YOGA

ilkraken

Utente
19 Settembre 2010
1,621
19
615
Ciao a tutti. Ultimamente mi sono avvicinato allo yoga affascinato dai numerosissimi effetti che tale pratica produrrebbe sull'organismo e sulla mente. Innanzitutto per yoga non si intende soltanto starsene seduti a meditare per ore (come io pensavo qualche tempo fa), bensì abbraccia diverse pratiche(otto per l'esattezza http://it.wikipedia.org/wiki/Yoga) tra le quali anche la meditazione fa parte. In particolare in occidente è praticata soprattutto lo hatha yoga, ovvero il mantenimento di alcune posizioni (dette asana) per un certo tempo e respirando in un certo modo (i 5 tibetani, tanto cari a questo forum, sono delle asana). Girovagando su vari siti e forum che trattano dell'argomento ho scoperto che ci sono delle posizioni(asana) utili, tra le altre cose, ad arrestare e/o a prevenire la caduta dei capelli. Agli scettici consiglio di fare una ricerca scrivendo yoga calvizie, asana capelli o qualcosa del genere.
Ormai sono 2 settimane che sto prendendo confidenza con alcune asanas e volevo parlarvi in particolare della Sarvângâsana, ovvero la classica posizione della candela (http://www.yogapilates.it/wp-content/uploads/2008/10/salamba-sarvangasana-posi.jpg). Tengo la posizione per circa un minuto respirando profondamente. Vi assicuro che a livello di sensazioni al cuoio capelluto è qualcosa di incredibile che non avevo mai provato prima. Sento il sangue che pervade tutta la parte frontale del mio scalpo, le vene ne sono cosi intrise che avverto persino il pulsare del cuore sulla testa. Pratico GF ormai da un paio di anni, massaggio passivo, testa in giu fuori dal letto ecc ecc, ma devo ammettere che l'irrorazione che si raggiunge con la posizione della candela è di un livello notevolmente superiore, almeno a livello di sensazione. Come ho detto è da 2 settimane che pratico questa posizione tutti i giorni per circa 1 minuto ma è solo negli ultimi giorni che ho incominciato a sentire questa piacevole sensazione. Forse perchè sono riuscito a padroneggiare la posizione in modo ottimale, ricordo che nello yoga è fondamentale mantenere i muscoli rilassati, è qualcosa di diametralmente opposto rispetto a un normale esercizio di ginnastica dove i muscoli vanno mantenuti in tensione.
C'è qualcuno di voi che pratica yoga, disposto a condividere le sue esperienze?
 

ilkraken

Utente
19 Settembre 2010
1,621
19
615
Ciao a tutti. Ultimamente mi sono avvicinato allo yoga affascinato dai numerosissimi effetti che tale pratica produrrebbe sull'organismo e sulla mente. Innanzitutto per yoga non si intende soltanto starsene seduti a meditare per ore (come io pensavo qualche tempo fa), bensì abbraccia diverse pratiche(otto per l'esattezza http://it.wikipedia.org/wiki/Yoga) tra le quali anche la meditazione fa parte. In particolare in occidente è praticata soprattutto lo hatha yoga, ovvero il mantenimento di alcune posizioni (dette asana) per un certo tempo e respirando in un certo modo (i 5 tibetani, tanto cari a questo forum, sono delle asana). Girovagando su vari siti e forum che trattano dell'argomento ho scoperto che ci sono delle posizioni(asana) utili, tra le altre cose, ad arrestare e/o a prevenire la caduta dei capelli. Agli scettici consiglio di fare una ricerca scrivendo yoga calvizie, asana capelli o qualcosa del genere.
Ormai sono 2 settimane che sto prendendo confidenza con alcune asanas e volevo parlarvi in particolare della Sarvângâsana, ovvero la classica posizione della candela (http://www.yogapilates.it/wp-content/uploads/2008/10/salamba-sarvangasana-posi.jpg). Tengo la posizione per circa un minuto respirando profondamente. Vi assicuro che a livello di sensazioni al cuoio capelluto è qualcosa di incredibile che non avevo mai provato prima. Sento il sangue che pervade tutta la parte frontale del mio scalpo, le vene ne sono cosi intrise che avverto persino il pulsare del cuore sulla testa. Pratico GF ormai da un paio di anni, massaggio passivo, testa in giu fuori dal letto ecc ecc, ma devo ammettere che l'irrorazione che si raggiunge con la posizione della candela è di un livello notevolmente superiore, almeno a livello di sensazione. Come ho detto è da 2 settimane che pratico questa posizione tutti i giorni per circa 1 minuto ma è solo negli ultimi giorni che ho incominciato a sentire questa piacevole sensazione. Forse perchè sono riuscito a padroneggiare la posizione in modo ottimale, ricordo che nello yoga è fondamentale mantenere i muscoli rilassati, è qualcosa di diametralmente opposto rispetto a un normale esercizio di ginnastica dove i muscoli vanno mantenuti in tensione.
C'è qualcuno di voi che pratica yoga, disposto a condividere le sue esperienze?
 

ilkraken

Utente
19 Settembre 2010
1,621
19
615
Ciao a tutti. Ultimamente mi sono avvicinato allo yoga affascinato dai numerosissimi effetti che tale pratica produrrebbe sull'organismo e sulla mente. Innanzitutto per yoga non si intende soltanto starsene seduti a meditare per ore (come io pensavo qualche tempo fa), bensì abbraccia diverse pratiche(otto per l'esattezza http://it.wikipedia.org/wiki/Yoga) tra le quali anche la meditazione fa parte. In particolare in occidente è praticata soprattutto lo hatha yoga, ovvero il mantenimento di alcune posizioni (dette asana) per un certo tempo e respirando in un certo modo (i 5 tibetani, tanto cari a questo forum, sono delle asana). Girovagando su vari siti e forum che trattano dell'argomento ho scoperto che ci sono delle posizioni(asana) utili, tra le altre cose, ad arrestare e/o a prevenire la caduta dei capelli. Agli scettici consiglio di fare una ricerca scrivendo yoga calvizie, asana capelli o qualcosa del genere.
Ormai sono 2 settimane che sto prendendo confidenza con alcune asanas e volevo parlarvi in particolare della Sarvângâsana, ovvero la classica posizione della candela (http://www.yogapilates.it/wp-content/uploads/2008/10/salamba-sarvangasana-posi.jpg). Tengo la posizione per circa un minuto respirando profondamente. Vi assicuro che a livello di sensazioni al cuoio capelluto è qualcosa di incredibile che non avevo mai provato prima. Sento il sangue che pervade tutta la parte frontale del mio scalpo, le vene ne sono cosi intrise che avverto persino il pulsare del cuore sulla testa. Pratico GF ormai da un paio di anni, massaggio passivo, testa in giu fuori dal letto ecc ecc, ma devo ammettere che l'irrorazione che si raggiunge con la posizione della candela è di un livello notevolmente superiore, almeno a livello di sensazione. Come ho detto è da 2 settimane che pratico questa posizione tutti i giorni per circa 1 minuto ma è solo negli ultimi giorni che ho incominciato a sentire questa piacevole sensazione. Forse perchè sono riuscito a padroneggiare la posizione in modo ottimale, ricordo che nello yoga è fondamentale mantenere i muscoli rilassati, è qualcosa di diametralmente opposto rispetto a un normale esercizio di ginnastica dove i muscoli vanno mantenuti in tensione.
C'è qualcuno di voi che pratica yoga, disposto a condividere le sue esperienze?
 

Eliott176

Utente
23 Luglio 2020
3
0
5
Mi piace lo yoga come forma di fitness, non sono interessato a tutte queste meditazioni con una connotazione spirituale, ma come tecnica di allenamento, è semplicemente super, mi rende molto rilassato dopo lo yoga, sento molto sollievo nel mio corpo
 

RebeccaScott

Utente
5 Aprile 2021
1
0
5
Ciao a tutti sono Moira! La mia vita ultimamente stava diventando soltanto lavoro in smartworking davanti al computer e appena finivo alle 6 di sera spostamento del mio sederone in divano a guardare netflix.. come potete ben capire no poteva andare avanti questa sedentarietá, oltretutto soffro un po di diabete, poi due fattori mi hanno spinto ad iniziare a praticare una qualsiasi forma di fitness. In primis una serie tv "El Dragon" dove il protagonista dal Messico vá a vivere in Giappone e sono rimasta estasiata dalle pratiche di meditazione, ve la consiglio se vi piace il genere! L'altra causa scatenante é stata una mia amica che mi raccontava di avere mal di testa tutti i giorni ma da quando aveva iniziato a fare Hatha aveva migliorato tantissimo! Il primo step é stato andare su tappetiyoga.com non é scontato scegliere il tappetino giusto, quindi mi sono chiesta " per cosa lo utilizzeró?" Ci sono diverse tipologie: classici, professionali, ecologici e chi piú ne ha piú ne metta!
 
Ultima modifica: