Ipotiroidismo: T3, T4, FT3, FT4, TSH, Ecc

batgirl

Utente
28 Giugno 2003
12,792
0
2,015
Visto che, nella maggioranza dei casi, le ragazze non sanno il perché di certe analisi del sangue prescritte dai docs e non riescono a capire i risultati, ho pensato che fosse utile, aprire un post dove oltre a presentare il dosaggio degli ormoni della calvizie nel plasma, si possa fare un piccolo riassunto su ognuno. Così la prossima volta, che vi capiti di avere tra le mani i vostri valori ormonali, sarete in grado di fare una piccola analisi dello stesso;fatto che vi permetterà di discutere coi vostri esperti di modo piú efficace. Se ci sono delle variazioni fra i vostri valori attuali e quelli presentati qui, potete pure fare delle domande agli esperti sul forum, riguardando l'argomento. Non dimenticate che, in una analisi che si pretenda valida gli ormoni sono analizzati non soltanto singolarmente;ma, in associazioni con gli altri.
Ipotiroidismo: T3, T4, FT3, FT4, TSH, Ecc
Terminologia:
T3 – triiodiotironina (forma attiva dell’ormone)
T4 – tiroxina o tetraiodiotironina
TSH- thyroid stimulating hormone (ormone tireostimulante o tireotropo)
FT3 –Frazione libera di Triiodiotironina
FT4 – frazione libera di Tiroxina
TG – Tireoglobulina ( il “deposito” in cui sono conservati gli ormoni tiroidei e da dove sono liberati a seconda delle esigenze dell'organismo)
Anti TPO – Anticorpi anti Perossidasi Tiroidea (Sono anticorpi diretti contro un enzima coinvolto nella sintesi degli ormoni tiroidei, la perossidasi tiroidea)

La tiroide è una ghiandola endocrina posta nella regione anteriore del collo, responsabile per la sintetizzazione e produzione degli ormoni tiroidei: tiroxina e triiodiotironina.

Questi ormoni, in specie la tiroxina, sembrano avere una funzione diretta nel promuovere l’avvio della fase anagen dei capelli. Ecco, perché gli esperti indicano il controllo della funzionalità di questa ghiandola per persone con caduta di capelli. In generale, per fare questo controllo, sono sollecitati il dosaggio di :T3,T4,TSH e FT4. A seconda del caso, il medico potrà anche richiedere il dosaggio degli autoanticorpi antitiroide (TPO,Tireoglobulina,microssomi) con lo scopo di rilevare dei processi infiammatori oppure una ipo o iperfunzionalità della tiroide. Secondo il dottore Daniele Campo:”Relativamente frequente è l’accertamento di un ipotiroidismo subclinico. In carenza di ormoni tiroidei si ass
 

pacman

Utente
4 Agosto 2003
311
0
265
E con questo post potremmo incominciare a risolvere tutti i problemi a molta gente.....(sempre che non crediate alle lozioni miracolose...)

Visto che ci siamo ricordo un test molto importante per la Tiroide ovvero
il TRH (Thyrotropin Relasing Hormone)
e vista che ci siamo le concentrazioni dei minerali.

E non sottovalutiamo la Temperatura Basale test casalingo che si fà con il termometro.

Ho già approntato una guida su questi argomenti:

Leggete, valutate i sintomi, testatevi e chiedete...

Ciao!!

Un Ipotiroideo(metabolismo lento) è una persona con una insufficiente quantità di ormone tiroideo dovuto ad alcuni fattori tipo insufficiente sviluppo della tiroide, avvelenamenti da alimentazioni contemporanee, stress, fattori autoimmuni. Determinato anche da carenze di Iodio, carenza molto comune in tutta Italia e a tratti endemica.

La Tiroide situata in gola sotto il pomo d’adamo è una ghiandola che controlla tutti i processi ormonali.

Esistono Iportiroidei primari e secondari e autoimmuni.

Una mancanza di produzione di ormone tiroideo significa in entrambi i sessi una riduzione delle concentrazioni nel sangue di SBHG (Sex Hormone Binding Globulin).

L’SBHG è importante per ridurre l’attività del testosterone.

Con ridotti livelli di SBHG, più testosterone è disponibile per convertirsi in Dht danneggiando i follicoli.

Circa il 40 % - 60% della popolazione è affetta anche in forme lievi di Ipotiroidismo.

Solo il 25% viene identificato dalle analisi standard ovvero le concentrazioni di Tsh

Le analisi più efficaci ovvero il test Trh ed altri sono poco richiesti per i costi maggiori(max 100$) e per tempi più lunghi di esecuzioni (1 ora)

Il tutto lascia scoperte ampie fasce di persone da una scoperta delle reali concentrazioni ormonali

In più non essendo dei Robot binari sono ammesse tutte le sfumature di concentrazioni

Ipotiroideo secondario Ipotiroideo primario Normale
-5 -4 -3 -2 1 0

Il tutto determina un insufficiente assimilazione di vitamine sali e acidi grassi essenziali (Omega’s).

Pare che in questi casi ci sià un immediata mancanza di supporto di minerali e vitamine nell’aiuto di vari organi secondari tipo i capelli

Le avvisaglie principali sono UNO o più dei seguenti sintomi:

Capelli secchi, deboli e miniaturizzati e assottigliati progressivamente(calvizia).

Ingrigimento precoce dei capelli

Sopraciglia deboli specie dal bordo esterno(attaccatura sopraciliare)

Facilita dermatiti psoriasi acne e attacchi batterici sulla cute.

Pelle secca e/o prurito formazioni pustoline e o macchioline anche sugli avambracci e sulle avangambe(scusatemi)

Unghie secce e/o fragili e che si spelano e/o sfogliano.

Depressione e/o ansia

Stanchezza e/o debolezza (anche nei casi in cui si è dormito bene)

Storditi la mattina e lucidi la sera.

Cambi di umore anche repentini

Problemi mentali, scarsa volontà, concentrazione, poca lucidità

Costipazione, coliti, colon spastico ( a volte difficili da rimediare con trattamenti standard)

Temperatura corporea bassa

Vestirsi a strati per adattarsi a diverse temperature durante il giorno (a volte troppo freddo a volte troppo caldo)

Mani e piedi freddi

Mani e dita con formicolii e/o poco sensibili

Colorito giallognolo dei palmi della mano

Metabolismo lento e tendenza a mettere su peso

Fluttuazioni di peso (guadagno e/o perdita)

Ritenzione dei fluidi

Battiti cardiaci lenti

Sonno poco profondo

Russate varie

Occhi sporgenti gonfi, borse ed occhiaie specialmente la mattina, irritabili, secchi rossi, sdoppiamento di immagini, perdita del fuoco durante la lettura.

Fastidi all’udito, tintinnio, ronzii e rumorini vari

Faccia gonfia specialmente la mattina

Sensibilità alla luce.

Fastidio alla gola, difficoltà anche lievi, ad ingoiare e/o bere

Voce rauca e/o cavernosa

Crampi premestruali

Cambio flussi e durate mestruali

Problemi fertilità

Dolori muscolari e/o alle giunture.

Colesterolo alto

Anemia

Ferro e/o Zinco bassi

Vit. B 12 o acido Folico bassi

Rame e/o Calcitonina alti

Infezioni respiratorie, raffreddori etc.

Respiro lento

Bassa pressione sanguigna.

Allergie sviluppo e/o peggioramenti

Minore resistenza alle infezioni

Perdita equilibrio, vertiggini

Molti di questi sintomi si mimetizzano perfettamente con la mancanza di Omega’s


Il fatto che la fina può perdere efficacia dopo qualche tempo potrebbe essere solo un peggioramento del Ipotiroidismo.
– ormone tiroideo – SBHG + Dht, a fronte di un costante 1 mg di fina.


Se si hanno uno o più di questi sintomi esiste un test casalingo???

Sì ed è quello della temperatura basale.

Per qualche giorno la sera preparatevi un termometro pronto sul comodino.

La mattina appena svegli piazzatevi il termometro sotto l’ascella per 10 minuti prima di uscire dal letto.

Rilassatevi e aspettate e dopo registrate la temperatura.

Una lettura tra i 36,8 e i 36,5 gradi è considerata normale

Temperature al di sotto indicano uno squilibrio Tiroideo.

Si può guarire??

Si e anche bene, con una dieta ragionata e/o con una continuo apporto di ormone tiroideo e/o integratori di qualità vari

Anche se come molti esperti stranieri suggeriscono, imparare bene da soli il proprio controllo della cosa imparando a nutrirsi e a integrarsi in maniera specifica con l’aiuto di un medico.

Diciamo imparare a farsi il tuning da soli…(sotto controllo medico)

Non essendo moltissimi i casi difficili già con una buona dieta e qualche integrazione di minerali tipo iodio zinco magnesio calcio selenio e vitamine si può controllare da soli il tutto.

Come al solito prodotti di qualità e/o naturali oltre a competenze specifiche sono difficili da reperire
In Italia ma…..

Oltre alle considerazioni sulla salute in generale (io ho un approccio naturale)

E come considerazione finale meglio continuare ad aumentare gli Anti-dht interni o topici o fare un tuning per il rilascio ottimale di Dht??

Esistono dei bei libri sempre della scuola anglo/canadese che aiutano a spiegare il tutto.


 

batgirl

Utente
28 Giugno 2003
12,792
0
2,015
Pacman, prometto guardare con cura dopo, desde che Salus non mi ammazzi per l'immagine della tiroide su (non ho potuto resistere a mostrare come fosse).[:I]
Di qualsiasi modo, grazie per il contributo, in specie, per mettere il TRH che mi era sfuggito!!!
Good night a tutto il forum!!!
 

batgirl

Utente
28 Giugno 2003
12,792
0
2,015
Molto interessante, Roberto!!! Pensa che solo da me, l'indice di persone(in specie, donne) con affezioni tiroidei è immenso e penso che l'attuale tendenza sia verso la crescita.
Grazie per l'interessamento!!![;)]
 

pacman

Utente
4 Agosto 2003
311
0
265
In constante aumento..

E considerata la nuova epidemia (della famiglia autoimmune)

L'American Society of Clinical Endocrinologist ha dovuto da pochi mesi addirittura modificare le tabelle..

o forse come credo io, e che l'esperienza dei veri dottori,

degli strumenti statistici e delle tecnologia stà finalmente

portando alla luce alcuni misteri ignoti fino a pochi anni fà..

 

batgirl

Utente
28 Giugno 2003
12,792
0
2,015
Patologia Subclinica da Tiroide

Questa dichiarazione è stata elaborata da un gruppo di membri dell'L'American Society of Clinical Endocrinologist(AACE)formata da:
Hossein Gharib, MD, FACCIA
Rhoda H. Cobin, MD, FACCIA
H. Jack Baskin, MD, MACIS

Subclinical thyroid disease is common and its management remains controversial.
To update proper diagnosis and management of subclinical thyroid disease, the American Association of Clinical Endocrinologists (AACE), the American Thyroid Association (ATA), and The Endocrine Society (TES), cosponsored a Consensus Development Conference which was held September 2002; the recommendations from the conference were recently published (JAMA 2004; 291:228-238).

The consensus report acknowledges that the continued controversy on conventional practices is mainly due to the paucity of evidence-based data and, therefore, recommends large, randomized prospective studies to determine outcome of treatment. The report maintains that the upper limit of TSH should remain at 4.5 mIU/L, rather than 3.0-3.5 as some other organizations have suggested. The authors recommended neither routine testing for nor routine treatment of subclinical disease, a position at variance with what several medical organizations including AACE and ATA had previously published. It is clear from several published studies that subclinical hypothyroidism can result in clinical symptoms, hyperlipidemia and cardiac dysfunction The paper states that since available data do not convincingly show clear-cut benefit from early thyroxine therapy, routine T4 treatment for patients with TSH between 4.5 and 10 mIU/L is not warranted.

This report does not support routine TSH testing in pregnancy but recognizes the need for aggressive case finding in pregnancy as well as in others at high risk for thyroid dysfunction. It suggests pregnant women or those planning to become pregnant with elevated TSH be treated with thyroxine to normalize serum TSH. With regard to hyperthyroidism the authors concluded that given the potential harm from suppressed TSH, it is reasonable to treat patients with TSH <0.1. Those with serum TSH between 0.1 and 0.45 mIU/L should be monitored but not treated.

The panelists based their recommendations on a requirement for large, randomized clinical trials, while AACE guidelines, in the absence of such studies, rely on clinical expertise in evaluating the current literature

The AACE Clinical Practice Guidelines for the Evaluation and Treatment of Hyperthyroidism and Hypothyroidism 2002 Update, as outlined below, differ in several areas to the conference recommendations.

(1) AACE used an upper limit of normal for TSH of 3.0mIU/L established in a population of patients carefully screened for thyroid disease by the National Academy of Biochemistry in 2002. .The panelists chose a higher upper limit of normal.
(2) AACE feels that thyroid antibodies should be measured in patients having subclinical hypothyroidism and used as a clinical tool in deciding upon treatment.
(3) AACE guidelines recommend treatment of patients with TSH>5mIU/L if the patient has a goiter or if thyroid antibodies are present. The presence of symptoms compatible with hypothyroidism, infertility, pregnancy or imminent pregnancy would also favor treatment.
(4) AACE feels that the physician who has performed a comprehensive history and physical examination should decide on treatment of each individual patient.

The authors of the consensus paper should be commended for an in-depth analysis of a confusing area in endocrine practice. AACE believes that integrating current best evidence with clinical expertise and experience, improves patient care. In our opinion, until adequate data are available, best practice combines clinical judgment with patient preferences.

 

alpha

Utente
9 Maggio 2003
76
0
65
grazie a entrambi x questo post, l'ho trovato molto interessante [^] prevedo una stampina...
 

paolad

Utente
23 Dicembre 2004
930
0
265
Scusate per la domanda, ma avendo valori di
TSH e FT4 nella norma, si potrebbero avere cmq problemi tiroidei che quei valori nn rilevano?

Perchè io ho molti dei sintomi che riporta Pacman........
 

claudia

Utente
5 Maggio 2003
13,603
1
2,015
Paola, Paola....
Di tutti i sintomi che ha messo pacman, credo tu non sia davvero l'unica ad averne alcuni!!!!! E chi non ne ha mai avuti?????
Se le analisi della tiroide, THS, FT3 e FT4 sono a posto, non vedo davvero che problemi ti devi fare....
Non andate a cercare patologie dove non ce ne sono....
baci
Claudia
 

batgirl

Utente
28 Giugno 2003
12,792
0
2,015
Ho una sorella che ha lo stesso problema tiroideo di una mia amica: un cisto benigno alla tiroide.Mia amica è ipotiroidea da anni e prende farmaci; mia sorella a livello di TSH e T4 è perfetta.
Negli Stati Uniti, dove l'Endocrinologia è moda, in specie per il numero di obesi, loro vanno oltre all'analisi di TSH e T4. Come messo da Pacman, il TRH, là è molto indicativo.
Interessante che a livello di veterinaria, l'analisi tiroidea è più dettagliata dalle nostre consuete analisi umane. Cosa, forse, assurda, se si prende in considerazione che la tiroide va conosciuta come la terza ovaia data la sua importanza.
Paola, non fare confusione fra T4 e FT4. In Brasile, si analizza, in specie TSH e T4, non FT4. Non so come fate in Italia.

X Alpha: figurati, volentieri!!! Se ti serve a qualcosa, resto felice.
 

pacman

Utente
4 Agosto 2003
311
0
265
X PaolaD

le analisi hanno un valore indicativo basso sopratutto nei casi subclinici che noi tra amici chiamiamo UltraLight, e che sono più diffusi di quanto sembra...

Le analisi purtpoppo evidenziano solo i casi più tosti a causa di un fenomeno che i medici chiamano la Dittatura delle Analisi, stasera quando ritorno a casa ti scrivo in dettagli il concetto..

Nei casi subclinici, la cosa più importante è la valutazione oggettiva dei sintomi insieme alla valutazione complessiva delle analisi del sangue.

Se vi rispecchiate nel mio post è indicativo volendo ho moltissimi test di valutazione ulteriori, e quello è un riassunto completo e indicativo.

Anche per quanto riguarda i maschietti ci sono moltissimi casi ma sono così deviati da quell'educazione machista che non prevede di avere nessun problema e che evitano di farsi domande....

Io invece per la salute mi faccio un sacco di domande....e sto studiando e sperimentando da anni.

E c'è tantissima letteratura a riguardo, volendo se sai l'inglese posso indicare in dettaglio alcuni link di alcuni primari tra cui alcuni premi nobel dello staff di Harward e della John Hopkins che hanno definito queste cose negli ultimi due anni.

Se no posso tradurre alcune cose.

La loro esperienza è stata riassunta in alcuni libri in vendita per pochi euro su Amazon propio per aprire gli occhi ai tantissimi che hanno queste lievi patologie

In ogni caso STATE tranquille perchè si tratta solo di cose facilmente trattabili, se aveste problemi seri rimbalzereste come molle impazzite tra le pareti di casa vostra.

Ciao[;)]
 

pacman

Utente
4 Agosto 2003
311
0
265
X Alpha,

se vuoi fare anche una stampona,

ti posso sommergere di link e documentazione...

Ciao[;)]
 

pacman

Utente
4 Agosto 2003
311
0
265
X Bat,

non si tratta di una moda ma di una esigenza reale.

con l'alimentazione che fanno, fare venire i nodi al pettine non è cosi difficile, ma anche in Europa abbiamo lo stesso trend ma avendo un 'alimentazione migliore la situazione è più sfumata.....

Quante volte parlano di aumento di peso, colesterolo, stanchezza, anche a fronte di una qualità e di una dieta migliore..tutti sintomi sovrapponibili ai problemi di tiroide UltraLight.

 

pacman

Utente
4 Agosto 2003
311
0
265
X Claudia,

a te dico solo che la tiroide
in molti negli States nella storia dell'evoluzione la classificano come il terzo ovaio..

Ricorda che la Salute è un viaggio e non la destinazione.

Poi tu, sei vuoi puoi continuare a fare come vuoi, ma fai in modo che la tua vanità eviti di influenzare le persone più inesperte con il tuo punto di vista...
 

claudia

Utente
5 Maggio 2003
13,603
1
2,015
Benissimo,
allora visto che continuate a non capire, vediamo di spiegare per l'ennesima volta.....
Questo è un forum sui capelli, non sulla tiroide.
Questo è un forum pubblico dove tutti possono leggere
Il nostro compito è quello di fare informazione corretta sui capelli e sulle problematiche collegate ai problemi di capelli.
Questo non è un sito di endocrinologia e nemmeno uno sulla tiroide.
Quindi per favore limitiamoci a quello. D'altronde esistono mille siti dedicati a questo tipo di patologie. www.tiroide.com www.latiroide.com www.tiroide.net per citarne qualcuno. Trovo ridicolo fare copia incolla di interi articoli (foto comprese) quando ci si può limitare a appiccicare il link.
Pacman tu non sei un medico e se permetti non credo sia sufficiente aver tanto letto per fare una diagnosi. Ci vogliono anni e anni di esperienza sul campo, oltre alla laurea in medicina e alla specializzazione in endocrinologia.
Purtroppo in un certo senso i forum sono responsabili di quello che c'è scritto sopra... Io sinceramente non mi prendo la responsabilità di fare diagnosi di endocrinologia, se lo vuoi fare tu te ne assumerai anche le eventuali conseguenze, posto e considerato che ci sia qualche scellerato che sta ad ascoltarti.
Citazione:poi tu, sei vuoi puoi continuare a fare come vuoi, ma fai in modo che la tua vanità eviti di influenzare le persone più inesperte con il tuo punto di vista...
Veramente questa frase mi sa che l'hai scritta pensando a te stesso....
Mi ritengo una persona molto seria, e anche quando indirizzo o consiglio qualcuno, facci caso, scrivo sempre : secondo me, credo, forse, potrebbe, magari ecc. ecc. aspettando il responso dei medici, cosa che non leggo certo nei tuoi post.
La mia preoccupazione è per coloro che potrebbero farsi influenzare da qualcuno che per presunzione fa delle affermazioni passandole per verità assoluta.
Ragazze, andate dall'endocrinologo se avete problemi e per pietà non fate diagnosi per Internet! Non c'è niente di più pericoloso.
Claudia
 

pacman

Utente
4 Agosto 2003
311
0
265
x Claudi

non fare informazione incompleta con quei siti che parlano delle patologie più gravi e che centrano ben poco rispetto a quello che stiamo dicendo. (e li hai messi anche che non funzionano)

e poi leggiti la documentazione in inglese(sempre che tu lo sappia)

Personalmente ho poco a che fare con la vanità.

Adoro il dialogo e lo scambio di informazioni contrariamente alle tue certezze.

Evita di parlare sulle responsabilità, perchè proprio in un post parallelo hai addirittura bloccato il post suggerendo di non fare le analisi ormonali (e non si stava parlando solo di capelli come dici tu). A me non mi puoi frullare con i tira e molla.

Mi sembra che sei tu che raccomandi l'uso degli estrogeni come si legge nei tuoi post..così a vista..

Ho esposto il mio punto di vista come fanno TUTTI su questi forum, dando indicazioni le più precise possibili e facilmente verificabili a chi vuole approfondire.

Ciao.

 

pacman

Utente
4 Agosto 2003
311
0
265
ci mancherebbe...

Su una cosa sono daccordo con te,

Internet deve essere uno dei modi per raccogliere informazioni, come tutte quelle che ci scambiamo da sempre, ma poi come al solito il dialogo con i Medici resta un punto fermo e importante.[;)]
 

batgirl

Utente
28 Giugno 2003
12,792
0
2,015
Citazione:Messaggio inserito da Claudia
Trovo ridicolo fare copia incolla di interi articoli (foto comprese) quando ci si può limitare a appiccicare il link.

Partendo dalla premessa di che l'unica foto messa quà è stata messa da me. Ti faccio sapere che anch'io trovo ridicolo il copia/incolla, ecco perché il testo è stato scrito in WORD da me con tutto il materiale di che dispongo. Ovviamente, necessitavo di un'immagine e l'ho presa su internet. Se tu trovi su tutta internet qualche materiale identico a questo messo da me, fammi sapere, perché devo avere i diritti di Copyright. Ovviamente, se non avessi la capacità di farlo opterei per scegliere un link su internet;anche se ritengo che avrei molto lavoro in leggere fra tanti, per scegliere uno che potesse essere di aiuto agli utenti. Il forum è per parlare di problemi ai capelli e questi non nascono del nulla. Penso che non sono in assoluto in off-topic;anzi. Solo non capisco perché ti preoccupi con post relativi a ormoni(diretta relazione col tema capelli) quando in altre sezioni del forum, non soltanto i capelli vanno dimenticati come si parla di tutta la specie di sciocchezze senza che si veda la tua intervenzione.Tu critichi le terapie di una dottoressa nota come la Tosti,anche senza avere laurea;ma, se qualche utente sul forum pensa di modo diverso del tuo, dobbiamo firmare il manifesto dell'umiltà universale, perché come te non abbiamo laurea in Medicina; ma, il nostro nick é diverso del tuo.
Salus voleva alzare il livello delle discussioni...se vuoi collaborare apportandoci dati utili, ottimo (Puoi anche provare che tiroide e capelli non c'entrano in nulla). Ma, non criticare, ingiustamente ed inutilmente il mio lavoro.
Hai usato il plurale e hai parlato del'immagine, ecco l'unica ragione per la quale ti ho risposto. Sono stata citata.
 

Merco91

Utente
14 Aprile 2019
356
9
265
Roma
E con questo post potremmo incominciare a risolvere tutti i problemi a molta gente.....(sempre che non crediate alle lozioni miracolose...)

Visto che ci siamo ricordo un test molto importante per la Tiroide ovvero
il TRH (Thyrotropin Relasing Hormone)
e vista che ci siamo le concentrazioni dei minerali.

E non sottovalutiamo la Temperatura Basale test casalingo che si fà con il termometro.

Ho già approntato una guida su questi argomenti:

Leggete, valutate i sintomi, testatevi e chiedete...

Ciao!!

Un Ipotiroideo(metabolismo lento) è una persona con una insufficiente quantità di ormone tiroideo dovuto ad alcuni fattori tipo insufficiente sviluppo della tiroide, avvelenamenti da alimentazioni contemporanee, stress, fattori autoimmuni. Determinato anche da carenze di Iodio, carenza molto comune in tutta Italia e a tratti endemica.

La Tiroide situata in gola sotto il pomo d’adamo è una ghiandola che controlla tutti i processi ormonali.

Esistono Iportiroidei primari e secondari e autoimmuni.

Una mancanza di produzione di ormone tiroideo significa in entrambi i sessi una riduzione delle concentrazioni nel sangue di SBHG (Sex Hormone Binding Globulin).

L’SBHG è importante per ridurre l’attività del testosterone.

Con ridotti livelli di SBHG, più testosterone è disponibile per convertirsi in Dht danneggiando i follicoli.

Circa il 40 % - 60% della popolazione è affetta anche in forme lievi di Ipotiroidismo.

Solo il 25% viene identificato dalle analisi standard ovvero le concentrazioni di Tsh

Le analisi più efficaci ovvero il test Trh ed altri sono poco richiesti per i costi maggiori(max 100$) e per tempi più lunghi di esecuzioni (1 ora)

Il tutto lascia scoperte ampie fasce di persone da una scoperta delle reali concentrazioni ormonali

In più non essendo dei Robot binari sono ammesse tutte le sfumature di concentrazioni

Ipotiroideo secondario Ipotiroideo primario Normale
-5 -4 -3 -2 1 0

Il tutto determina un insufficiente assimilazione di vitamine sali e acidi grassi essenziali (Omega’s).

Pare che in questi casi ci sià un immediata mancanza di supporto di minerali e vitamine nell’aiuto di vari organi secondari tipo i capelli

Le avvisaglie principali sono UNO o più dei seguenti sintomi:

Capelli secchi, deboli e miniaturizzati e assottigliati progressivamente(calvizia).

Ingrigimento precoce dei capelli

Sopraciglia deboli specie dal bordo esterno(attaccatura sopraciliare)

Facilita dermatiti psoriasi acne e attacchi batterici sulla cute.

Pelle secca e/o prurito formazioni pustoline e o macchioline anche sugli avambracci e sulle avangambe(scusatemi)

Unghie secce e/o fragili e che si spelano e/o sfogliano.

Depressione e/o ansia

Stanchezza e/o debolezza (anche nei casi in cui si è dormito bene)

Storditi la mattina e lucidi la sera.

Cambi di umore anche repentini

Problemi mentali, scarsa volontà, concentrazione, poca lucidità

Costipazione, coliti, colon spastico ( a volte difficili da rimediare con trattamenti standard)

Temperatura corporea bassa

Vestirsi a strati per adattarsi a diverse temperature durante il giorno (a volte troppo freddo a volte troppo caldo)

Mani e piedi freddi

Mani e dita con formicolii e/o poco sensibili

Colorito giallognolo dei palmi della mano

Metabolismo lento e tendenza a mettere su peso

Fluttuazioni di peso (guadagno e/o perdita)

Ritenzione dei fluidi

Battiti cardiaci lenti

Sonno poco profondo

Russate varie

Occhi sporgenti gonfi, borse ed occhiaie specialmente la mattina, irritabili, secchi rossi, sdoppiamento di immagini, perdita del fuoco durante la lettura.

Fastidi all’udito, tintinnio, ronzii e rumorini vari

Faccia gonfia specialmente la mattina

Sensibilità alla luce.

Fastidio alla gola, difficoltà anche lievi, ad ingoiare e/o bere

Voce rauca e/o cavernosa

Crampi premestruali

Cambio flussi e durate mestruali

Problemi fertilità

Dolori muscolari e/o alle giunture.

Colesterolo alto

Anemia

Ferro e/o Zinco bassi

Vit. B 12 o acido Folico bassi

Rame e/o Calcitonina alti

Infezioni respiratorie, raffreddori etc.

Respiro lento

Bassa pressione sanguigna.

Allergie sviluppo e/o peggioramenti

Minore resistenza alle infezioni

Perdita equilibrio, vertiggini

Molti di questi sintomi si mimetizzano perfettamente con la mancanza di Omega’s


Il fatto che la fina può perdere efficacia dopo qualche tempo potrebbe essere solo un peggioramento del Ipotiroidismo.
– ormone tiroideo – SBHG + Dht, a fronte di un costante 1 mg di fina.


Se si hanno uno o più di questi sintomi esiste un test casalingo???

Sì ed è quello della temperatura basale.

Per qualche giorno la sera preparatevi un termometro pronto sul comodino.

La mattina appena svegli piazzatevi il termometro sotto l’ascella per 10 minuti prima di uscire dal letto.

Rilassatevi e aspettate e dopo registrate la temperatura.

Una lettura tra i 36,8 e i 36,5 gradi è considerata normale

Temperature al di sotto indicano uno squilibrio Tiroideo.

Si può guarire??

Si e anche bene, con una dieta ragionata e/o con una continuo apporto di ormone tiroideo e/o integratori di qualità vari

Anche se come molti esperti stranieri suggeriscono, imparare bene da soli il proprio controllo della cosa imparando a nutrirsi e a integrarsi in maniera specifica con l’aiuto di un medico.

Diciamo imparare a farsi il tuning da soli…(sotto controllo medico)

Non essendo moltissimi i casi difficili già con una buona dieta e qualche integrazione di minerali tipo iodio zinco magnesio calcio selenio e vitamine si può controllare da soli il tutto.

Come al solito prodotti di qualità e/o naturali oltre a competenze specifiche sono difficili da reperire
In Italia ma…..

Oltre alle considerazioni sulla salute in generale (io ho un approccio naturale)

E come considerazione finale meglio continuare ad aumentare gli Anti-dht interni o topici o fare un tuning per il rilascio ottimale di Dht??

Esistono dei bei libri sempre della scuola anglo/canadese che aiutano a spiegare il tutto.
ciao pacman interessantissimo il tuo articolo, io penso di avere perfettamente l'ipo sublcinico perchè i sintomi li ho quasi tutti. Volevo sapere in cosa consisteva la dieta ragionata e e l'apporto all'ormone tiroideo(tipo eutirox?).