Accettare la rasatura dopo una vita di cure

smash

Utente
15 Aprile 2008
1,474
9
415
Buonasera a tutti,

Mi sento un utente storico perché da quando ho 16/17 anni seguo il forum. Eh sì, ho cominciato davvero troppo presto a perdere i capelli (ora ne ho 30). Dopo tanti anni con finasteride e un piccolo trapianto posso dire che ho una buona situazione e in teoria starei bene.... Se non fosse per lo spettro dei side. Dopo circa 10 anni senza problemi, ora mi sembra di accusare side sessuali e gli andrologo che ho visitato mi hanno detto che il problema potrebbe essere finasteride. Non so perché la situazione sia peggiorata o semplicemente vivo uno stato di ansia perenne che mi ha fatto male alla sessualità. Fatto sta che sono a un bivio: abbandonare le cure e rasarmi o continuare e sperare che il problema dipenda dallo stress.

Ho bisogno di parlare, di sapere che radersi e farsi una bella trico non distruggerà il mio aspetto esteriore. Sono giovane, ho 30 anni. Ho paura che le ragazze mi schiferanno e non troverò più una partner adeguata. Sono single da un anno e la cosa mi pesa.

Adesso con un po' di toppik sembra che di problemi ne ho zero. Mi spaventa perdere tutto in un anno. Ma forse dovrei accettarlo.

Non so davvero se compiere il passo. Vorrei qualche esperienza positiva, qualcuno che ha superato la cosa e ha superato la cosa

Vi ringrazio
 
  • Mi Piace
Reazioni: joehope

bingo1987

Utente
27 Marzo 2019
142
56
165
Brescia
Buonasera a tutti,

Mi sento un utente storico perché da quando ho 16/17 anni seguo il forum. Eh sì, ho cominciato davvero troppo presto a perdere i capelli (ora ne ho 30). Dopo tanti anni con finasteride e un piccolo trapianto posso dire che ho una buona situazione e in teoria starei bene.... Se non fosse per lo spettro dei side. Dopo circa 10 anni senza problemi, ora mi sembra di accusare side sessuali e gli andrologo che ho visitato mi hanno detto che il problema potrebbe essere finasteride. Non so perché la situazione sia peggiorata o semplicemente vivo uno stato di ansia perenne che mi ha fatto male alla sessualità. Fatto sta che sono a un bivio: abbandonare le cure e rasarmi o continuare e sperare che il problema dipenda dallo stress.

Ho bisogno di parlare, di sapere che radersi e farsi una bella trico non distruggerà il mio aspetto esteriore. Sono giovane, ho 30 anni. Ho paura che le ragazze mi schiferanno e non troverò più una partner adeguata. Sono single da un anno e la cosa mi pesa.

Adesso con un po' di toppik sembra che di problemi ne ho zero. Mi spaventa perdere tutto in un anno. Ma forse dovrei accettarlo.

Non so davvero se compiere il passo. Vorrei qualche esperienza positiva, qualcuno che ha superato la cosa e ha superato la cosa

Vi ringrazio
Ciao , io ho 33 anni e non vedo l’ora di trovare il coraggio di rasarmi .vedo gente che l’ha fatto stare molto meglio a livello estetico di quando tenevano pochi capelli in testa. Vorrei avere la forza anche io di abbandonare ogni forma di lozione/pasticca e rasarmi senza pensarci più . Ma è proprio il primo passo che non riesco a fare
 

re_

Utente
14 Gennaio 2006
227
5
165
Ciao smash, scusa la fretta ti rispondo velocemente.
Mi sono trovato nella tua stessa situazione verso i 30-32 anni e stabilire se i sides che accusi sono dovuti alla finasteride credo sia praticamente molto arduo se non impossibile.
Non volendo mollare le cure dopo anni ho deciso di dimezzare la dose, da 1 mg a 0,5 ( spero di ricordare giusto che la dose).
Le cose sono migliorate e sono andato avanti cosi.
Con l'avanzare dell'eta purtroppo noi maschi andiamo incontro a queste situazioni che potrebbero essere legate esclusivamente appunto all'eta.
Il mio consiglio è non mollare, parlane con il tuo dermatologo e dimezza la dose. Molto fa la psicologia, se ti fissi che il problema è finasteride non ne esci piu.
Considera anche in linea di massima che quando hai 20 anni basta veramente nulla per farti scatenare gli ormoni, a 30 sicuramente meno. Potrebbe benissimo essere il normale andamento della vita.
 

ilkraken

Utente
19 Settembre 2010
1,621
15
615
Avuto pochissime donne nella mia vita, anche fino a 24 anni che la mia situazione tricologica era decente. Causa un po imbranato, poco carattere, esteticamente decente ma nulla di che. A 26 mi sono rasato (Norwood 4) e dal punto di vista donne è stato ancora peggio, ho perso in estetica e in sicurezza di me. Però decido di rimboccarmi le maniche perché avere relazioni con delle regazze mi manca. Lavoro sulla mia personalità, cultura, relazioni, fisico (mi alleno a casa, non sono pompato, ma in buona forma). Ora ne ho 31 è sto avendo parecchie soddisfazioni, anche con ragazze giovani. Attualmente mi sto frequentando con una ragazza davvero bella di 20anni, dopo aver avuto una relazione con una di 23, e posso dire con certezza che è il periodo più florido della mia vita sotto il punto di vista sentimentale. Non è mia intenzione vantarmi, solo portare una storia di successo positiva per dirvi che si può fare.
Una cosa che posso dirvi è che come target dovete puntare alle ragazze non superficiali e profonde, che giudicano oltre l'aspetto estetico. Se pensate di fare strage in discoteca o su Tinder scordatevelo, a meno che non siate molto belli. Però essere rasati non vi vieta di avere relazioni di qualità.
Esteticamente non mi piace la pelata ma ci convivo e mi piacerebbe tanto avere i capelli indietro, ma dovrei fare un trapianto molto costoso e invadente per coprire tutto, che ora non posso permettermi.
Sto pensando a una soluzione di compromesso, un piccolo trapianto per evitare la testa lucida unito a una trico. Se riuscisse bene potrei stare in pace per sempre.
 
Ultima modifica:

bingo1987

Utente
27 Marzo 2019
142
56
165
Brescia
Avuto pochissime donne nella mia vita, anche fino a 24 anni che la mia situazione tricologica era decente. Causa un po imbranato, poco carattere, esteticamente decente ma nulla di che. A 26 mi sono rasato (Norwood 4) e dal punto di vista donne è stato ancora peggio, ho perso in estetica e in sicurezza di me. Però decido di rimboccarmi le maniche perché avere relazioni con delle regazze mi manca. Lavoro sulla mia personalità, cultura, relazioni, fisico (mi alleno a casa, non sono pompato, ma in buona forma). Ora ne ho 31 è sto avendo parecchie soddisfazioni, anche con ragazze giovani. Attualmente mi sto frequentando con una ragazza davvero bella di 20anni, dopo aver avuto una relazione con una di 23, e posso dire con certezza che è il periodo più florido della mia vita sotto il punto di vista sentimentale. Non è mia intenzione vantarmi, solo portare una storia di successo positiva per dirvi che si può fare.
Una cosa che posso dirvi è che come target dovete puntare alle ragazze non superficiali e profonde, che giudicano oltre l'aspetto estetico. Se pensate di fare strage in discoteca o su Tinder scordatevelo, a meno che non siate molto belli. Però essere rasati non vi vieta di avere relazioni di qualità.
Esteticamente non mi piace la pelata ma ci convivo e mi piacerebbe tanto avere i capelli indietro, ma dovrei fare un trapianto molto costoso e invadente per coprire tutto, che ora non posso permettermi.
Sto pensando a una soluzione di compromesso, un piccolo trapianto per evitare la testa lucida unito a una trico. Se riuscisse bene potrei stare in pace per sempre.
Bellissima testimonianza . Dai speranza a tanta gente, come me, che pensa che si debba per forza cadere in una voragine di sofferenza ed emarginazione sentimentale. hai reso l’idea che se si lotta e si vuole raggiungere un risultato quello poi arriva.
 
  • Mi Piace
Reazioni: joehope

yunogasai

Utente
26 Giugno 2020
5
0
5
24
Per me e più importante l'estetica che le relazioni tanto "l'amore fa soffrire" ci sono donne ustionate che mai più avranno i capelli un conto e perdere i capelli naturalmente un altro e provocarsela
 

arianera

Utente
17 Agosto 2018
77
12
65
Smash se hai il timore che finasteride ti stia dando sides potresti provare a scalare le dosi oppure a stopparla sostituendola con la serenoa che è molto più blanda e che sicuramente non ti darà alcun tipo di fastidio, così hai sempre un anti dht in circolo e nel frattempo vedi come reagisce il tuo fisico.

Da quando ho cominciato ad avere problemi alla capigliatura ho inevitabilmente iniziato a guardare le teste degli altri (prima non mi interessava e nemmeno mi veniva in mente di dire ''oh questo è pelato, sta malissimo, poverino'', per farti capire) e ho notato di quanti calvi o ragazzi con evidenti problemi di recessione stiano con ragazze molto attraenti rimanendone sorpreso in quanto ritenevo, ingenuamente, che fosse impossibile. Che poi posso dirti che nella mia famiglia sono tutti agati dalla giovane età e tutti quanti non hanno mai avuto problemi con le donne, il che fa capire che la personalità ed il carattere sono decisivi per queste cose. Puoi avere tutti i capelli che vuoi ed avere un bel viso, che in un primo momento può aiutare l'approccio, ma se poi non sei sicuro di te stesso e non sai spiccicare due parole messe in croce stai sicuro che ti fanno un ''ciaone'' grosso come una casa e passano al prossimo.
 

smash

Utente
15 Aprile 2008
1,474
9
415
Grazie per i commenti. Forse il disagio per i capelli c"entra con l'essere insoddisfatti della propria vita. Per colpa dei capelli mi sono creato un sacco di problemi e a volte ho anche limitato la mia vita sociale. Insomma, maledico il mio comportamento. Penso che a quest'età dovrei già avere una fidanzata fissa e non ho neanche un gruppo di amici stretto. Ho passato anni a uscire poco pensando che fosse tardi farsi nuovi amici e non mi andava di uscire da solo. Non ho cambiato percorso di studi a 23 perché pensavo fosse tardi... Sempre così... Forse se quando avevo 26 /27 anni e mi sono ritrovato da solo, avrei potuto dare una svolta. Ora mi sembra di no. Adesso ho qualche amico, ma loro sono fidanzati e usciamo pochissimo. E quando lo facciamo loro non vogliono rivolgere la parola a nessuna...
 
  • Mi Piace
Reazioni: joehope

smash

Utente
15 Aprile 2008
1,474
9
415
Avuto pochissime donne nella mia vita, anche fino a 24 anni che la mia situazione tricologica era decente. Causa un po imbranato, poco carattere, esteticamente decente ma nulla di che. A 26 mi sono rasato (Norwood 4) e dal punto di vista donne è stato ancora peggio, ho perso in estetica e in sicurezza di me. Però decido di rimboccarmi le maniche perché avere relazioni con delle regazze mi manca. Lavoro sulla mia personalità, cultura, relazioni, fisico (mi alleno a casa, non sono pompato, ma in buona forma). Ora ne ho 31 è sto avendo parecchie soddisfazioni, anche con ragazze giovani. Attualmente mi sto frequentando con una ragazza davvero bella di 20anni, dopo aver avuto una relazione con una di 23, e posso dire con certezza che è il periodo più florido della mia vita sotto il punto di vista sentimentale. Non è mia intenzione vantarmi, solo portare una storia di successo positiva per dirvi che si può fare.
Una cosa che posso dirvi è che come target dovete puntare alle ragazze non superficiali e profonde, che giudicano oltre l'aspetto estetico. Se pensate di fare strage in discoteca o su Tinder scordatevelo, a meno che non siate molto belli. Però essere rasati non vi vieta di avere relazioni di qualità.
Esteticamente non mi piace la pelata ma ci convivo e mi piacerebbe tanto avere i capelli indietro, ma dovrei fare un trapianto molto costoso e invadente per coprire tutto, che ora non posso permettermi.
Sto pensando a una soluzione di compromesso, un piccolo trapianto per evitare la testa lucida unito a una trico. Se riuscisse bene potrei stare in pace per sempre.
Vero, bellissima testimonianza. Mi piacerebbe avere la tua forza d'animo in questo momento.
 

Drumcode

Utente
29 Dicembre 2019
23
16
15
Roma
L'andrologo, come l'endocrinologo, darà sempre la colpa alla fina per i sides, diciamo che queste due professioni non sono molto propense ad accettare fina come cura per l'aga. Comunque, dovresti andare da uno psicoterapeuta secondo me, per quanto ti possiamo dire che non è la fine del mondo perdere i capelli, deve nascere dentro di te la consapevolezza, sennò rischi di costruirti una sicurezza effimera, che alla prima presa in giro si sgretola. Magari starai bene senza i capelli, forse ti darà quel look da bad boy e farai breccia nelle bald lover, però non possiamo garantirti nulla. Sfortunatamente siamo tutti qui perchè in fin dei conti non accettiamo vederci senza capelli, ma quello che ti posso dire è che devi essere forte. Non pensare alle donne come se tu fossi intercambiabile come un giocattolo, hai MOLTE più cose dei capelli che ti definiscono come essere umano, come uomo 3 come individuo. Sei un congiunto unico di esperienze e caratteristiche che nessun altro ha, ergo troverai quelle ragazze che cercano esattamente quello che tu offri. Cerca di non dare troppo peso alle 4 galline che sputano veleno, ci sono ragazze che vogliono solo tipi alti 190cm, altre che guardano il conto in banca, altre ancora che cercano intraprendenza. Fatti forza sui punti cardine che ti definiscono, e vedrai che andrà bene.
 

Salazar

Utente
16 Giugno 2020
73
40
65
Non c'è nessuno che possa dare un consiglio?
Ciao! Personalmente io sto mollando le cure ma non mi sento di darti consigli pro o contro finasteride. È una cosa che devi sentire dentro.
L'unico consiglio che mi sento di darti è comunque di provare a rasarti a zero e di vedere come stai, come ti senti. A quel punto deciderai cosa fare. Sempre meglio rasarsi quando è una libera scelta piuttosto che una scelta forzata.
In bocca al lupo per tutto
 
  • Mi Piace
Reazioni: joehope and smash

smash

Utente
15 Aprile 2008
1,474
9
415
Grazie per le risposte... Sono sempre più combattuto. Da un anno ho mollato minoxidil e ho notato un peggioramento sul frontale. Dopo tanti anni di finasteride non ne lo aspettavo. Però ero stanco della schiavitù della lozione.

Sono molto spaventato dalla storia dei side permanenti da finasteride. Però finché non la smetto non lo saprò.

L'idea di radermi e dare la trico non mi piace tantissimo, però che bello che sarebbe andare al mare e fare il bagno fottendosene di tutto: niente più medicine, toppik...

Ho una paura fottuta del riscontro delle ragazze. Ho detto a una mia vecchia fiamma e ad un'amica che voglio rasarmi a zero e mi hanno risposto "no, che orrore!" E "a me calvi non piacciono proprio".

D'altro canto voglio risolvere i side che non mi stanno facendo dormire la notte.
 
  • Mi Piace
Reazioni: joehope and ale84

bingo1987

Utente
27 Marzo 2019
142
56
165
Brescia
Grazie per le risposte... Sono sempre più combattuto. Da un anno ho mollato minoxidil e ho notato un peggioramento sul frontale. Dopo tanti anni di finasteride non ne lo aspettavo. Però ero stanco della schiavitù della lozione.

Sono molto spaventato dalla storia dei side permanenti da finasteride. Però finché non la smetto non lo saprò.

L'idea di radermi e dare la trico non mi piace tantissimo, però che bello che sarebbe andare al mare e fare il bagno fottendosene di tutto: niente più medicine, toppik...

Ho una paura fottuta del riscontro delle ragazze. Ho detto a una mia vecchia fiamma e ad un'amica che voglio rasarmi a zero e mi hanno risposto "no, che orrore!" E "a me calvi non piacciono proprio".

D'altro canto voglio risolvere i side che non mi stanno facendo dormire la notte.
I pareri delle ragazze son da prendere con le pinze . Conosco tipe fidanzate con ragazzi calvi che dicevano “non andrò mai con un pelato”
 

ilkraken

Utente
19 Settembre 2010
1,621
15
615
Mai usato minoxidil con i capelli lunghi. Ora che mi sono rasato paradossalmente ho cominciato. Preferisco cercare di mantenere quel poco di peluria che ho, che magari in futuro mi farò una trico e mi servirà per una migliore resa estetica. Ti assiciro che da rasato il minoxidil non pesa per nulla metterlo, è come spruzzarsi il deodorante.
Finasteride mai usata e ho un po di paura, fondata o meno, che intacchi la mia libido che mi piace avere a un buon livello.
 
  • Mi Piace
Reazioni: joehope

Salazar

Utente
16 Giugno 2020
73
40
65
Grazie per le risposte... Sono sempre più combattuto. Da un anno ho mollato minoxidil e ho notato un peggioramento sul frontale. Dopo tanti anni di finasteride non ne lo aspettavo. Però ero stanco della schiavitù della lozione.

Sono molto spaventato dalla storia dei side permanenti da finasteride. Però finché non la smetto non lo saprò.

L'idea di radermi e dare la trico non mi piace tantissimo, però che bello che sarebbe andare al mare e fare il bagno fottendosene di tutto: niente più medicine, toppik...

Ho una paura fottuta del riscontro delle ragazze. Ho detto a una mia vecchia fiamma e ad un'amica che voglio rasarmi a zero e mi hanno risposto "no, che orrore!" E "a me calvi non piacciono proprio".

D'altro canto voglio risolvere i side che non mi stanno facendo dormire la notte.
Ciao @smash , innanzitutto solidarizzo con te. Avverto tutti i tuoi dubbi e la tua titubanza e mi rivedo in te anche se sono più grandicello. Comincio con il dirti che se sarai rifiutato per la testa rasata e/o i pochi capelli beh, meglio per te... vorresti amare una persona, pensare di avere nella tua vita e nel tuo futuro una ragazza/donna la cui discriminante per stare con te sia quanti capelli hai in testa? Potresti fidarti di una persona così? Di fronte a tutto quello che può capitare nella vita, tra malattie o disgrazie, preferiresti avere una persona che stia con te nonostante tutto o una che se perdi i capelli ti lascia? Bada bene, sono cose che possono succedere e succedono ogni giorno: donne sposate che si lamentano dell'inizio della calvizie del marito, ragazze(soprattutto giovani) che dicono "quel tipo sarebbe carino se avesse i capelli")ecc.ecc. Poi ci sono coppie che restano insieme di fronte a malattie vere e invalidanti, perché si amano. Personalmente vorrei essere nella seconda categoria, ahimé rara.
Poi non so se ti sei guardato in giro ma la calvizie è comunissima e il mondo non mi sembra pieno di gente sotto finasteride. Quindi, in un certo senso, peggio per queste ragazze perché dopo i 30 anni direi che la calvizie diventa così comune che faranno molta fatica a trovare un uomo 😀.
Per gli effetti collaterali io non li discuto: credo poco alla componente psicologica, o meglio, la mente amplifica ma in presenza farmacologica,con un farmaco di questo tipo, gli effetti collaterali possono di certo esserci. Io ho smesso e ancora non noto chissà quali miglioramenti. Nemmeno lo sperma liquido è ancora rientrato, e questo viene considerato un side innocuo. Ti dirò, una volta notai l'espressione strana di una ragazza con cui feci sesso quando vide lo sperma così... non chiese nulla e io non dissi nulla ma insomma, una persona non è che se lo aspetti. Ho letto di tutto, di gente che in poche settimane è tornata come prima, di chi ci ha messo mesi e chi molto di più . Spero di rientrare in quelli che si sono normalizzati in breve tempo. Per il resto concludo dicendoti che sono sicuro farai la scelta migliore per te, che sia una continuazione delle cure, una modifica delle stesse, o una sospensione definitiva. Consulti medici ne hai già fatti. Ora tocca a te.
Fai solo ciò che pensi ti faccia stare bene o almeno meglio, e te lo dice uno che pur a fatica sta accettando il suo destino.
Un abbraccio.
 
  • Mi Piace
Reazioni: joehope

Salazar

Utente
16 Giugno 2020
73
40
65
Ah, un'ultima cosa:qualunque insicurezza tu abbia, non proiettarla su una ragazza. Calvizie o non calvizie, una donna vuole avere accanto una persona che sia salda e le dia sicurezza e credimi, questo è molto più determinante dell'estetica.
 
  • Mi Piace
Reazioni: joehope

smash

Utente
15 Aprile 2008
1,474
9
415
Ciao @smash , innanzitutto solidarizzo con te. Avverto tutti i tuoi dubbi e la tua titubanza e mi rivedo in te anche se sono più grandicello. Comincio con il dirti che se sarai rifiutato per la testa rasata e/o i pochi capelli beh, meglio per te... vorresti amare una persona, pensare di avere nella tua vita e nel tuo futuro una ragazza/donna la cui discriminante per stare con te sia quanti capelli hai in testa? Potresti fidarti di una persona così? Di fronte a tutto quello che può capitare nella vita, tra malattie o disgrazie, preferiresti avere una persona che stia con te nonostante tutto o una che se perdi i capelli ti lascia? Bada bene, sono cose che possono succedere e succedono ogni giorno: donne sposate che si lamentano dell'inizio della calvizie del marito, ragazze(soprattutto giovani) che dicono "quel tipo sarebbe carino se avesse i capelli")ecc.ecc. Poi ci sono coppie che restano insieme di fronte a malattie vere e invalidanti, perché si amano. Personalmente vorrei essere nella seconda categoria, ahimé rara.
Poi non so se ti sei guardato in giro ma la calvizie è comunissima e il mondo non mi sembra pieno di gente sotto finasteride. Quindi, in un certo senso, peggio per queste ragazze perché dopo i 30 anni direi che la calvizie diventa così comune che faranno molta fatica a trovare un uomo 😀.
Per gli effetti collaterali io non li discuto: credo poco alla componente psicologica, o meglio, la mente amplifica ma in presenza farmacologica,con un farmaco di questo tipo, gli effetti collaterali possono di certo esserci. Io ho smesso e ancora non noto chissà quali miglioramenti. Nemmeno lo sperma liquido è ancora rientrato, e questo viene considerato un side innocuo. Ti dirò, una volta notai l'espressione strana di una ragazza con cui feci sesso quando vide lo sperma così... non chiese nulla e io non dissi nulla ma insomma, una persona non è che se lo aspetti. Ho letto di tutto, di gente che in poche settimane è tornata come prima, di chi ci ha messo mesi e chi molto di più . Spero di rientrare in quelli che si sono normalizzati in breve tempo. Per il resto concludo dicendoti che sono sicuro farai la scelta migliore per te, che sia una continuazione delle cure, una modifica delle stesse, o una sospensione definitiva. Consulti medici ne hai già fatti. Ora tocca a te.
Fai solo ciò che pensi ti faccia stare bene o almeno meglio, e te lo dice uno che pur a fatica sta accettando il suo destino.
Un abbraccio.
Ciao @Salazar , non so come ringraziarti delle tue parole. Quello che mi frega sono questi side di Xxxxxx. In realtà ho scoperto che li ho già da qualche anno, però prima erano meno forti e davo la colpa a degli antidepressivi che prendevo.

Potrei dimezzare, ma il problema è che senza toppik si vede che sto perdendo capelli sulle terapie e il frontale. Il trapianto che feci a 22 anni mi diede una botta di felicità grande: d'un tratto la gente non mi guardava la testa e non mi dava più 6 o 7 anni in più di quelli che avevo.

Però non so se prendere meno finasteride sia la risposta. Perché vorrei toglierla e sbarazzarmi dei side e delle paranoie. Non prendere più medicine per i capelli, dato che il terrore di adesso è dover prendere a vita medicine per la sessualità.

Ma non solo, credo che il senso più profondo sia un altro: iniziare a perdere i capelli a 16 anni ha minato nel profondo le scelte che ho fatto nella vita. Il mio umore e le occasioni perse. Sento che avrei potuto fare scelte diverse, studiare cose migliori e avere più successo nella vita. Mi pento così tanto... a 19 anni pensavo solo alle prese per il culo per i capelli ed ero depresso. Se avessi avuto la forza allora di studiare medicina ora non sarei un precario con l'alopecia... Ma un dottore con l'alopecia (sorrido nello scriverlo, ma davvero, che Xxxxxx...) Forse non avrei avuto ragazze per anni, ma chi lo sa. Alla fine avrei solo voluto trovare quella giusta.

Ora vorrei anch'io rasarmi e fare una trico per dire basta alla schiavitù della finasteride. Sarà che gli andrologi mi hanno messo paura, ma non posso continuare a fare finta di non assumere un farmaco. Io in questo momento ritengo che la psicología sia cardine. Dato che nei momenti in cui sono con una ragazza "funziono meglio". Da solo è una faticaccia. Eppure mi basta anche solo fare sexting per avere delle erezioni, ma se ci provo con il porno o da solo è diverso...

Ho paura di radermi, mollare finasteride e pentirmene amaramente. Ma da quello che leggo, serve anche un po' di accettazione. Mi sono rotto le palle di curare i capelli.

Per l'ultima cosa che hai detto: parole sante. Una volta stavo con una gran figa e mi è capitato di piangere davanti a lei. Me la sono giocata...
 
  • Mi Piace
Reazioni: joehope

Salazar

Utente
16 Giugno 2020
73
40
65
Se le mie parole ti hanno fatto piacere sono contento. Hai detto che hai presi/prendi antidepressivi. Le due molecole insieme non sono molto indicate. Sembra che finasteride possa amplificare stati ansioso/depressivi e comunque la depressione è inserita nei suoi effetti collaterali. D'altro canto sai anche che quando uno fa un trapianto di capelli viene consigliato di assumere finasteride per non perdere quelli preesistenti. Magari il tuo trapianto è stato fatto bene ed è stato fatto in modo "strategico" e da rasato non si noterebbe la differenza quando perderai quelli originali (sempre se deciderai di smettere la finasteride). Il percorso psicologico che stai facendo è utilissimo. Serve di sicuro per lavorare sulla propria accettazione. Sugli andrologi/endocrinologi non credo facciano terrorismo psicologico e nemmeno che ce l'abbiano a morte con i dermatologi. Semplicemente sono contrari a qualcosa che va a danneggiare/modificare apparati di loro competenza. Hai detto che volevi studiare medicina... beh prova, faccio un esempio, a metterti nei panni di un gastroenterologo a cui un paziente dice "bevo coca cola tutti i giorni". O un epatologo se gli dici "bevo un litro di birra tutte le sere"...
Comunque si può parlare per ore di questi discorsi. Tutto passa sempre dall'idea che uno ha di sè e dal proprio livello di accettazione . Se si raggiunge un buon equilibrio lo si proietta attorno a sè
 
  • Mi Piace
Reazioni: joehope