finasteride 0,25 mg x Dott. Gigli

more88

Utente
9 Gennaio 2013
111
0
165
Salve dottore,
il medico mi ho prescritto finasteride 0.25 mg una volta al giorno da fare per 6 mesi. Quello che mi ha lasciato un po' perplesso è il fatto che non mi ha detto di fare nessun esame prima di cominciare l'assunzione. Lei che ne pensa?
Grazie
 

mralex

Utente
17 Settembre 2010
671
0
265
Daniele90 ha scritto:
Perchè poi partire con un dosaggio cosi basso?


perchè probabilmente non è un caso così grave..e poi è empre meglio partire con poco per poi poter aumentare eventualmente
 

daniele90

Utente
7 Settembre 2012
374
20
265
Capisco. Anche se io pensavo che fosse meglio partire con la dose standard e abbassarla se si dovessero verificare effetti indesiderati.
Considerando poi che gli effetti terapeutici sono dose dipendete....
Certo,dipende anche dalla situazione iniziale della chioma.
 

natura

Utente
21 Settembre 2012
515
2
265
Io faccio 0,5 ogni due gg..che alla fine equivale
a 0.25 al gg..non sono grave..secondo me è la dose ideale
 

more88

Utente
9 Gennaio 2013
111
0
165
penso abbia scelto di fare così data la mia diffidenza verso il farmaco, cmq la fina già da 0.2 è efficace. Ripeto la perlplessità ce l'ho su questo fatto di non avermi detto di fare nessun esame, sta di fatto che infatti non ho ancora cominciato.
 

lomaxino

Utente
28 Aprile 2012
379
1
265
More88 ha scritto:
cmq la fina già da 0.2 è efficace.

Gli studi che dimostrano la sua efficacia, riportano la riduzione del DHT plasmatico, non quello presente nello scalpo. E' probabile, ma anche no, che con 0.2 ottieni si una riduzione del DHT .. ma magari in tutti i tessuti tranne lo scalpo :)

More88 ha scritto:
Ripeto la perlplessità ce l'ho su questo fatto di non avermi detto di fare nessun esame, sta di fatto che infatti non ho ancora cominciato.


E' un classico, e' raro che un medico pro-finasteride per aga richieda necessariamente un esame prima di iniziare la cura. A volte lo consigliano specificando che non e' strettamente necessario .. questo perche' in presenza di side, ci si regola di conseguenza. Cioe' non e' che in base al tuo quadro ormonale il medico stabilisca la dose, o ti dica che sei o meno predisposto alla cura.

IMHO e' sempre bene fare esami prima di iniziare. Questi ti possono servire come riferimento durante la cura. Ogni 6 mesi puoi ripeterli, e anche se non hai side, li confronti con quelli iniziali per capire se c'e' anche un minimo di variazione, e controllarla nel tempo
 

csongrad

Utente
9 Settembre 2010
1,299
0
415
gli effetti diciamo che non sono esattamente dose dipendente, ad esempio 0,5 porta un risultato simile ad 1mg die e molto dissimile dal placebo.
 

lomaxino

Utente
28 Aprile 2012
379
1
265
csongrad ha scritto:
gli effetti diciamo che non sono esattamente dose dipendente, ad esempio 0,5 porta un risultato simile ad 1mg die e molto dissimile dal placebo.


Lo credo bene dissimile al placebo, 0.5 non e' mica poco.
Considera che con 0.25 si hanno anche ricrescite, ma e' sempre soggettivo.
Guarda qui: http://tinyurl.com/nqu2ket
E non e' il solo caso di ricrescita con 0.25
 

more88

Utente
9 Gennaio 2013
111
0
165
gli esami da fare sarebbero: testosterone libero, testosterone plasmatico, 17 betaestradiolo e ovviamente spermiogramma? Se fatti privatamente richiedono comunque richiesta del medico di famiglia? Ovviamente le domande sono rivolte sia ai gentili utenti che al Dott.
grazie
 

lomaxino

Utente
28 Aprile 2012
379
1
265
More88 ha scritto:
gli esami da fare sarebbero: testosterone libero, testosterone plasmatico, 17 betaestradiolo e ovviamente spermiogramma? Se fatti privatamente richiedono comunque richiesta del medico di famiglia? Ovviamente le domande sono rivolte sia ai gentili utenti che al Dott.
grazie


Aggiungerei prolattina, progesterone, cortisolo, lh ed fsh..
Se vuoi risparmiare (il tutto supera i 150e) vai dal medico di base per chiedere la ricetta ssn, pagheresti solo il ticket piu' eventuale quota/e della tua regione. Lo spermiogramma non e' convenzionato, quindi dovrai pagarlo a prezzo pieno al laboratorio.
 

more88

Utente
9 Gennaio 2013
111
0
165
ok grazie lomaxino. Per me sarebbe un po' una rottura dover fare il passaggio dal medico di famiglia per quello chiedevo se si potevano fare direttamente presso un laboratorio privato. Anche se come dici giustamente tu costare costa, ora vedrò.