Domanda per i tricopigmentati

pensatore

Utente
19 Luglio 2020
1
0
5
Ciao a tutti! Io vorrei rivolgermi a chi ha già effettuato una tricopigmentazione (almeno negli ultimi 2/3 anni perchè probabilmente la tecnica sarà migliorata rispetto a 10 anni fa) e porgli alcune domande, del tipo:

-livello sgamabilità (lasciando stare paranoie da calvo che guarda i capelli di tutti.. se si vede che è un disegno in testa o no oppure riflessi vari (che quelli si vedono anche se hai i capelli cortissimi eh))
-ogni quanto radersi e a quanto? (lametta? macchinetta? ogni giorno? ogni 2? 3?)
-soluzione a lungo termine o no?
-è credibile su chi ha davvero pochi indigeni?
-pareri esterni?
-esperienze personali?

grazie in anticipo a tutti! ;) potete tranquillamente rispondermi anche privatamente!