Salve a tutti: Un consiglio

antares

Utente
2 Aprile 2004
19
0
5
Salve a tutti, sono un ragazzo di 22 anni, studente, di Napoli.

Da sette mesi ho iniziato a perdere i capelli. all'inizio mi ero convinto si trattasse solo di stress da esami, o del normale periodo di muta della chioma. Successivamente dato che la caduta non si arrestava naturalmente, ho iniziato a preoccuparmi: La continua caduta mi arrecava lievi disturbi dell'umore (depressione) e si manifestava congiuntamente a un'irritazione diffusa del cuoio capelluto e ad una ipersensibilità dello stesso, principalemtne nella zona del vertice, sintomi che si palesano tuttora. Così mi sono rivolto a uno specialista, il quale mi ha somministrato una cura, che non soltanto non ha sortito alcun effetto, ma anzi mi produceva un maggiore arrossamento e irritazione delle parti epidermiche interessate, e una produzione di forfora che non avevo mai avuto.
Dopo 2-3 mesi di fastidioso trattamento, senza aver ottenuto alcun risultato (nemmeno quello di rallentare la caduta), ho deciso da solo di sospendere la cura.
Oltre al costo della consultazione medica (210 Euro) il farmaco in questione (di cui pare non esserci traccia nei vostri archivi) costava una barca di soldi, così non mi è parso opportuno accollarmi ulteriormente tale spesa.
Ho intenzione di intraprendere un trattamento a base di Finasteride 1mg (Propecia), ma come tutti sanno, le farmacie non ne rilasciano senza una ricetta medica; così ho contattato un altro dermatologo qui a Napoli (Purtroppo tra quelli consigliati da voi non c'è nessuno della mia zona) a cui sottoporre il mio problema.
Non sono disposto a sobbarcarmi inutilmente la spesa di un'altra visita, nè quella per l'acquisto di prodotti tanto costosi quanto inefficaci, perciò vorrei che mi deste un cosiglio:
Secondo voi dovrei andare dal medico e dirgli candidamente: Dottore vorrei che mi prescrivesse una cura a base di Finasteride 1mg (Propecia)?
Alla fine è lui lo specialista e per quanto io mi possa essere informato (e mi sono informato tantissimo), non so cosa mi potrebbe rispondere.
Di capelli ne ho ancora tanti ma la diradazione inizia ora a farsi più evidente, quindi sono un po' preoccupato.

Grazie a tutti quelli che risponderanno.

Luca
 

antares

Utente
2 Aprile 2004
19
0
5
Salve a tutti, sono un ragazzo di 22 anni, studente, di Napoli.

Da sette mesi ho iniziato a perdere i capelli. all'inizio mi ero convinto si trattasse solo di stress da esami, o del normale periodo di muta della chioma. Successivamente dato che la caduta non si arrestava naturalmente, ho iniziato a preoccuparmi: La continua caduta mi arrecava lievi disturbi dell'umore (depressione) e si manifestava congiuntamente a un'irritazione diffusa del cuoio capelluto e ad una ipersensibilità dello stesso, principalemtne nella zona del vertice, sintomi che si palesano tuttora. Così mi sono rivolto a uno specialista, il quale mi ha somministrato una cura, che non soltanto non ha sortito alcun effetto, ma anzi mi produceva un maggiore arrossamento e irritazione delle parti epidermiche interessate, e una produzione di forfora che non avevo mai avuto.
Dopo 2-3 mesi di fastidioso trattamento, senza aver ottenuto alcun risultato (nemmeno quello di rallentare la caduta), ho deciso da solo di sospendere la cura.
Oltre al costo della consultazione medica (210 Euro) il farmaco in questione (di cui pare non esserci traccia nei vostri archivi) costava una barca di soldi, così non mi è parso opportuno accollarmi ulteriormente tale spesa.
Ho intenzione di intraprendere un trattamento a base di Finasteride 1mg (Propecia), ma come tutti sanno, le farmacie non ne rilasciano senza una ricetta medica; così ho contattato un altro dermatologo qui a Napoli (Purtroppo tra quelli consigliati da voi non c'è nessuno della mia zona) a cui sottoporre il mio problema.
Non sono disposto a sobbarcarmi inutilmente la spesa di un'altra visita, nè quella per l'acquisto di prodotti tanto costosi quanto inefficaci, perciò vorrei che mi deste un cosiglio:
Secondo voi dovrei andare dal medico e dirgli candidamente: Dottore vorrei che mi prescrivesse una cura a base di Finasteride 1mg (Propecia)?
Alla fine è lui lo specialista e per quanto io mi possa essere informato (e mi sono informato tantissimo), non so cosa mi potrebbe rispondere.
Di capelli ne ho ancora tanti ma la diradazione inizia ora a farsi più evidente, quindi sono un po' preoccupato.

Grazie a tutti quelli che risponderanno.

Luca
 

antares

Utente
2 Aprile 2004
19
0
5
Salve a tutti, sono un ragazzo di 22 anni, studente, di Napoli.

Da sette mesi ho iniziato a perdere i capelli. all'inizio mi ero convinto si trattasse solo di stress da esami, o del normale periodo di muta della chioma. Successivamente dato che la caduta non si arrestava naturalmente, ho iniziato a preoccuparmi: La continua caduta mi arrecava lievi disturbi dell'umore (depressione) e si manifestava congiuntamente a un'irritazione diffusa del cuoio capelluto e ad una ipersensibilità dello stesso, principalemtne nella zona del vertice, sintomi che si palesano tuttora. Così mi sono rivolto a uno specialista, il quale mi ha somministrato una cura, che non soltanto non ha sortito alcun effetto, ma anzi mi produceva un maggiore arrossamento e irritazione delle parti epidermiche interessate, e una produzione di forfora che non avevo mai avuto.
Dopo 2-3 mesi di fastidioso trattamento, senza aver ottenuto alcun risultato (nemmeno quello di rallentare la caduta), ho deciso da solo di sospendere la cura.
Oltre al costo della consultazione medica (210 Euro) il farmaco in questione (di cui pare non esserci traccia nei vostri archivi) costava una barca di soldi, così non mi è parso opportuno accollarmi ulteriormente tale spesa.
Ho intenzione di intraprendere un trattamento a base di Finasteride 1mg (Propecia), ma come tutti sanno, le farmacie non ne rilasciano senza una ricetta medica; così ho contattato un altro dermatologo qui a Napoli (Purtroppo tra quelli consigliati da voi non c'è nessuno della mia zona) a cui sottoporre il mio problema.
Non sono disposto a sobbarcarmi inutilmente la spesa di un'altra visita, nè quella per l'acquisto di prodotti tanto costosi quanto inefficaci, perciò vorrei che mi deste un cosiglio:
Secondo voi dovrei andare dal medico e dirgli candidamente: Dottore vorrei che mi prescrivesse una cura a base di Finasteride 1mg (Propecia)?
Alla fine è lui lo specialista e per quanto io mi possa essere informato (e mi sono informato tantissimo), non so cosa mi potrebbe rispondere.
Di capelli ne ho ancora tanti ma la diradazione inizia ora a farsi più evidente, quindi sono un po' preoccupato.

Grazie a tutti quelli che risponderanno.

Luca
 

antares

Utente
2 Aprile 2004
19
0
5
No, in realtà il dottore a cui mi sono rivolto i capelli non me li ha toccati affatto. Ha preso il foglio e ha scritto una lozione e uno shampoo... Tutto qua. Dai sintomi pare evidente si tratti di alopecia Androgenetica, ma al prossimo consulto chiederò di accertare la natura della caduta.
 

ieson

Amministratore
Staff
31 Gennaio 2003
1,923
84
615
45
Bergamo
www.calvizie.net
Ciao Antares benvenuto!

la diagnosi da come mi racconti sembra essere stata un po' veloce e superficiale, insomma, temo che abbia giudicato il tuo problema troppo semplicisticamente.

Devi capire se si tratta proprio di androgenetica (da alcuni indizi puoi capirlo anche da solo) ma è meglio comunque avere la conferma di uno specialista.
I tuoi sintomi (dermatite, rossore, ecc..) sono classici sintomi che accompagnano una androgenetica, ma nn sufficienti per diagnosticarla come tale senza dubbi.

Mi sembra che il Dott.Tesauro periodicamente venga a Napoli, prova a contattarlo in e-mail e senti quando viene, certamente potrebbe aiutarti.

Se si tratterà di androgenetica, finasteride e minoxidil con agenti combinati (progesterone, spironolattone ecc) saranno la tua bibbia (salvo diversa indicazione medica) e certamente qualcosa di buono otterrai; a completamento valuta anche l'aggiunta di qualche prodotto anti-irritante perchè come prima cosa devi eliminare questa dermatite.

Come shampoo, direi di provare Triatop o Nizoral, come lozioni, prova Locoidon oppure un rame-peptide (molto efficaci contro le irritazioni) tipo Folligen o Tricomin

tienici informati
[;)]
 

dr_paolo gigli

Moderatore
Staff
16 Marzo 2003
30,568
848
2,015
Se il diradamento e' prevalente al vertiuce ela diagnosi e' androgenetica la finasteride a mio parere e'0 u aggiunta desiderabile alla tua ultima terapia.

saluti