Tricopigmentazione UK

aiace

Utente
1 Gennaio 2017
5
0
5
ciao a tutti, cari colleghi diversamente zazzeruti.

Vado dritto al dunque, penso da mesi ad una tricopigmentazione, vivo e lavoro nel Regno Unito da alcuni anni.
Leggo il forum ogni tanto e ho cercato informazioni in questi mesi, ho raccolto abbastanza su questa tecnica e mi sono deciso che potrebbe essere per me un buon compromesso.
Solo vorrei qualche consiglio su quale puó essere la miglior soluzione dove recarmi.
Ho letto di questa beauty medical della signora Milena Lardi che esercita anche a Londra.
Qualcuno che per caso sia stato a Londra da lei?
Potrei anche fare qualche scappata in Italia ma Londra sarebbe meglio visto che so si devono fare piu sedute perché il trattamento risulti efficace.
impressioni, suggerimenti, consigli su questa tecnica?

Su di me, mah io per farla piú breve possibile, diradamento diffuso da dopo i 20 anni, fino ai 28 mai nessuno ha notato nulla, conlozione di Minox e antiandrogeni ho retto alla grandissima vari anni godendomi i capelli. Poi decisi di sospendere gli antiandrogeni, non mi sembrava il caso. Per motivi simili, pur non volendo giudicare nessuno, ho sempre considerato una follia la Finasteride, non la prenderó mai.
Col solo Minox i risultati sono peggiorati abbastanza in 2 anni, la scoperta del Toppik per un anno mi ha parato il sedere ma ha anche notevolmente accelerato il processo, ne sono convinto.
Insomma mi ritrovo con la mezzaluna frontale andata quasi del tutto. Non é completamente glabra ma i vellus rimasti sono ormai prossimi ai saluti.
Diradamento, ma meno importante anche sul vertex.

Un anno fa mi ero impallinato con l'autotrapianto fue, volendo andare sul sicuro mi ero rivolto ad un TOP, ma l'ipotesi di spendere 14mila euro per rifarmi il front consapevole che senza finasteride avrei dovuto prima o poi tornare spendendo almeno altrettanto mi ha pian piano fatto capire che non valeva la pena.
Seguo con interesse l'evoluzione dei report di queste cliniche turche e greche low cost ma al momento non sono convinto di procedere col trapianto.

Nel frattempo ho rasato tutto a 3 mm.
Il Dermmatch davanti mi sta salvando il culo da vari mesi, l'effetto che mi dá é sorprendentemente buono, sembro rasato ma con i capelli.
Consapevole peró che non durerá e che il tempo stringe come alternativa questa idea della trico penso possa fare al caso mio.
Ho ormai accettato la mia immagine da rasato ma provo ancora ribrezzo a vedermi pelato. Non ce la faccio proprio, al punto da usare il Dermmatch anche se sono solo in casa.

Attendo i vostri pareri e suggerimenti.

Buon anno a tutti
 

aiace

Utente
1 Gennaio 2017
5
0
5
ho scritto un email alla signora Milena ad info@beautymedical.it, penso sia l'indirizzo giusto.
Attendo il recapito per mandare le foto su whatsapp per una valutazione

Qualcuno che voglia condividere un'esperienza, un consiglio, un suggerimento?
 

aiace

Utente
1 Gennaio 2017
5
0
5
Dermatch secondo me é un prodotto strepitoso.

Lavo la testa, asciugo per bene, , bagno la mano sotto il rubinetto e con le dita lascio cadere qualche goccia d'acqua sul prodotto, solo qualche goccia.
Quindi col pennellino intingo la parte dove é caduta la goccia per un po' in modo che non sia né troppo umido ne troppo asciutto e poi inizio a passare..
Sulla linea dell'hairline devo fare un po il pittore perché pur avendo parietali intatti, davanti, tolta una ciocca di capelli ancora abbastanza grossi proprio sulla punta, ci sono solo minuscoli vellus, peró oh, ti giuro, pur essendo io, come penso ogni malato di aga, un ipercritico che nota tutto e dubita di tutto, il risultato é sorprendentemente buono, per quanto ardito.
Finita l'opera d'arte passo il palmo della mano sulla testa su e giú, come ad accarezzarlo ma energicamente, per distribuire il prodotto e rimuovere eventuali eccessi di colore.

I primi tempi bagnavo direttamente il pennellino nell'acqua prima di intingere, ma il colore veniva troppo forte e, asciugandosi, specie dopo qualche ora al sole, dava un effetto che non mi piaceva.
Cosí facendo invece il risultato é veramente ottimo, a parte la mia ragazza che sa, nessuno ha mai sospettato, anzi, piú di una volta mi sono sentito chiedere come mai li stai rasando?

Chiaro, magari tu o un occhio lungo da forum di capelli dopo qualche secondo, se osserva, nota o sospetta che c'e il trucco.
Ma l'occhio normale ti garantisco di no.

Forse il fatto di avere i capelli molto neri e una carnagione mediterranea aiutano.

Per questo penso che la trico su di me potrebbe funzionare
 

aiace

Utente
1 Gennaio 2017
5
0
5
uso il nero, il mio colore naturale é quello.

Un tutorial?
Nah, mi vergognerei, non sono il tipo :)
 

aiace

Utente
1 Gennaio 2017
5
0
5
beh da completamente pelato come il tizio nel video non lo farei, non ha senso, troppo innaturale
Qualche vellus su cui fare gioco ci deve essere, per dare l'effetto puntini

Io per quanto pohi e sottilissimi li ho, il disegno vero e proprio devo farlo un po' sulla linea delle tempie
 

mr_ poseidon

Utente
22 Agosto 2016
683
0
265
per l'effetto rasato ci vorrebbe un grigio scuro senza toni rossi o blu . quindi il nero mi sembra tenda al blu mentre il castano ha toni rossi che poi si vedono. sono indeciso se provare il kmax topical shader o l'aquamatch unici che trovo , pero non ho idea di quale colore scegliere per non incappare in toni colorati non compatibili con il colore spento cenere del taglio rasato. Suggerimenti di chi li ha provati?
 

andree

Utente
30 Marzo 2017
2
0
5
Ciao,sto cercando nche io qualcuno bravo che fa tricopigmentazione, a latina ma volendo anche a roma perchè vedo che ce ne sono pochi. Consigli da chi l'ha fatta? Ho visto il sito della lardi ma loro a roma fanno pagare di piu. D'altra parte non ho proprio intenzione di andare da ciarlatani o pseudo professionisti. Ho sentito di studi che lavorano col metodo di milena lardi che sembra quello più affidabile in italia, ma su roma non trovo riscontri.
Sapete indicarmi qualcuno? Grazie