidato a del minox generico e la situazione è drasticamente peggiorata.

Ed è proprio per questo motivo che ho deciso di eseguire la Trico da Milena e di apprendere la sua metodica facendomi formare direttamente da lei !

Per me è stato un onore averla avuto come teacher , a tal punto che sono talmente rimasto affascinato dalla tricopigmentazione che verso i primi di Ottobre apro un centro a Cagliari che opera con il suo metodo sotto sua autorizzazione e della Beauty Medical.
 

papels

Utente
22 Marzo 2011
141
0
165
sperate sperate che se continuate a curarvi e a cercare di mantenere qualcosa arriva nei prossimi anni...altro che disegnarsi i capelli col pennarello...
 

vincenzo coni

Utente
27 Aprile 2005
2,317
0
615
Il max che ho provato é il minox al 2,6 %. All'epoca ho avuto risulati stupefacenti. Considera che nella soluzione oltre al minox erano presenti anche altri componenti , tra cui estrogenti ecc ecc
 

superman84

Utente
11 Dicembre 2005
1,374
2
415
si lo sò ma è risaputo che se lo usi generico al 5% dà più risultati. io lo stò usando da tre mesi e sembra che almeno il mantenimento è buono.
 

superman84

Utente
11 Dicembre 2005
1,374
2
415
io non me la rischierei, sinceramente. provate a pensare se per una ragione o per l'altra vi troverete fermi allo stesso posto senza poter rasare i capelli laterali. tipo se finite in carcere o all'ospedale, mamma mia che effetto xDD
per non parlare di quando i capelli laterali diventeranno bianchi :)
tra l'altro le ragazze o gli amici che vi passano le mani sulla testa siete sicuri che non si accorgano di nulla?
 

smash

Utente
15 Aprile 2008
1,498
12
615
Mi sembra che il tatuaggio tenda a svanire nell'arco di un paio di anni. ci sono degli inchiostri atossici fatti apposta
 

fanna59

Utente
8 Giugno 2011
15
0
5
Vorrei rispondere io alle domande relative al tatuaggio permanente come viene ancora genericamente chiamato.
Io sono un'allieva di Ennio Orsini, ormai più che allieva, collega.
La tecnica per infoltimento del cuoio capelluto, ora si chiama Tricopigmentazione. Il termine viene e può essere utilizzato solo da chi possiede l'apparecchiatura brevettata per tricopigmentare : il Trico-Dermografo.
I pigmenti dedicati alla Trico, sono tassativamente Bioriassorbibili e, abbiamo già constatato che durano soggettivamente dai 7/8 mesi ai 12/14 mesi. Per mantenere il lavoro di Tricopigmentazione, è necessario un richiamo annuale. Per pigmentare il cuoio capelluto, sono altamente sconsigliati pigmenti perenni, proprio perchè il rischio di viraggio è troppo elevato. Nulla rimane inalterato nel tempo. La rivisitazione annuale consentirà di riadattare il lavoro in base all'evoluzione soggettiva e permetterà all'individuo di decidere il prosieguo del mantenimento o la sospensione che porterà la cute esattamente alla situazione di partenza.
Tricopigmentare significa sfiorare la cute per immettere un pigmento. Pertanto nulla di invasivo e nulla di distruttivo.
La Tricopigmentazione, non interferisce con la normale crescita dei capelli esistenti, non interferisce sui capelli trapiantati, non interferisce con i trattamenti farmacologici locali.
Chi desidera ottenere un effetto rasato, può mantenere il taglio da 2 fino a 5 mm. L'effetto ottico sarà identico.
La stessa tecnica è un'ottima alternativa anche per il camouflage delle cicatrici sul cuoio capelluto, per la mimetizzazione di esiti cicatriziali da auto-trapianto e interventi operatori di diversa origine.
 

fanna59

Utente
8 Giugno 2011
15
0
5
Per Zarbo.
Mi chiariresti quale altra parte del corpo vorresti Tricopigmentare ?
Alcuni lavori che vengono fatti per Micropigmentare il cuoio capelluto, vengono eseguiti con Dermografi progettati e utilizzati per il Trucco Permanente come : sopracciglia, eyeliner, labbra. Quindi, gli aghi utilizzati, sono generalmente per il tatuaggio delle sopracciglia.
Il Trico-Dermografo, può essere utilizzato solo ed esclusivamente per il cuoio capelluto. Gli aghi dedicati, sono stati studiati appositamente per questa applicazione e sono di gran lunga più sottili di qualsiasi ago in circolazione sul mercato, per permettere di eseguire il lavoro con una impronta infinitamente più piccola e sottile di qualsiasi altra attrezzatura conosciuta.
Chi vorrebbe fare la Tricopigmentazione ma non è totalmente convinto, può sempre fare il test di prova su un paio di cm2. Va considerato però che il lavoro iniziale, può ritenersi concluso dopo la terza o quarta seduta. Vale lo stesso per il test.
 

ceprovo

Utente
3 Ottobre 2010
788
4
265
scusate se cambio argomento in modo repentino....ma che cos'è un minox generico? perdonate l'ignoranza
 

smash

Utente
15 Aprile 2008
1,498
12
615
Scusi Fanna, ma è possibile visionare casi di tricopigmentazione su persone con capelli non rasati? tipo sui 3 cm?

grazie
 

stefan85

Utente
7 Novembre 2007
686
0
265
35
Monza e Brianza
stefanorogora.it
3 cm cambia la tecnica utilizzata e il disegno che viene proposto potrebbe essere un micropelo.
Vi consiglio caldamente di fare una ricerca su google e non delle domande cosi mirate anche se fino ad ora ha risposto la preparatissima, oltre che tricopigmentista fanna59