ancora fitoestrogeni

maryanne

Utente
19 Maggio 2003
162
0
165
Ho letto su un sito di pillole per l'accrescimento del seno (composte da fitoestrogeni) che le ragazze notavano come effetto secondario una crescita fluente dei capelli.
 

maryanne

Utente
19 Maggio 2003
162
0
165
Ho letto su un sito di pillole per l'accrescimento del seno (composte da fitoestrogeni) che le ragazze notavano come effetto secondario una crescita fluente dei capelli.
 

maryanne

Utente
19 Maggio 2003
162
0
165
Ho letto su un sito di pillole per l'accrescimento del seno (composte da fitoestrogeni) che le ragazze notavano come effetto secondario una crescita fluente dei capelli.
 

maryanne

Utente
19 Maggio 2003
162
0
165
Ciao Emily se fai un cerca troverai che si è parlato già dei fitoestrogeni per gli uomini. I Docs non sono del tutto favorevoli all'assunzione di fitoestrogeni come integratori ma di sicuro puoi mangiare tutti quei cibi che li contengono.
 

gavin3

Utente
8 Maggio 2003
28
0
15
E' molto piu' semplice un integratore perche' piu' concentrato e la cura e' stabile! Ti faccio un esempio per avere un quantitativo di fitoestrogeni giornaliero della soia dovresti ingurgitare tutti i giorni mezzo litro di latte di soia!
Pero' l'integratore e' un insieme di fitoestrogeni quindi molto piu' completo.
I benefici che possono dare sui capelli o sul seno e' quello che fanno i normali estrogeni vuoi prodotti naturalmente dall'organismo o vuoi quelli di sintesi ad esempio etinilestradiolo!
Gli estrogeni non puoi scegliere che ti facciano effetto solo sui capelli!




[:)][:)][:)]
 

uruseiyatsura

Utente
8 Maggio 2003
86
0
65
Si gavino, ma i fitoestrogeni sono previsti come integrazione, nella norma, in periodo di menopausa o quasi (40 anni in poi), altrimenti potrebbero creare problemi.
Io sono un esempio [}:)]
 

claudia

Utente
5 Maggio 2003
13,601
5
2,015
Sarà, ma io prendo da tre anni l'agnocasto, che ha come
PRINCIPI ATTIVI
Flavonoidi: casticina, luteolin-7-glucoside, omoorientina ecc.; iridoidi: aucubina, agnuside, eurastoside; steroidi: progesterone, 17-alfa-idrossiprogesterone; sesquiterpeni: castina; triterpeni; composti fenolici; olio essenziale contenente pinene e cineolo; alcaloidi: viticina.
eppure mai un problema, anzi me ne ha risolti molti...
e non sono certo in menopausa! [:D]
baci
Claudia
 

uruseiyatsura

Utente
8 Maggio 2003
86
0
65

Gavino si [:)]
Un integratore a base di isoflavoni di soia, mi ha sballato la situqazione ormonale provocandomi una cisti.... E per quanto a molti sembra non faccia nulla, mi è stato vivamente consigliato di evitarli... perchè, me lo ha confessato un medico che non è del forum anche io li usavo spesso, ma a livello di sperimentazione sulle pazienti... e mi hanno combinato non un solo pasticcio! da adesso li uso solo nella menopausa....
Difatti in età fertile, non andrebbero presi.
Lo stesso ginecologo quando seppe dell'integratore a base di isoflavoni si arrabbio' parecchio... un altro, disse che non facevano prorpio nulla, e che per avere qualche effetto avrei dovuto prenderne a valanghe... Boh! [B)]

Inoltre, ultimamente avevo trovato un integratore che tra i tanti elementi conteneva il luppolo, e mi è stato detto proprio dalla dottoressa della casa produttrice, che quando ci sono i fitoestrogeni di mezzo, si parla sempre di prodotti riferiti ad un target over 40, dove cioè bisogna iniziare a compensare un inizio di carenza estrogenica... e che alla mia età non sono indicata... tranne se non ci sono carenze accertate, bla bla bla...

Ora, ognuno può pensare a modo proprio, visto che ogni medico dice la sua... Ma io sulla mia pelle ho visto che nonvanno bene...e dunque li evito.

Ciao[:)]
 

emily

Utente
8 Febbraio 2004
581
0
265
effettivamente gli orientali che hanno alla base della loro alimentazione la soia sono quelli meno colpiti da malattie della pelle e dei capelli,innoltre considerano molto anke il gingseng.
Ma non penso che modificando drasticamente il nostro regima dietetico possiamo trarne molto giovamento,bisognerebbe avere alle spalle anche generazioni intere di persone che si sono alimentate in quel particolar modo.
io personalmente ho tentato già da anni di integrare la soia nella mia alimentazione.Na fatica da niente.Ogni cosa sa sempre della stessa cosa.
l'unica cosa buona rimane la salsa di soia..per il resto..da paura..per non parlare del formaggio tofu..e del latte di soia...gli spezzatini l'unica volta che li ho fatti..se l'è magnati il cane..io non ce la facevo.
Emily
 

batgirl

Utente
28 Giugno 2003
12,792
2
2,015
Citazione:Messaggio inserito da Manuela

Gavino si [:)]
Un integratore a base di isoflavoni di soia, mi ha sballato la situqazione ormonale provocandomi una cisti.... E per quanto a molti sembra non faccia nulla, mi è stato vivamente consigliato di evitarli... perchè, me lo ha confessato un medico che non è del forum anche io li usavo spesso, ma a livello di sperimentazione sulle pazienti... e mi hanno combinato non un solo pasticcio! da adesso li uso solo nella menopausa....
Difatti in età fertile, non andrebbero presi.
Lo stesso ginecologo quando seppe dell'integratore a base di isoflavoni si arrabbio' parecchio... un altro, disse che non facevano prorpio nulla, e che per avere qualche effetto avrei dovuto prenderne a valanghe... Boh! [B)]

Inoltre, ultimamente avevo trovato un integratore che tra i tanti elementi conteneva il luppolo, e mi è stato detto proprio dalla dottoressa della casa produttrice, che quando ci sono i fitoestrogeni di mezzo, si parla sempre di prodotti riferiti ad un target over 40, dove cioè bisogna iniziare a compensare un inizio di carenza estrogenica... e che alla mia età non sono indicata... tranne se non ci sono carenze accertate, bla bla bla...

Ora, ognuno può pensare a modo proprio, visto che ogni medico dice la sua... Ma io sulla mia pelle ho visto che nonvanno bene...e dunque li evito.

Ciao[:)]

Sai Manu, che anche ad una mia sorella non è andato bn l'uso di isoflavoni di soia???Alla fine, l'ha dovuto sospendere.Cmq, a giudicare dalle orientali, ritengo che i fitoestrogeni, a seconda del caso sia una buona opzione per la donna.