problemi erezione

marco9272

Utente
19 Dicembre 2016
726
32
265
Dopo otto anni difficile che sia la finasteride, considerando anche la dose molto molto ridotta.

Lo stress gioca brutti scherzi, soprattutto quando ci si fissa.
Ti sconsiglio continue sospensioni, si dovesse aggiungere anche un brutto peggioramento della capigliatura(cosa non impossibile senza la copertura del farmaco), penso non sia il meglio per ciò che stai già vivendo.
 

mr_mk

Utente
11 Settembre 2010
704
0
265
oggi sono stato a fare la analisi del sangue,

tre valori me li ha prescritti il mio medico:

Testotoreno libero
Testoterone totale
Prolattina

Di mia iniziativa ho voluto aggiungere il 17 beta estraiolo di cui ho in mano il referto, il l'estradiolo cè lho a 49,61 e come valore di riferimento sta indicato che per gli uomini deve stare sotto il valore di 39,8.

nei prossimi giorni entro sabato avro in mano anche gli altri risultati di Testotoreno libero, Testoterone totale e Prolattina

Il beta estradiolo mi sembra alto o sbaglio?
 

mr_mk

Utente
11 Settembre 2010
704
0
265
oggi sono stato a fare la analisi del sangue,

tre valori me li ha prescritti il mio medico:

Testotoreno libero
Testoterone totale
Prolattina

Di mia iniziativa ho voluto aggiungere il 17 beta estraiolo di cui ho in mano il referto, il l'estradiolo cè lho a 49,61 e come valore di riferimento sta indicato che per gli uomini deve stare sotto il valore di 39,8.

nei prossimi giorni entro sabato avro in mano anche gli altri risultati di Testotoreno libero, Testoterone totale e Prolattina

Il beta estradiolo mi sembra alto o sbaglio?
 

stromer

Utente
3 Settembre 2007
750
1
265
SE le cause fisiologiche verranno escluse, rimane la testa.

A me è capitato varie volte nello stesso modo: nuova ragazza, c'è eccitazione, ma a letto calo della libido, erezione nulla o poco potente, oppure erezione completa ma, appena mi distraggo un secondo o non se non sono continuamente stimolato, ecco che di nuovo mi capita la disfunzione erettile.

Dopo aver escluso cause fisiologiche, abbassamento del testosterone, ecc. , nel mio caso ho visto che:

mi concentravo troppo sul soddisfare la ragazza, farla eccitare, dedicarmi a lei: tutto bello, ma avevo bisogno che lei si dedicasse a me, in misura almeno uguale, e se non succedeva, l'erezione non era mai buona.
Un pochino di egoismo aiuta tanto, non significa evitare di dedicarsi a lei, ma significa farle capire che essere toccati e ricevere attenzione ci piace molto, e questo farà piacere anche a lei.

Altre volte che invece avevo ingranato, arrivavo a e durare tanto, ma senza venire, come se il pene dopo un po' fosse diventato insensibile, e continuassi l'azione meccanicamente pensando che alla fine era per far stare bene lei più a lungo possibile, come passare un test di durata.

Poi lasciare qualsiasi pensiero/stress fuori dalla camera da letto (per esempio, ero arrivato al punto che mi facevo paranoie se, nello spogliarsi, perdevo tempo a togliermi le scarpe strette, o se c'era il rumore di qualche vicino. O se lei sembrava non apprezzare qualcosa con una smorfia del viso, e magari era solo una paranoia mia).

Ultimo consiglio finale: preliminari più a lungo. Ma non solo da parte tua, lei deve impegnarsi a farti stare bene
 

stromer

Utente
3 Settembre 2007
750
1
265
SE le cause fisiologiche verranno escluse, rimane la testa.

A me è capitato varie volte nello stesso modo: nuova ragazza, c'è eccitazione, ma a letto calo della libido, erezione nulla o poco potente, oppure erezione completa ma, appena mi distraggo un secondo o non se non sono continuamente stimolato, ecco che di nuovo mi capita la disfunzione erettile.

Dopo aver escluso cause fisiologiche, abbassamento del testosterone, ecc. , nel mio caso ho visto che:

mi concentravo troppo sul soddisfare la ragazza, farla eccitare, dedicarmi a lei: tutto bello, ma avevo bisogno che lei si dedicasse a me, in misura almeno uguale, e se non succedeva, l'erezione non era mai buona.
Un pochino di egoismo aiuta tanto, non significa evitare di dedicarsi a lei, ma significa farle capire che essere toccati e ricevere attenzione ci piace molto, e questo farà piacere anche a lei.

Altre volte che invece avevo ingranato, arrivavo a e durare tanto, ma senza venire, come se il pene dopo un po' fosse diventato insensibile, e continuassi l'azione meccanicamente pensando che alla fine era per far stare bene lei più a lungo possibile, come passare un test di durata.

Poi lasciare qualsiasi pensiero/stress fuori dalla camera da letto (per esempio, ero arrivato al punto che mi facevo paranoie se, nello spogliarsi, perdevo tempo a togliermi le scarpe strette, o se c'era il rumore di qualche vicino. O se lei sembrava non apprezzare qualcosa con una smorfia del viso, e magari era solo una paranoia mia).

Ultimo consiglio finale: preliminari più a lungo. Ma non solo da parte tua, lei deve impegnarsi a farti stare bene
 

mr_mk

Utente
11 Settembre 2010
704
0
265
ho in mano tutti gli esami


TESTOSTERONE LIBERO 42,7 pg/mL , valori di riferimento 20,8-64 (30-50 anni)

TESTOSTERONE PLASMATICO 6,21 ng/mL , valori di riferimento Uomini :< 50 anni: 1,65 - 7,53

PROLATTINA 12,5 ng/mL, Valori di riferimento Uomini: 2,1 - 17,7

ed infine riporto il beta estradiolo che avevo gia pubblicato

17 BETA ESTRADIOLO 49,61 pg/mL valori di riferimento Uomini: < 39,8


un parere sugli esami????
 

mr_mk

Utente
11 Settembre 2010
704
0
265
ho in mano tutti gli esami


TESTOSTERONE LIBERO 42,7 pg/mL , valori di riferimento 20,8-64 (30-50 anni)

TESTOSTERONE PLASMATICO 6,21 ng/mL , valori di riferimento Uomini :< 50 anni: 1,65 - 7,53

PROLATTINA 12,5 ng/mL, Valori di riferimento Uomini: 2,1 - 17,7

ed infine riporto il beta estradiolo che avevo gia pubblicato

17 BETA ESTRADIOLO 49,61 pg/mL valori di riferimento Uomini: < 39,8


un parere sugli esami????
 

mr_mk

Utente
11 Settembre 2010
704
0
265
tra alti e bassi non ho avuto episodi di cilecca...ma in alcuni momenti di perdita della consistenza dell erezione si,con questi valori voi cosa mi dite, posso avere un parere anche dal dottore gigli, in questo periodo ho assunto fina saltuariamente circa 4 volte a settimana.
 

mr_mk

Utente
11 Settembre 2010
704
0
265
sono stato da un adrologo mi ha detto che il valore di 17 BETA ESTRADIOLO va abbassato con un antiaromatasi, mi ha prescritto INIBASI A che è un fitoterapico e sospensione di finasteride, inoltre mi ha fatto fare altri esami : SHBG, TSH, LH , DHEA-S, DELTA 4 ANDROSTENEIDONE, TESTOSTERONE PLASMATICO, il risultato è che tutti vanno bene.

INIBASI A ne prendo tre capsule al giorno, per un totale di 2 confezioni, al termine dovro ripetere l'analisi del 17 BETA ESTRADIOLO.

A suo parere Fina mi ha detto di eliminarla per sempre...
 

mr_mk

Utente
11 Settembre 2010
704
0
265
a 10/12 giorni dalla sospensione totale di finasteride le cose migliorano, e non è la prima volta... sara il farmaco oppure è una questione psicologica?

sono tentato dal provare un prodotto naturale a base di serenoa tipo il DHT blocker.
 

simwe9one

Utente
10 Settembre 2018
1,748
196
615
40
COMO
Non può essere stata fina allora, in 10 giorni non si riesce a smaltirla, ci vuole qualche settimana.
Cmq prova pure il dht blocker a 2 compresse.
Magari riprova fina a dosi ridotte, puoi fare 0.50 fina + 1 compressa dht blocker e vedere come va
 

mr_mk

Utente
11 Settembre 2010
704
0
265
sono al 17esimo giorno di assunzione di INIBASI A ma la situazione non posso dire sia cambiata molto...ed e da inizio mese che ho sospeso finasteride, per la situazione capelli stavo pensando di assumere serenoa che non dovrebbe avere gli stessi effetti collaterali di finasteride... per quanto riguarda l'aspetto sessuale...a volte le cose vanno bene o comunque abbastanza bene, a volte come ieri sera e stamattina, raggiungo l'erezione ma tengo a perderla (non completamente) dopo qualche minuto che sono in penetrazione, allora esco, andiamo di preliminari e ritrovo vigore nell'erezione, di nuovo penetrazione e dopo un po perdo vigore di nuovo...e cosi via, ieri sera ho concluso con la penetrazione, stamattina ho preferito concludere con i preliminari. è una situazione fastidiosa, sopratutto a livello psicologico, per me, anche perche non so cosa possa pensare lei...
diciamo che magari inizio questi rapporti come ieri sera e stamattina senza avere la libido alle stelle, non so se possa influire sull'erezione
in ogni caso la libido parte nel momento che entro in contatto con la mia compagna...
 

finnikola

Utente
31 Dicembre 2008
1,517
72
615
Veneto
calviziehelp.it
Se tu sei convinto che la causa dei problemi sia fina.... aspetta a ricominciare con antiandrogeni (serenoa fa comunque parte di questa categoria), così vedi se la situazione si riprende.

Segui le indicazioni del tuo andrologo e non fare di testa tua.
 

mr_mk

Utente
11 Settembre 2010
704
0
265
Un mese di stop di fina negli ultimi due giorni noto più sebo sulla fronte e zona naso... cuoio capelluto però situazione sebo invariata...sto perdendo leffetto della fina?