Io non mi raccapezzo

istriano

Utente
23 Marzo 2011
9
0
5
Allora, descrivo la mia situazione.

24 anni, stempiatura lieve con miniaturizzati (direi nw 2). Buona densità, no diradamento vertice o altro. Padre calvo, nonno materno capellone e nonno paterno non calvo. Vado da un tricologo sicuro che mi venga diagnosticata AGA. No, solo dermatite seborroica sostenuta e su tutto il cuoio capelluto, shampoo e via. Sei mesi dopo torno per controllo, di nuovo niente aga. Protesto e mi viene fatta una biopsia del cuoio capelluto piu esame istologico. Risultato: lievissima alopecia areata incognita con ASPETTI DI AGA, che a detta del mio tricologo non sono da considerare in quanto normali e non patologici. Ma che vor dì? Io mi faccio impacchi di cortisone per l'areata incognita quando continuo a pensare che per me ci vogliano finasteride e minox. Consigli?
 

filippo03

Utente
28 Aprile 2012
37
1
15
alla tua età all'Idi di Roma mi hanno detto senza nemmeno guardarmi la testa, prendi questa se non ti aiuta lei non ti può aiutare nessuno, era Propecia!
per 10 anni mi ha fatto davvero tanto, anzi troppo, al punto che ora rimpiango il suo effetto ormai svanito.
Posso consigliarti di non perdere tempo, fattela prescrivere da un dermatologo (girane altri, tanto qualcuno che la prescrive lo trovi sempre) e comincia, poi se hai problemi la smetti...
 

dr_paolo gigli

Moderatore
Staff
16 Marzo 2003
30,573
851
2,015
se e'solo una stemnpiatura non e' detto che sia aga basta fare una deermoscopia del cuoio capelluto per fare diagnosi
saluti
 

istriano

Utente
23 Marzo 2011
9
0
5
Grazie delle risposte. La dermoscopia l'ho fatta e anche pull test e il resto degli esami per AGA, con esito negativo (nemmeno minoxidil prescritto). La biopsia del cuoio capelluto più esame istologico l'ho fatta per fare sì che, data la differenza di vedute tra me e il mio tricologo, avessi nero su bianco di cosa si trattasse, visto che la DS c'era. La mia domanda (che giro al Dr. Gigli) riguardava questi aspetti di AGA che risultano da esame istologico giudicati dal mio tricologo e dal dermatologo che mi ha fatto l'esame (in un blasonato ospedale dell'italia settentrionale) solo aspetti e non patologici. La finasteride è un farmaco: non lo prendo se non è necessario. Per ora procedo con la cura a base di impacchi occlusivi di cortisone per areata incognita. Chiedo al Dr. Gigli: dopo il cortisone cosa prevede la cura per l'AA incognita? farmaci topici?

Grazie di nuovo
 

filippo03

Utente
28 Aprile 2012
37
1
15
belf,
sono passato a duta, perché fina non faceva più il suo...tuttavia con quest'ultima dopo otto mesi nessun miglioramento e tantomeno arresto caduta.
ahh non uso topici...