aiutatemi,sono confusa,cambio di cure

simo76

Utente
10 Ottobre 2005
502
0
265
Ciao ragazze,è un po' che nn scrivo più,ma vi leggo sempre.
Ho bisogno del vostro aiuto,spero risponda anche il dottor Gigli o Marliani.Che confusione!!!!!

Mi spiego:dato che la visita di ottobre con Gigli a Milano è saltata e dovrò aspettare maggio,ho voluto far vedere gli esami del sangue ad un medico che mi era stato consigliato come molto bravo nel suo lavoro.Mi presento,gli spiego il problema e gli faccio vedere gli esami del sangue dicendo tutte le cure che al momento stavo facendo.
Conclusione:NIENTE ANDAVA BENE.
Visto che ho anemia mediterranea in forma minor,nn DEVO assolutamente integrare il ferro da solo,xchè così facendo i globuli rossi si spaccano perdendo il ferro nell'intestino,nn viene assimilato x niente e rischio anemia emolitica,mi sembra abbia detto così.

Quando gli dico che prendo la pillola(belara),mi guarda come se fossi pazza,mi dice che è controindicata,che provoca solo danni e sicuramente avrò sballato anche la tiroide essendo gli estrogeni nemici della tiroide.(riporto i valori della tiroide:FT3 2,14(DA 2 A 4)-FT4 0,88(da 0,7 a 1,7)-TSH 2,02(da 0,25 a 4,5)
Mi dice infatti che FT3 è al limite,bisogna riequilibrare.
Il rame troppo alto nn aiuta la tiroide e questo è colpa della pillola.
Dico allora che la pillola mi è stata prescritta x micropolicistosiovarica.NN solo mi dice che la pillola nn aiuta ma mi dice che ho la sindrome dell'ovaio policistico quando ginecologi e dermatologi mi avevano detto che erano 2 disturbi differenti.
Secondo lui il mio corpo produce troppa insulina,bisogna riequilibrare.

Detto ciò mi fa spogliare,e preme dei punti del corpo,dicendomi di fare forza con la gamba mentre lui fa resistenza.Servirebbe x valutare la tonicità degli organi..Nn vi dico che faccia perplessa
avevo.Detto ciò avrei anche il fegato che nn funziona bene.

Ed ora la sua cura:interrompere subito la pillola,prendere come integratori il PARAROID,il PROTOX,il CARBONORM.
Come dieta devo eliminare tutti i dolci,i cereali,i latticini.
Posso mangiare solo carne,pesce,frutta,verdura in quantità che voglio dato che nn ho problemi di peso.

Che ne pensate?io sono tanto perplessa,e soprattutto interrompere la pillola mi fa tanta paura xchè perdendo tanti capelli di mio,nn vorrei incorrere in un effluvio post-pillola.
Spero mi diate una mano,dato che fino a maggio nn posso andare da Gigli a milano e da Marliani a Firnze nn riesco ad andarci.
 

claudia

Utente
5 Maggio 2003
13,602
2
2,015
Uh Simo...
Io detesto questi medici distruttivi e allarmisti...
Però tocca andare a verificare ogni cosa e così ho fatto...
Allora per l'anemia mediterranea (anche detta emolitica) leggo:
Citazione:Quando i sintomi sono lievi, com’è per la maggior parte dei casi, è consigliabile tutt’al più, l’assunzione, nei periodi di affaticamento o di convalescenza da altre malattie, di preparati medicinali contenenti, a seconda delle necessità, acido folico, vitamina B-12 o ferro.
http://www.lasaluteinpillole.it/ematologia/anemia-emolitica.asp
Qundi non capisco perché ti ha invece detto che il ferro farebbe tutti sti danni...
Per la tiroide non lo sapevo... ma ho trovato questo:
Citazione:Si è scoperto, poi, che gli estrogeni aumentano la perdita di iodio attraverso le urine, quindi la tiroide della donna si trova a lavorare con meno carburante ed è così più a rischio di malattie.
http://www.dica33.it/argomenti/endocrinologia/tiroide/tiroide1.asp
però mamma mia non mi pare che i tuoi valori siano sballati!!! Perlomeno non così tanto da doverli riequilibrare! Sono nella norma!
Ho trovato anche questo:
Citazione:Il secondo principale nutriente antagonista tiroideo è il rame. Questo minerale antagonizza la tiroide in due modi: 1- è un minerale necessario alla produzione di estrogeni, risaputi antagonisti endocrini (attenzione all’uso di contraccettivi e terapie sostitutive in caso di ridotta funzione tiroidea!) e 2- il minerale stesso antagonizza l’assorbimento e l’utilizzo metabolico di iodio e zinco e ferrro. Numerosi sono i lavori che correlano una riduzione di funzione tiroidea e anemia da carenza marziale. Ferro e rame devono essere presenti in quantità ideali per poter essere utilizzati dall’organismo umano. Quando il rame è in eccesso, il ferro perde la sua biodisponibilità.

http://www.massimopandiani.com/pathology.asp?ItemId=23
Se tu avessi la Sindrome dell'ovaio policistico avresti le ovaie ingrossate, ricoperte da una scorza spessa e dura e con grosse cisti. Avresti iperandrogenismo, irsutismo, obesità...
ci sono un milione di articoli sulla PCOS... Mi piacerebbe sapere come mai era così sicuro della diagnosi, sopratutto quando ti è stata esclusa dal ginecologo....[xx(]
Secondo quali esami ti ha detto che produci troppa insulina?
Boh senti io comunque andrei a sentire un'altra opinione prima di interrompere tutto. Personalmente non amo i medici interventisti
Dei medicinali che ti ha nominato non ho trovato niente in internet, magari devo cercare meglio ma.....
Dammi retta senti un altro parere...
un abbraccio

Ricordatevi di consultare la homepage www.calvizie.net
 

simo76

Utente
10 Ottobre 2005
502
0
265
Claudia,grazie come sempre x le tue risposte esaurienti,ma credimi ho una tale confusione in testa.
Cmq un link che hai postato è proprio del medico da cui sono andata,Massimo Pandiani.

Secondo lui la micropolicistosi ovarica e la sindrome dell'ovaio policistico sono la stessa cosa.E se nn ho capito male sarebbe causata da troppa insulina che prudurrei,infatti controllando in internet i componenti degli integratori che mi ha dato alcuni hanno proprietà ipoglicemizzanti.

Ti riporto i componenti degli integratori:

PARAROID:coleus forkolii,fucus vescic**osus,seleniometionina,coenzima Q10,vit.A,zinco chelato,K proteinato,vit.E,ferro chelato.

PROTOX:silimarina,acetil-N-cisteina,sodio solfato,K-citrato,acido folico,seleniometionina,vit.b6,vit.b12,crescione,EGCG,microcel,magnesio stearato,levilite

CARBONORM:momordica charanta,banaba,gymnema silvestre,ophiopogonis,cromo polinicotinato,magnesio aminochelato,magnesio stearato,vanidilsolfato,glucidex,microcel
 

simo76

Utente
10 Ottobre 2005
502
0
265
ecco,leggendo nel suo sito,ho trovato ciò che mi disse ieri,cioè che avrei la ,SINDROME EUTIROIDEA DA T3 SCARSO,in breve l'attività della ghiandola è normale,ma l'attività ormonale è ridotta come x l'ipotiroidismo.
 

claudia

Utente
5 Maggio 2003
13,602
2
2,015
Cara Simona,
io non sono certo un'esperta, per carità, solo che mi sembra sempre che gli endocrinologi tendano ad esasperare...
I tuoi valori mi sembrano nella norma, non so se poi hai il gozzo, o altri disturbi che propendano per una problematica tiroidea...
A sentir qualcuno tutti i mali dell'umanità sono causati sempre dalla tiroide...
Ma la tiroide è anche l'organo più difficile da regolare... per esempio senti cosa dicono del Fucus:
Citazione:FUCUS, fucus vesciculus
E' un'alga verde-bruna, il fucus è utile nelle persone che hanno una funzionalità tiroidea ridotta, ipotiroidismo, stimola il ricambio generale, costituisce lo starter del processo di dimagrimento, regolarizza il metabolismo dei grassi, ha una blanda azione lassativa, previene i radicali liberi, in quanto disintossica l'organismo, previene l'assorbimento dei metalli pesanti, ha una attività depurativa e tonificante metabolica. I polisaccardi che contiene sono immunostimolanti, è utile nelle patologie reumatiche e si somministra in alcuni tipi di diete.
COMPONENTI ricco di minerali, iodio, oligoelementi, vitamine, fenoli, polisaccaridi, iodio che stimola la tiroide,
NON USARE, negli ipertiroidei, se la funzionalità tiroidea è nella norma, e non prima di aver fatto una analisi della tiroide,uno stato di eccessiva funzione della tiroide può causare palpitazione, insonnia, agitazione, non somministrare in gravidanza ed allattamento.

Mah.
Ripeto io sarei molto prudente. Se stai bene in salute e non hai disturbi riconducibili alla tiroide, starei attenta a influenzarla.
Per l'ovaio micropolicistico e pcos ne abbiamo parlato mille volte, ti metto un po' di post vecchi:
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=6542
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=6217
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=12562
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=11809
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=9578

Scusami, ma sai io non mi fido molto dei medici, purtroppo troppo spesso a ragione.
Un abbraccio

Ricordatevi di consultare la homepage www.calvizie.net
 

simo76

Utente
10 Ottobre 2005
502
0
265
speravo tanto mi rispondesse il dott.Marliani o Gigli.
Magari provo a mandare un'email,nn vorrei fare pasticci.
 
6 Marzo 2003
867
0
265


... e ti ho risposto privatamente per e-mail dicendoti anche qualcosa che non avrei potuto scriverti pubblicamente e ti prego di non riportare.

Dott. Andrea Marliani, dermatologo a Firenze.
 

omega

Utente
8 Settembre 2003
282
0
265
simo76 ha scritto:
Claudia,grazie come sempre x le tue risposte esaurienti,ma credimi ho una tale confusione in testa.
Cmq un link che hai postato è proprio del medico da cui sono andata,Massimo Pandiani.

Secondo lui la micropolicistosi ovarica e la sindrome dell'ovaio policistico sono la stessa cosa.E se nn ho capito male sarebbe causata da troppa insulina che prudurrei,infatti controllando in internet i componenti degli integratori che mi ha dato alcuni hanno proprietà ipoglicemizzanti.

Ti riporto i componenti degli integratori:

PARAROID:coleus forkolii,fucus vescic**osus,seleniometionina,coenzima Q10,vit.A,zinco chelato,K proteinato,vit.E,ferro chelato.

PROTOX:silimarina,acetil-N-cisteina,sodio solfato,K-citrato,acido folico,seleniometionina,vit.b6,vit.b12,crescione,EGCG,microcel,magnesio stearato,levilite

CARBONORM:momordica charanta,banaba,gymnema silvestre,ophiopogonis,cromo polinicotinato,magnesio aminochelato,magnesio stearato,vanidilsolfato,glucidex,microcel
 

mammadiadele

Utente
2 Luglio 2019
2
0
5
bubbiano
Ciao, scusate sono nuova, sono Serena 42 anni. Mi è stato consigliato il dottor Pandiani per terapia sostitutiva per menopausa....una cura naturale....
Dopo un breve colloquio mi visita e attraverso delle pressioni sulle gambe mi dice che la mia tiroide e il mio fegato lavorano male....
Questa mattina gli ho anche portato recenti esami del sangue molto completi che sono perfetti a detta di vari medici che mi seguono perche io sono mutata BRCA1.
Anche a me ha prescritto:
PARAROID:coleus forkolii,fucus vescic**osus,seleniometionina,coenzima Q10,vit.A,zinco chelato,K proteinato,vit.E,ferro chelato.

PROTOX:silimarina,acetil-N-cisteina,sodio solfato,K-citrato,acido folico,seleniometionina,vit.b6,vit.b12,crescione,EGCG,microcel,magnesio stearato,levilite

CARBONORM:momordica charanta,banaba,gymnema silvestre,ophiopogonis,cromo polinicotinato,magnesio aminochelato,magnesio stearato,vanidilsolfato,glucidex,microcel

In più una dieta per abbassare indice glicemico e dieta chetogenica....per me impossibile da seguire visto che non mangio carne da 25 anni e mi da fastidio anche solo l'odore!!! Ma scusate ma prescrive a tutti le stesse cose???? Cosa ne pensate??? grazie