Vi prego, qualcuno mi aiuti

cla3

Utente
29 Giugno 2018
87
0
65
Ciao a tutti,
ho 30 anni e sono donna. Provo a raccontare brevemente la mia storia.
Ho avuto un'infanzia non facile e sono una persona molto sensibile. Ho sofferto di ansia, colon irritabile, etc.
Da qualche tempo però ero felice, serena, innamorata, in carriera e con la prospettiva di un figlio e un matrimonio a breve.
Sono anche sempre stata una bella ragazza e ho sempre tenuto al mio aspetto esteriore (forse fin troppo).
Vengo da una famiglia di capellone: madre e sorella con capelli meravigliosi. Non conosco il mio padre biologico personalmente ma so che ha una disreta testa di capelli pur avendo 60 anni.
Il ciclo mi viene a 10 anni e fin sa subito è molto abbondante e doloroso.
Io ho sempre avuto dei capelli folti, grossi e mai grassi, leggermente ondulati. A 12 anni, ho una caduta fortissima, che mi svuota la testa.
Da allora, i miei capelli, sono rimasti diversi. Hanno iniziato ad ungersi a giorni alterni e sono diventati più sottili. Non ricordo particolari indagini, ricordo una visita dermatologica che catalogò l'argomento come alopecia da stress..poteva anche risultare possibile (mi sono sempre stressata al massimo tra studio e lavoro). La caduta si fermò da sola e i capelli si ripresero ma non come prima.
Negli anni dell'adolescenza, li maltrattavo abbastanza con tinture e piastra (cosa di cui mi pento ancora adesso).
All'età di 21 anni, comincio ad assumere la Yasmin per regolazzare il ciclo e come contraccettivo. La assumo fino ai 25 anni, poi smetto fino all'anno scorso quando la riprendo perchè dolori mestruali sono molto forti.
Durante la visita, chiedo al ginecologo se per caso questi dolori sono dovuti all'ovaio policistico ma lui dice che non ce l'ho (solo ora mi sono però accorta che aveva scritto sul referto multifollicolare, non so se sia uguale).
Da 15 anni, faccio la riga e destra, circa un mese fa, provo a farla in mezzo: è diradata e larga..in generale mi sembra che tutti i capelli sul vertice lo siano. Quello che è incredibile è che non so da quanto tempo siano così perchè io come una scema li ho sempre considerati normali.
Dato che a mia mamma, a seguito di varie cadute, a 65 anni (!!!) viene diagnosticata (forse) AGA, mi spavento al massimo e corro da una dermatologa (io abito in una piccola città e ovviamente non vi sono tricologi.
La dermatologa mi deride bonariamente, mi dice che ho tanti capelli e che non ho miniaturizzati (esame visivo tramite dermoscopio), che i bulbi sono tutti aperti e che ho avuto un leggero telogen effluvium stagionale + stress. Per aiutarmi, mi prescrive Citiphane compresse, dicendomi di assumerlo a mia discrezione, in quanto non ne ho bisogno. Alla mia richiesta del perchè i miei capelli possano essere così cambiati, mi risponde che i capelli negli anni cambiano.
Non vi so dire la mia felicità, che però dura poco, sento che qualcosa non va.
Mi rivolgo alla seconda dermatologa che mi dice che lei vede dei miniaturizzati (sempre tramite dermoscopia con lente)e che pensa che ci sia una lieve alopecia androgenetica dovuta ad un forte squilibro ormonale avuto nel periodo dello sviluppo. Mi dice che NON PUO' PEGGIORARE ASSOLUTAMENTE e mi liquida con compresse Sametrix da prendere nei cambi di stagione, giurandomi che non mi capiterà mai nulla.
Questo capitava martedì. Io, inutile dirlo, sono precipitata in un baratro. Non dormo, piango, mi guardo allo specchio continumente, mi vedo peggiorare continuamente. La scorsa settimana ero stata in piscina e mi sono bruciata la testa (segno che sono diradata). LA mia vità sembra finita a questo martedì mattina. Penso che ho perso mio papà per un tumore a 21 anni e questo è niente, ma la verità è che sono nella più totale disperazione.

Miracolosamente, ho ottenuto una visita con il Dott. Gigli a Milano il 7 Luglio perchè qualcuno ha annullato l'appuntamento. Ma ho paura, ho paura che mi dia la sentenza, ho paura del minoxidil a vita, dei lavaggi quotidiani. Prego che non sia così, ma cosa potrebbe essere se non quello?

La dermatologa mi ha invitato a non vedere più nessuno, in quanto mi ha giurato che, sotto pillola e in gravidanza, non potrà mai peggiorare. Ma chi ci crede?

Ho anche prenotato una visita presso il Centro Tricologico dell'Humanitas ad Arese (non so se è valido o no). Sto spendendo soldi su soldi.

Aggiungo che le mie analisi sono tutte perfette (tranne il TSH che da due anni oscilla sempre con l'asterisco -- tende all'ipertiroidismo -- ma adesso è risalito leggermente e nessuno lo giudica degno di nota).

Vi prego, se qualcuno può consolarmi, mi sento morire..mi scuso per la tragedia ma, credetemi, mi sto distruggendo.

Grazie



 

kiske202

Utente
4 Giugno 2012
3,285
3
915
Non agitarti che non giova...Per un parere servirebbe una foto dall'alto così i più esperti ti dicono la loro...col dr Gigli sei in ottime mani,non tirarti la zappa sui piedi anzitempo anche perchè mi pare di capire che non hai casi di aga in famiglia...Gli esami dici che sono ok (hai fatto anche quelli utili x i capelli -Fe-Cu-Zn-ferritina-folati-vitD-Vit b12-Mg ?)
-io visti i problemi dovuti a ciclo abbondante/dolori che lamenti farei (sempre che tu non l'abbia già fatta) un ecografia x escludere definitivamente problemi alle ovaie
-il sole da tintarella/scottature è sempre sconsigliato sul cuoio capelluto anche se non vi sono problemi ..Sempre usare una protezione o un cappellino in particolar modo nelle ore più calde.
Noti caduta abbondante,hai forfora-prurito/tricodinia?
 

cla3

Utente
29 Giugno 2018
87
0
65
Ciao kiske202, grazie per la tua risposta.

Qualche anno fa, ho avuto un episodio (credo) di dermatite. Il cuoio capelluto mi prudeva da morire e avevo delle terribili scaglie bianche. Ma è passato subito. A volte ho dei forti pruriti, adesso scemati da quando utilizzo gli unici 2 shampoo che sembrano non darmi problemi (Eucerin extra tollerabilità e Ultra Dolce alle 5 piante).

Se prima soffrivo di tricodinia saltuariamente, da quando ho quest'ansia per i capelli, è aumentata tantissimo.

Ho mandato una mail al Dott. Marliano giorni fa, il quale mi ha detto che sono gli anni che passano, purtroppo ne dubito :(((

Per quanto riguarda casi di AGA, non so se mia madre ce l'abbia o meno...siamo persone ansiose e pessimiste e quindi i capelli potrebbero risentirne.

C'è da dire che mi capita spesso di avere qualche peletto scuro sul mento, quindi magari ho qualche ormone maschile che gira.

 

cla3

Utente
29 Giugno 2018
87
0
65
Non riesco a postare le foto mannaggia!
Provo a fare allega fine e mi dice che c'è un errore.

No, non noto particolare caduta, è questo che mi spaventa. In concomitanza con il pap test, ho fatto eco completa ed è risultato tutto ok (in stasi farmacologica per la pillola).
 

kiske202

Utente
4 Giugno 2012
3,285
3
915
Bene una cosa la abbiamo esclusa (ovaie)...ansia/stress sia fisici (incidenti/interventi) che psicologici (botte che la vita ci riserva) possono di norma causare/alimentare un effluvio,ma non portano ad aga...L'aga non si contraddistingue x una eccessiva caduta quanto x una involuzione più o meno veloce dello stato di salute dei capelli i quali divengono via via più sottili e depigmentati sino ad arrivare alla condizione di vellus (simili peluria)
Quindi fa attenzione alla qualità della chioma più che alla quantità del caduto...Se hai prurito/infiammazione etc prova ad inserire locoidon soluzione cutanea da applicare la sera 2/3 volte a settimana prima di coricarti (toglie irritazione e aiuta nei periodi di effluvio) e attendi fiduciosa la visita dal doc (tanto manca poco)
Per le foto devi caricarle tipo su imageshack e postarle ;-)
 

cla3

Utente
29 Giugno 2018
87
0
65
kiske202 ha scritto:
Bene una cosa la abbi amo esclusa (ovaie)...ansia/stress dia fisici (incidenti/interventi) che psicologici (botte che la vita ci riserva) possono di norma causare/alimentare un effluvio,ma non portano ad aga...L'aga non si contraddistingue x una eccessiva caduta quanto x una involuzione più o meno veloce dello stato di salute dei capelli i quali divengono via via più sottili e depigmentati sino ad arrivare alla condizione di vellus (simili peluria)
Quindi fa attenzione alla qualità della chioma più che alla quantità del caduto...Se hai prurito/infiammazione etc prova ad inserire locoidon soluzione cutanea da applicare la sera 2/3 volte a settimana prima di coricarti (toglie irritazione e aiuta nei periodi di effluvio) e attendifiduciosa l'avidità dal doc (tanto manca poco)
Per le foto devi caricarle tipo su imageshack e postarle ;-)


Sono quasi convinta di avere Aga, anche perché mi è stata già diagnosticata. Non capisco come possa la dermatologa dirmi però che è non può peggiorare e sono spaventata dal punto di vista psicologico perché sto totalmente crollando.
 

kiske202

Utente
4 Giugno 2012
3,285
3
915
L'evoluzione non è prevedibile con certezza...va monitorata e curata...magari ha fatto conto su pillola (che di solito si usa x aga femminile ma quella giusta ci vuole) e gravidanza che vorresti (periodo in cui i capelli traggono giovamento)...ma è una mia ipotesi...vedrai che Gigli ti chiarisce le idee
 

cla3

Utente
29 Giugno 2018
87
0
65
Ma come è possibile che lei mi assicuri che non potranno peggiorare? E come è possibile che questa alopecia si sia scatenata a suo dire a 12 anni e adesso sia ancora così lieve?

Poi quello che vorrei sapere davvero è: mettiamo pure che io mi arrenda a questa idea e che debba iniziare lozioni con minoxidil, so che non se ne parla di smetterle, giusto? E per quanti anni mantengono la situazione stabile? Se poi tra qualche anno peggioro cosa farò?

La dermatologa vorrebbe che io continuassi serena la mia vita, andassi dalla parrucchiera quando e come voglio e non mi guardassi neanche più. Unica accortezza: riprendere la pillola dopo la gravidanza. Fine. Io: dalla parrucchiera non sono più andata, mi pettino a stento, non faccio più niente perché i miei capelli ormai li vedo come un disagio anche se la riga laterale è ancora normale.
 

kiske202

Utente
4 Giugno 2012
3,285
3
915
Adesso cerca di stare tranquilla sino alla visita...botte di stress certo non giovano.
Quello che mi sento di dire è che a 12 anni non si può avere aga (areata sì) quindi avrai quasi certamente avunto un forte effluvio dovuto a carenze/squilibri/traumi da cui poi ti sei ripresa...dare una risposta del tipo certamente non peggiorerai negli anni in ambito tricologico mi pare un azzardo,anche perchè la chioma invecchia come il resto del corpo e subisce molto i cambi ormonali ...
 

cla3

Utente
29 Giugno 2018
87
0
65
Ti ringrazio. Il mio modo di reagire è veramente preoccupante. È come se questa situazione abbia completamente rovinato ogni ambito della mia vita. Penso che il giorno che mi sposerò avrò dei capelli schifosi, penso che quando smetterò la pillola per cercare un figlio dovrò preoccuparmi dei capelli, penso che durante la gravidanza dovrò preoccuparmi dei capelli invece di essere serena, anche dopo la gravidanza.
Effettivamente, ora che ci penso, nei 2/3 anni in cui non prendevo la pillola, il ciclo era tornato irregolare, doloroso da morire e i capelli sono vistosamente peggiorati (come avrò fatto a non rendermene conto?). Non riesco più neanche ad allenarmi (cosa che facevo regolarmente), andare in piscina, pensare alle ferie imminenti. Questa cosa mi sta rovinando la vita. La paura di diventare schiava di cure che non è detto nemmeno che funzionino e di perdere il lato estetico che per me è sempre stato troppo importante, al punto di stare male come se avessi chissà quale malattia incurabile. Ho un atteggiamento veramente orribile.
 

queen1983

Utente
10 Settembre 2017
276
16
265
Liotru Land
Ciao!
Mi sembra di leggere la mia storia e la mia disperazione...
Da sempre capellona, poi da 7 anni é cominciato l incubo della caduta. Avrò perso almeno il 30 per cento se non di piu dei miei capelli.
Ho l'ovaio pilicistico . Prendo la pillola da sempre. Sono andata da tanti dottori ma non si é risolto nulla..anzi.
Da 6 mesi sono seguita da Gigli e sono piu positiva. La cura sta portando a qualche beneficio.
Condivido le tue ansie e le tue paure. Ho 34 anni. Per un lungo periodo la notte m svsgliavo e m toccavo i capelli nel terrore d perderli tutti. E ora che vorrei pensare alla gravidanza ritorna la depressione...
L'eco l hai fatta almeno con sospensione di due mesi della pillola?
Lo stress é fisiologico nella vita di ognuno di noi. Il segreto sta nel come vivere e affrontare le difficoltà.
Prova a essere positiva anche se é difficile e lo capisco.
Aggiornaci!
Ciao
D.
 

cla3

Utente
29 Giugno 2018
87
0
65
Ciao D,
L'eco l'ho fatta dopo due anni che non assumevo la pillola. Ma quindi è sicuro che ti abbia Aga? Ma a me i capelli non sono cambiati molto...
 

queen1983

Utente
10 Settembre 2017
276
16
265
Liotru Land
cla3 ha scritto:
Ciao D,
L'eco l'ho fatta dopo due anni che non assumevo la pillola. Ma quindi è sicuro che ti abbia Aga? Ma a me i capelli non sono cambiati molto...

Ciao Cla
Il Dottore mi ha parlato di effluvio. E in parte Aga. Quindi faccio pure cura ormonale. Ma io ho PCOS.
Tutto é iniziato quando a 13 anni sono diventata anoressica. Prima il ciclo era molto regolare da quando avevo 10 anni.
Per te la causa quale pensi sia ?
Non hai cisti ovariche. Eco alla tiroide fatta? Celiachia ? Lo stress cmq influisce su tante cose.
Ciao
 

cla3

Utente
29 Giugno 2018
87
0
65
Ciao Queen,
la mia storia è molto particolare, per questo non so spiegarmi la sitazione.
La tiroide va abbastanza bene. Da circa 2 anni il TSH è basso con asterisco (ipertiroidismo subclinico) ma nessuno ha mai ritenuto necessario mandarmi da un endocrinologo.
Celiachia no, ho fatto gli esami l'anno scorso perchè stavo sempre male di pancia e stomaco. Dopo mille esami e visite, ovviamente le cause erano psicosomatiche (come sempre nel mio caso).
Eco ovarica fatta da pochissimo (in stasi farmacologica per la pillola) e fatta a Settembre 2017 perchè avevo dolori durante i rapporti sessuali (anche in questo caso, cause psicosomatiche).
Durante la visita, chiesi al dottore se avevo l'ovaio policistico dati i fortissimi dolori e l'abbondanza delle mestruzioni. No, mi disse che ho le ovaie multifollicolari (non ho ancora ben capito la differenza).
Ho passato il fine settimana a piangere e non dormire, facendo passare l'inferno anche al mio fidanzato.
Mi guardo i capelli e piango (anche se fino alla settimana scorsa non vedevo nulla di anormale). Sto andando in depressione e sto pregando che non sia così, che Gigli mi dica che può essere altro ma de dubito fortemente.
Ho tante domande e tante paure. Non riesco a trovare donne che condividano lo stesso problema (in generale, donne diradate io non ne ho mai viste).

L'ultima dermatologa mi ha spiazzata completamente dicendomi che devo far finta di niente perchè rimarrò così..di andare avanti con la mia vita tranquillamente. Ma come può esserne certa? Lei dice che devo aver avuto un forte sbalzo ormonale a 12 anni che ha scatenato questa cosa ma rimane così. Ma che spiegazione è?

Poi mi chiedo, al di là di doversi curare a vita. Per quanto si può avere dei capelli normali? Il minoxidil funziona a vita?

Gigli avrà tempo di ascoltare le mie domande? Io arriverò in studio piangendo lo so, penserà che sono matta..
 

cla3

Utente
29 Giugno 2018
87
0
65
Ma Gigli cosa ti ha detto? Per quanto si può mantenere la situazione? Ti ha rassicurata in qualche modo?
 

queen1983

Utente
10 Settembre 2017
276
16
265
Liotru Land
cla3 ha scritto:
Ma Gigli cosa ti ha detto? Per quanto si può mantenere la situazione? Ti ha rassicurata in qualche modo?

Ci sono molte analogie tra la mia situazione e la tua. Perché non posti qualche foto ?
Io oltre allo stress (problemi familiari e fisici e lavoro molto stressante di 10 h al di 6 gg su 7) penso che la mia caduta sia dovuta all ovaio policistico.
Gigli capirà attraverso la visita ed eventuali analisi quale sarà la cura migliore per te. Mi raccomando di seguirla alla lettera e di avere tanta pazienza. I risultati arrivano dopo almeno 6 mesi. Costanza e pazienza. L emotività non é dalla ns parte ma dobbiamo imparare e controllare maggiormente le ansie e le paure.
Non c'è forza più grande delle ns paure.
In bocca al lupo e aggiornami. Un confronto é sempre utile.
Ciao
Debora.
 

cla3

Utente
29 Giugno 2018
87
0
65
Debora, grazie. Io sono disperata. La mia vita sembra finita quì, giuro. La sofferenza che sento è dir poco ATROCE. So che è ridicolo. Ho perso mio padre 8 anni fa per un tumore, eppure la sofferenza per i capelli è atroce.
Ho paura a lavarli, a toccarli. E fino a 20 giorni fa li pettinavo come nulla fosse.
Io ho bisogno di sapere se con le cure si possono mantenere i capelli fino alla vecchiaia. Se posso avere dei bei capelli, sono disposta a curarmi anche per i prossimi 100 anni, ma ho paura che le cure smettano di fare effetto.
Ho provato a postare delle foto ma non riesco.
Ogni giorno i capelli mi sembrano peggiorare e quella xxxxxxx della dermatologa che continua a dirmi Le prometto che rimarranno così fino a quando sarà vecchia, viva felice...ma che cavolo dice????
 

cla3

Utente
29 Giugno 2018
87
0
65
Tu che benedici hai avuto? Gigli cosa ha detto della situazione? Arriverà comunque un punto in cui bisognerà tagliarsi i capelli?

Io li stavo facendo crescere per il mio matrimonio.

E' un dolore atroce, temo di finire in depressione. La mia vita non sarà mai più la stessa.
 

angie

Utente
26 Novembre 2003
287
0
265
Io ti posso capire Cla. Anch'io soffro da anni di caduta di capelli ma a settembre 2017 c'è stata la vera e propria tragedia. Per curarmi i capelli mi stò esaurendo fisicamente e moralmente, sono stanca e spesso mi ritrovo a piangere come non mai . Senza contare i commenti delle altre colleghe che ti vedono in disordine e ti dicono dovresti sistemarti, ma farti gli affari tuoi no , vero ? e se cerchi di difenderti è tutto tempo perso. Ti capisco e non so cosa darei per sentirti di nuovo felice.
Ma quale è la tua situazione attuale e quali cure stai facendo ?
ciao Angie
 

cla3

Utente
29 Giugno 2018
87
0
65
Purtroppo non sto facendo nulla, anche perché fino a 20 giorni fa mi sembrava tutto normale. Poi non so cosa mi sia successo, comunque ho girato due dermatologhe. La prima mi ha detto che ho dei capelli fantastici, la seconda che ho androgenetica che non può peggiorare.
Vorrei trovare un modo di andare avanti, ho un quasi marito meraviglioso ma non so come fare. Sabato mattina ho la visita da Gigli..ho paura del reaponso. Tu che cure fai?