Crosticine cute post minoxidil

Malle

Utente
4 Gennaio 2020
76
8
65
Pordenone
Ciao, sono in cura con lozione a base di minoxidil 3%, progesterone 1%, 17 alfa estradiolo 0,025%, triamcinolone acetonide 5mg, idrocortisone butirrato 0,07% applicata quotidianamente.

Questa sera, mettendo la lozione, ho notato, più degli altri giorni, delle crosticine giallognole in testa (si veda foto allegata) e, guardando meglio, le ho trovate su tutta la parte superiore del cuoio capelluto (dove applico la lozione).


Tra l'altro, grattando le crosticine, sono venuti via attaccati ad esse moltissimi capelli, tanti ancora vellus.

Non facendo attualmente sport e soffrendo di effluvio cronico, con centinaia e centinaia di capelli persi ad ogni lavaggio, per limitare l'impatto psicologico della caduta, cerco di limitare i lavaggi settimanali a 2 volte (massimo 3) senza strofinare la cute con forza.
Immagino che questo abbia favorito lo svilupparsi di questa "sporcizia" sulla cute.

Detto ciò, gentilmente vi chiedo se queste crosticine:
1) possano derivare solo da una non corretta igiene della cute (in quel caso aumenterei frequenza dei lavaggi, strofinando più energicamente);
2) siano normali a causa delle caratteristiche di alcuni elementi della lozione o se la lozione si secchi così se precipitata o se prodotta ormai da qualche mese;
3) soffochino i capelli, facendoli cadere prima e/o crescere più sottili;
4) non permettano alla lozione di essere assorbita al meglio.

Vi ringrazio.
 

proxy

Amministratore
Staff
12 Febbraio 2003
33,947
3,280
2,015
Beh due volte a settimana è pochissimo
Di certo non sono normali quelle croste
 

Malle

Utente
4 Gennaio 2020
76
8
65
Pordenone
Beh due volte a settimana è pochissimo
Di certo non sono normali quelle croste
Grazie. Sicuramente adesso li laverò di più e strofinerò meglio la cute.
Ma quel colore giallo può indicare qualcosa sulla lozione? Magari è un colore attribuibile ad uno degli elementi della lozione. Oppure diventa giallognola quando è in fase di "scadenza" o è precipitata.
 

proxy

Amministratore
Staff
12 Febbraio 2003
33,947
3,280
2,015
Grazie. Sicuramente adesso li laverò di più e strofinerò meglio la cute.
Ma quel colore giallo può indicare qualcosa sulla lozione? Magari è un colore attribuibile ad uno degli elementi della lozione. Oppure diventa giallognola quando è in fase di "scadenza" o è precipitata.
Non lo so dovresti vedere che colore è quandoa applichi
 

proxy

Amministratore
Staff
12 Febbraio 2003
33,947
3,280
2,015
Ok. E sul fatto che queste crosticine potrebbero contribuire a far cadere i capelli cosa dici? È possibile?

Grazie mille per i chiarimenti
Se le togli senza prima ammorbidire, potresti togliere anche i capelli,ma non sono la causa(almeno che non sia una DS trascurata) .
Hai guardato il colore ed il tipo di residuo che lascia?
 

Malle

Utente
4 Gennaio 2020
76
8
65
Pordenone
Se le togli senza prima ammorbidire, potresti togliere anche i capelli,ma non sono la causa(almeno che non sia una DS trascurata) .
Hai guardato il colore ed il tipo di residuo che lascia?
Il colore della lozione è giallognolo, però ormai è stata fatta quasi 3 mesi fa. Ora che la riordino, vedo se si presenta trasparente e ingiallisce col tempo.
Per quanto riguarda i residui, in questi giorni non ne vedo così tanti come l'altra sera. Probabilmente, non strofinando bene la cute con le dita, si era accumulata da più tempo.
 

proxy

Amministratore
Staff
12 Febbraio 2003
33,947
3,280
2,015
Il colore della lozione è giallognolo, però ormai è stata fatta quasi 3 mesi fa. Ora che la riordino, vedo se si presenta trasparente e ingiallisce col tempo.
Per quanto riguarda i residui, in questi giorni non ne vedo così tanti come l'altra sera. Probabilmente, non strofinando bene la cute con le dita, si era accumulata da più tempo.
Beh allora è solo residuo
 
  • Mi Piace
Reazioni: Malle