Sono confusa sulla mia diagnosi

Neko91

Utente
15 Ottobre 2020
3
0
5
Salve a tutti!
Sono una ragazza di 29 anni con una attuale diagnosi di effluvio cronico. Partendo dal fatto che ho sempre avuto capelli fini, da giugno 2019 ho però notato un aumento della caduta dei capelli, soprattutto quando ci passavo le mani attraverso o me li spazzolavo. Per tutta l'estate ci sono stata poco dietro ma poi ovviamente ad ottobre il parrucchiere mi ha fatto notare un diradamento. Sono corsa dalla tricologa, che non mi ha fatto lì per lì alcuna diagnosi, ma cmq dopo gli esami del sangue, abbiamo scoperto che avevo sotto i piedi tutti i valori riguardo il ferro e la vitamina d. Soffro di ansia perenne, tant'è che per paura di avere l'aga, la caduta dei capelli è aumentata. Dopo un anno di trattamento con integratori e lozione galenica con cortisone, melatonina ed estrone qualcosa è ricresciuto, ma il frontale purtroppo appare diradato. Giovedì scorso sono tornata in visita dalla dottoressa, mi ha detto che ho sofferto di effluvio cronico e notando alcuni capelli sottili sulla parte frontale, mi voleva dare un galenico con minoxidil.... Io terrorizzata le ho detto di no. La mia paura è che in realtà la mia sia Aga e non me lo abbia detto o che il minoxidil possa andare a peggiorare la mia condizione oltre al fatto di doverlo usare a vita. Secondo voi può andare il minoxidil per effluvio cronico? Lo dovrò usare a vita? Allego alcune foto qui sotto... Ovviamente a seconda della luce la situazione appare peggiore o migliore, quindi meglio foto a luce viva o luce naturale?
 

kiske 202

Utente
18 Ottobre 2011
446
179
265
Ciao guarda a mio avviso non hai una situazione di cui preoccuparti più di tot (non ti direi che hai problemi di capelli )...sicuramente se hai avuto un effluvio divenuto cronico x carenze di D & ferro vedrai che una volta rientrata nei range la capigliatura riprenderà corposità..x quanto ruguarda aga hai casi in famiglia (nonni materni=paterni e se ricordi I bisnonni)?se non noti tra i caduti capelli più sottili e depigmentati in buona % difficile che dia aga e ad occhio come sopra non lo direi...il minox può darti una mano ad allungare anagen dei capelli sofferenti ma purtroppo è a vita (nella donna se non ha grandi problemi è bene usarlo al 2% x evitare irsutismo e possibili cadute indotte solo ed esclusivamente nei punti affetti dal problema..'porta via pochi secondi la sera prima di coricarti quindi è anche meno di un lavaggio di denti ma nel tuo caso non so se sia effettivamente necessario) -continuerei piuttosto con la lozione che pare ti abbia dato qualche soddisfazione nel fra che l'integrazione ti riporti a range ....una volta fatto questo potresti valutare un eventuale aggiunta al topico e magari un integrazione sistemica in caso venga confermata un aga ma ripeto secondo me non c'è (non è cosa così frequente nella donna a patto non vi sia una forte componente famigliare o problemi di livello ormonale importanti che vanno dall'ovaio policistico a problemi tiroidei seri)
 

Neko91

Utente
15 Ottobre 2020
3
0
5
Allora tra i nonni e i bisnonni nessuno ha mai avuto problemi di capelli. Mia mamma è diradata e non si è mai curata, ma da quel che so potrebbe dipendere dal suo ovaio policistico, dalla sua anemia e dal fatto che ha problemi alla tiroide. Mio babbo una decina di anni fa perse i capelli a chiazza in un periodo di particolare stress. Adesso sono tutti ricresciuti, anche se completamente bianchi. Non riesco a far salire i valori del ferro, tranne l'acido folico che va bene. All'ultima visita abbiamo notato che la vita d, la ferritina e la B12 ancora sono basse. Però quel cavolo di frontale mi preoccupa, per adesso risolvo non facendo la riga nel mezzo.
 

kiske 202

Utente
18 Ottobre 2011
446
179
265
Quindi difficilmente puoi avere problemi di aga ...secondo me se riesci a colmare le carenze torni ok ...il ferro e la D non sono così immediateda recuperare ci vuole tempo e integratori tosti (x il ferro ferrograd è uno dei più "veloci" ma ha I suoi contro a molti da nausea e stitichezza quindi tanti preferiscono usare qualcosa di meno potente) -ricorda che la vit C favorisce l'assorbimento del ferro quindi sarebbe bene usarla in combo per massimizzare l'integrazione -per la D se è molto bassa conviene integrare inizialmente con Dbase ma poi una volta vicina al range passerei a vit D naturale da olio di fegato di merluzzo/pesce per poi mantenere con esposizione solare quando possibile e alimenti/piccole reintegrazioni da oli nei periodi invernali-io sul front non riesco a vederti problemi ma se ti vedi qualche scompenso puoi pensare a rimediare con unagiusta cosmesi nel fra che le,cure fanno effetto trovi di tutto da shampoo volumizzanti /spume/lacche sino alle microfibre che nel tuo caso mi sembrano esagerate....starei comunque serena x la questione aga ma terrei sotto controllo tiroide e ovaie (dato che mamma ne soffre) e mi accanirei sulle carenze ...se chiedi un parere al doc gigli nella sezione "ai nuovi" ri allegando le foto ti dirà certamente la sua opinione a riguardo ;-)
 

proxy

Amministratore
Staff
12 Febbraio 2003
31,240
2,503
2,015
Ciao per me stai benissimo
Puoi riassumere tutto rispondendo alle domande che trovi qui: