COnsigli

ilkraken

Utente
19 Settembre 2010
1,631
19
615
Ciao ragazzi devo confidarmi che purtroppo sono in crisi. I capelli stanno piano piano diminuendo e con essi la mia salute mentale. Non voglio parlare di cure, per esse ci sono apposite sezioni, voglio chiedervi di raccontare le vostre esperienze, cosa avete passato, i momenti brutti, come siete riusciti a superarli, le strade che avete tentato e che non hanno portato a nulla, un episodio o quello che vi pare.

Io ultimamente ho confidato ai miei genitori che mi sento molto a disagio per questo problema, che è diventato un chiodo fisso e che questo pensiero mi limita in ogni attività sociale e lavorativa. Mia mamma conosce una psicologa molto brava e attualmente farò 3 o 4 sedute presso di lei, per vedere come va. Ultimamente sto anche dormendo e mangiando poco. Voglio uscire da questa situazione, voglio liberarmi da questa dipendenza, voglio fare in modo che anche se i capelli mi cadranno tutti io sia sereno, questo è il percorso che intendo intraprendere. Consigliatemi e non abbiate paura di esprimere i vostri punti di vista e condividere le vostre esperienze.
 

dnt83

Utente
20 Agosto 2012
467
1
265
purtroppo non sei l'unico,anch'io ho la sensazione di disagio edcredo che tutti qua abbiamo lo stesso problema,io sto cercando di farmi forte e di non pensarci e quando la situazione diventerà drastica rasero.(tanto l'aga si può fermare,rallentare ma sconfiggere NO)
 

ck_one

Utente
28 Aprile 2006
10
0
5
Idem, pure a me questa cosa deprime abbastanza... come dice dht83 quando l'aga sarà troppo evidente mi raserò, sperando di stare bene (non ho mai avuto i capelli corti in vita mia).
 

ilkraken

Utente
19 Settembre 2010
1,631
19
615
Ok ma il problema da superare è quello di separare la situazione mentale da quella dei capelli. Io voglio fare in modo che anche se dovessi perdere tutti i capelli la mia vita non cambi, non voglio avere ripercussioni psicologiche, voglio ritornare ad avere la stessa lucidità mentale di prima. Con lo psicologo voglio fare questo percorso.
 

dnt83

Utente
20 Agosto 2012
467
1
265
infatti devi fartene una ragione,tanto se guardi in giro è pieno di calvi ed alcuni pure molto curati ed attraenti,quindi devi riuscire ad avere una tua nuova immagine,senza psicologo che ti dirà le cose che tu già sai,ma non vuoi accettare.
 

superman84

Utente
11 Dicembre 2005
1,374
2
415
innanzitutto devi basare l'autostima su chi sei non su quanti capelli hai, cercare di guardarli con distacco così da non confondere te stesso e il tuo valore con i tuoi capelli.
quindi non è tanto importante quanti capelli hai in testa ma è piuttosto quanto stai bene con te stesso! è quello che conta, e ti assicuro che se tu avresti tutti i capelli la tua mente troverebbe sicuramente qualcos'altro a cui pensare per farti stare male: la mente vive di questo ma tu non sei LA TUA MENTE. essa è uno strumento non ti confondere con lei.
una cosa che a me mi ha aiutato molto è stata prima di tutto rasarmi i capelli e poi parlarne con gli altri guardando la calvizie come un fatto naturale e non come una cosa che mi rende inferiore agli altri o di cui vergognarmi.
poi certo... la cosa più utile di tutte è il tempo... piano piano il tuo corpo si abituerà alla tua nuova immagine: siamo fatti per adattarci, e tu stesso inizierai automaticamente a dare meno importanza alla calvizie... devo comunque dirti che all'inizio è dura, molti, compreso io, abbiamo pensato anche a soluzioni drastiche all'inizio ma poi col tempo tutto si vede con una nuova prospettiva, una prospettiva più matura. quindi sotto questo punto di vista devi semplicemente crescere, e per farlo devi soffrire. la crescita oltre a venire dal cambiamento deriva anche da momenti di sofferenza che purtroppo non puoi evitare.
prima di tutto ci vuole pazienza senza quella non vai da nessuna parte.

una strada che non mi ha portato a nulla, anzi non ha fatto che farmi stare piu male, è stata il cercare a tutti i costi di camuffare il problema e di non parlarne con nessuno... con la paura che qualcuno da un momento all'altro se ne potesse accorgere.
come se soffrissi di qualche malattia mortale o di qualcosa di cui vergognarmi perchè mi sentivo inferiore agli altri... come se chi perde i capelli non è sano ed è una persona finita.
credimi, anni di inferno!
non sai che liberazione adesso quando parlo di calvizie con tutti tranquillamente come se stessi parlando di qualcun'altro e non di me stesso, dando la giusta importanza alla cosa.
quindi il primo consiglio che ti dò è di non nascondere agli altri che ti cadono o che stai perdendo i capelli, anzi se esce fuori il discorso capelli essi tu il primo a parlarne, come hai fatto quì sul forum, per accettare la situazione devi metterti alla prova e soffrire, non c'è altro modo se non vuoi far passare anni come è successo a me. un abbraccio.




 

ilkraken

Utente
19 Settembre 2010
1,631
19
615
Io adesso sono nella fase cammuffamento, da troppo tempo ormai, e in effetti è terribile, anche se una pettinatura decente in qualche modo riesco a trovarla, essendo riccio. Sto pensando al taglio drastico, per ritrovare tranquillità. Tu superman hai accettato la cose e ti sei rasato??? Come è stato il primo periodo??? Dopo quanto tempo ti sei sentito in pace??
 

francex93

Utente
23 Aprile 2012
75
0
65
Posso darti un consiglio? Dipende tutto dai tuoi lineamenti: ci sono ragazzi che rasati sono splendidi, altri che non si possono vedere. Prova a farti delle foto attorno alla testa, da vari angoli, e prova con uno sforzo di immaginazione a vederli totalmente rasati. In linea di massima se non hai la fronte spiovente, la mascella dura e un forma cranica spigolosa se ti raserai di sicuro non apparirai più brutto, anzi solitamente l'immagine migliora rispetto alla situazione di mascheramento
 

superman84

Utente
11 Dicembre 2005
1,374
2
415
ilkraken ha scritto:
Tu superman hai accettato la cose e ti sei rasato??? Come è stato il primo periodo??? Dopo quanto tempo ti sei sentito in pace??


io l'ho accettata totalmente quando mi sono rasato, prima ero ancora in uno stato di sconforto. ma in fin dei conti quando hai in testa di volerti rasare in teoria stai anche accettado il problema.
per il resto io ho la fortuna di non stare male rasato quindi dopo averlo fatto ho accettato quasi subito il cambiamento.
mi vedevo solo molto bianco perchè di mio ho la carnagione chiara.. ora mi sono abituato anche a quello.
per fare prima mi sono fatto vedere in breve tempo da tutti quelli che conosco con la testa rasata così mi sono tolto subito il dente.
a chi mi chiedeva perchè ti sei rasato? rispondevo: perchè i capelli si erano indeboliti e ormai era inutile portarli lunghi.
buon cambiamento se hai deciso di farlo :)

 

m brix

Utente
19 Febbraio 2004
66
0
65
ci sono anhe delle protesi, mi pare sui 100 eur/mese tutto compreso. io se posso evito, non per lo sgamo (chissenefrega) ma per la manutenzone, sempre attenzione ecc..