Che ne dite?

samuele

Utente
19 Gennaio 2004
44
0
15
Ciao, ho 20 anni e ho i capelli un po diradati. Il dermatologo mi ha prescritto 2 mesi di anatrofine capsule e lozione con uno shampoo delicato, una capsula e fiala al giorno. Mi domando come mai la lozione costi ben 86 euro? nella confezione ci sono solo 12 fialette, mentre le capsule costano 18 euro e ce ne sono 30.
Nella caduta di capelli non dovrebbe essere piu efficace un trattamento dall'interno del fisico e qundi le capsule? e quindi costare di piu rispetto ad una lozione?
Uso i prodotti da un mese e mezzo, non ho visto risultati rilevanti.
Mi è impossibile usare per bene ogni singola fialetta, che costa come l'oro, anche se uso il contagocce xchè ho i capelli non cortissimi, quindi con una applicazione attenta la lozione è rubata dalla lunghezza dei capelli, lungo la quale scivola. Sarebbe meglio se utilizzassi un flacone e non delle fialette predosate. Non ho nessuna intenzione di rasarmi.
Vi domando l'efficacia di questi prodotti. Fin dall'inizio mi ha sorpeso il prezzo rispetto a come si presentano le confezioni, soprattutto le fialette (per giunta le piu costose), le quali sono riposte in fori irregolari e diversi l'uno dall'altro, come se fossero ritagliati a mano. Per carità, nulla in contrario alla manodopera, ma un prodotto abbastanza costoso con una confezione simile lascia dubitare un ignorante in materia sull'efficacia dello stesso.
Avrà effetto una lozione che non riesco a cospargere su tutta la cute, o almeno su tutte le parti piu a rischio, che per giunta mi costa cosi tanto e solo per 12 giorni. ognuno dei quali non gode nemmeno appieno di questo fluido dono degli dei?? MAH....
 

samuele

Utente
19 Gennaio 2004
44
0
15
Ciao, ho 20 anni e ho i capelli un po diradati. Il dermatologo mi ha prescritto 2 mesi di anatrofine capsule e lozione con uno shampoo delicato, una capsula e fiala al giorno. Mi domando come mai la lozione costi ben 86 euro? nella confezione ci sono solo 12 fialette, mentre le capsule costano 18 euro e ce ne sono 30.
Nella caduta di capelli non dovrebbe essere piu efficace un trattamento dall'interno del fisico e qundi le capsule? e quindi costare di piu rispetto ad una lozione?
Uso i prodotti da un mese e mezzo, non ho visto risultati rilevanti.
Mi è impossibile usare per bene ogni singola fialetta, che costa come l'oro, anche se uso il contagocce xchè ho i capelli non cortissimi, quindi con una applicazione attenta la lozione è rubata dalla lunghezza dei capelli, lungo la quale scivola. Sarebbe meglio se utilizzassi un flacone e non delle fialette predosate. Non ho nessuna intenzione di rasarmi.
Vi domando l'efficacia di questi prodotti. Fin dall'inizio mi ha sorpeso il prezzo rispetto a come si presentano le confezioni, soprattutto le fialette (per giunta le piu costose), le quali sono riposte in fori irregolari e diversi l'uno dall'altro, come se fossero ritagliati a mano. Per carità, nulla in contrario alla manodopera, ma un prodotto abbastanza costoso con una confezione simile lascia dubitare un ignorante in materia sull'efficacia dello stesso.
Avrà effetto una lozione che non riesco a cospargere su tutta la cute, o almeno su tutte le parti piu a rischio, che per giunta mi costa cosi tanto e solo per 12 giorni. ognuno dei quali non gode nemmeno appieno di questo fluido dono degli dei?? MAH....
 

samuele

Utente
19 Gennaio 2004
44
0
15
Ciao, ho 20 anni e ho i capelli un po diradati. Il dermatologo mi ha prescritto 2 mesi di anatrofine capsule e lozione con uno shampoo delicato, una capsula e fiala al giorno. Mi domando come mai la lozione costi ben 86 euro? nella confezione ci sono solo 12 fialette, mentre le capsule costano 18 euro e ce ne sono 30.
Nella caduta di capelli non dovrebbe essere piu efficace un trattamento dall'interno del fisico e qundi le capsule? e quindi costare di piu rispetto ad una lozione?
Uso i prodotti da un mese e mezzo, non ho visto risultati rilevanti.
Mi è impossibile usare per bene ogni singola fialetta, che costa come l'oro, anche se uso il contagocce xchè ho i capelli non cortissimi, quindi con una applicazione attenta la lozione è rubata dalla lunghezza dei capelli, lungo la quale scivola. Sarebbe meglio se utilizzassi un flacone e non delle fialette predosate. Non ho nessuna intenzione di rasarmi.
Vi domando l'efficacia di questi prodotti. Fin dall'inizio mi ha sorpeso il prezzo rispetto a come si presentano le confezioni, soprattutto le fialette (per giunta le piu costose), le quali sono riposte in fori irregolari e diversi l'uno dall'altro, come se fossero ritagliati a mano. Per carità, nulla in contrario alla manodopera, ma un prodotto abbastanza costoso con una confezione simile lascia dubitare un ignorante in materia sull'efficacia dello stesso.
Avrà effetto una lozione che non riesco a cospargere su tutta la cute, o almeno su tutte le parti piu a rischio, che per giunta mi costa cosi tanto e solo per 12 giorni. ognuno dei quali non gode nemmeno appieno di questo fluido dono degli dei?? MAH....
 

samuele

Utente
19 Gennaio 2004
44
0
15
ahahah vi ringrazio... sto quasi per finire la cura, vedo se succede qlc grazia alla fine, in ogni caso cerchero un altro dermatologo, il problema è che cmq il medico di famiglia non mi indirizza mai da un medico in particolare, mi fa richiesta per la struttura sanitaria, e non è facile trovare un medico bravo..... SOPRATTUTTO SE CONSIDERIAMO CHE LA MAGGIOR PARTE DI COLORO CHE ENTRANO IN MEDICINA LA FANNO GRAZIE AD UNA BELLA RACCOMANDAZIONE VISTO CHE I POSTI SONO SEMPRE LIMITATI......beh c'è da riconoscere che se hanno preso la laurea qualche cosa devono pur averla studiata..... dottori non prendetevela, ovviamente non si fa di tutta l'erba un fascio [:D]
 
25 Settembre 2003
301
0
265
La tua cura e poco efficace e costosissima,quindi lascia stare!!con 86 euro usi per otto mesi il proscar!poi in farmacia con 20 euro puoi farti prepare lozioni molto migliori,infine sul sito sawpalmetto.com puoi trovare prodotti per 8 euro contenenti 60 capsule che sono molto piu efficace del anatrofine(per la precisione il saw rinforzato contenente zinco,saw,beta-sitosterolo,licopene,semi di zucca!!)fortunatamente i prodotti piu efficaci li puoi trovare a un prezzo modico,rispetto alle varie lozioncine vedi crescina che non servono a nulla!anche tu nn sei stato ammesso a medicina eh??comunque quello che dici nn è corretto almeno a pisa per quel che mi riguarda nn ci sono raccomandazioni che ti possono aiutare a entrare,tieni presente che il test viene mandato al CNR per essere corretto,e molto difficile riuscire a farsi raccomandare,almeno di nn essere figli di una delle alte cariche del Cnr:) te hai provato il test quest'anno? ciao
 

samuele

Utente
19 Gennaio 2004
44
0
15
non ho provato i test xche non mi interessa studiare medicina, la lascio agli altri che hanno ambizioni diverse dalle mie.
E'ovvio che la mia frase era ironica e cmq ci credo che non ti risulti che ci siano raccomandazioni! sono fatte apposta!...e soprattutto non c'è affatto bisogno di essere un figlio del cnr, non dimenticare che prima di essere spediti i testi, devono appunto essere spediti [:p]
 

giampaolo

Utente
15 Ottobre 2003
802
0
265
allora beato me, che, ai miei tempi , l'accesso a medicina era libero, c'era la pletora di iscritti e gli esami erano stile falciatrice...alla fine, comunque si arrivava in pochi alla meta...benvenuto!....[;)]certo, raccomandazioni a parte. se non si hanno solide basi di anatomia e soprattutto fisiologia, patologia generale,anatomia patologica, e pure di farmacologia,microbiologia e semeiotica, tutta la clinica non rimane che un'accozzaglia di sintomi che non possono essere interpretati razionalmente, ma conducono a diagnosi campate per aria...non parliamo di terapia, che intinsecamente ha dei limiti, purtroppo enormi...solo la conoscenza dell'organo sano, delle sue funzioni in salute, delle sue modificazioni sia anatomiche che funzionali in caso di patologia, permette di visualizzare o di intuire la patologia di cui un sintomo o un segno , anche banalissimo, puo' essere spia...a mio parere è la carenza di fondamenta che genera medici superficiali...e non voglio citare l'ulteriore piaga delle pressioni esercitate dalle varie case farmaceutiche nel convincere il medico ad utilizzare un farmaco invece di un altro...