Finasteride e stallo

Lilly96

Utente
24 Marzo 2020
29
0
15
Lucca
Salve a tutti è la prima volta che scrivo su un forum quindi se sto sbagliando qualcosa per quanto riguarda il regolamento me lo dite e procrdo ad eventuali modifiche.
Sono un ragazzo di 23 anni,circa a 18 ho cominciato a vedere il diradamento al vertex con tempie ancora sane,fino a quel momento li non mi ero mai fatto vedere ed è successo tutto nell'arco di un anno quando finì la scuola e per motivi psicologici (ero spaesato sul futuro e con una famiglia da mantenere dato che mio padre non poteva piu lavorare) mi sono ritrovato con questo carico addosso e ero fisso in ansia.Generalmente sono un ragazzo ansioso e per qualsiasi cosa vede il problema e non la soluzione.Fatto sta che dopo 3 anni e un vertex che faceva pena decisi di farmi vedere da un dermatologo il quale mi confermò che era AGA un po' fuori dagli schemi perché bene o male le tempie sono sempre rimaste le stesse, ultimamente un po diradato anche il frontale perché soffro di tricotillomania ovvero che mi strappo i capelli fin da piccolo lo facevo ricordo quando ero alle medie dietro sotto la nuca avevo creato un buco a forza di strapparmeli.Fatto sta che questo dermatologo mi ha prescritto la cura finasteride 1 mg piu minoxidil 5% due volte al giorno piu degli integratori e shampoo da usare una volta al giorno.Adesso sono passati 1 anno e fino al terzo mese avevo notato dei miglioramenti poi dal terzo in poi stallo fino ad ora.Cosa può essere? A cosa è dovuto? Forse su di me la finasteride non fa effetto? Questo dermatologo mi disse tu fai questa cura vedrai che tra 6 mesi vedrai gia dei buonissimi risultati. L'AGA segue uno scherma preciso o è casuale come inizio di caduta e di diradamento? Nel senso non necessariamente colpisce prima il frontale e poi il vertex? Nel mio caso è stato l'opposto.La foto è dell'inizio della terapia circa 2 mesi dopo
 

Allegati

proxy

Amministratore
Staff
12 Febbraio 2003
26,817
1,145
2,015
Ciao tu hai più patologie.
Aga,tricotillomania,ansia,stress
Un mix abbastanza micidiale
La seconda può portare a danni irreparabili,in quanto vengono strappati i bulbi ed i capelli non crescono più.
Ansia,stress,sono l'anticamera della depressione se non ci si fa aiutare.
Aga condisce il tutto
Tu ad oggi immagino non riesci ancora a tenere a bada l'ansia,ti sei mai fatto aiutare..
Una foto attuale?
Il frontale come sta messo?
 

Lilly96

Utente
24 Marzo 2020
29
0
15
Lucca
Ciao buongiorno grazie della risposta immaginavo che fossero più cose messe insieme altrimenti non mi spiegavo le cose anche perché ho letto tantissimi post ma mai nessuno ho trovato che avesse tutti questi sintomi.Non è facile vivere in queste condizioni anche perché praticamente fin da giovanissimo trovarmi ad affrontare una cosa cosi tra l'altro lo stress e l'ansia di nascondere il tutto agli altri per non mostrare il mio disagio è di per se un ansia.le mie domande sono
1-è possibile che i farmaci non facciano effetto per via dello stress?
2-ricordo che circa due anni fa ho vissuto giusto due mesi in cui ero tranquillo e stavo recuperando alla grande quasi giorno dopo giorno capelli piu folti e forte ricrescita soprattutto nel vertex poi ovviamente persi il lavoro e feci un incidente e mi rinchiusi in uno stati di depressione assurdo e li cominciai di nuovo a perdere tutto.Possibile che io abbia recuperato senza farmaci cosi tanto? Risultati che ahime nemmeno i farmaci mi hanno fatto bene
3-è sicuro che non ricrescono piu i capelli che mi tiro? Perché ho notato che ricrescono e anche da piccolo erano ricresciuti
allego la foto del frontale che proprio di recente mi sono leggermente strappato ovviamente non è messo benissimo però in confronto al vertex...e allego anche la foto del vertex di recente e infine ho messo anche una foto del mio frontale di tre anni fa diciamo che si sta diradando anche quello ma il peggio glielo sto facendo io a strapparmeli.Grazie in anticipo
 

Allegati

proxy

Amministratore
Staff
12 Febbraio 2003
26,817
1,145
2,015
Tutto può essere,di certo,come ti ho scritto sopra è un mix micidiale il tuo..
Dovresti farti aiutare a livello psicologico, secondo me risolveresti una buona parte del problema
 

Lilly96

Utente
24 Marzo 2020
29
0
15
Lucca
Il problema è che convivo con questa cosa già da parecchio tempo che mi sembra quasi normale nel senso ho metabolizzato la cosa che la giustifico come il tratto del mio carattere. Scusa se te lo chiedo hai mai trovato qualcuno nella mia stessa situazione? Un altra domanda puo essere che anche vedermi in questa situazione mi mette ansia da se? Non vorrei che fosse un cane che si morde la coda nel senso: sono diradato perché sono ansioso e depresso o sono asioso e depresso quindi diradato?