marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
28,890
642
2,015
Milano
Il passaggio sistemico non è presunto se hai tachicardia o non dormi tutta la notte...

Se va sistemica nei follicoli non se ne ferma abbastanza per avere azione prolungata che è quella che serve contro l'aga. Comunque la questione è: hai almeno l'impressione che The Ordinary e Welwda abbiano funzionato per te? Perché altrimenti puoi usare il roller o meno, ma non stai usando il prodotto migliore per te. Nel mio caso, dopo tutti questi mesi, passo ad altro.

Ciao

MA - r l i n
 

oscar74

Utente
2 Gennaio 2006
74
11
65
45
Caserta
Il passaggio sistemico non è presunto se hai tachicardia o non dormi tutta la notte...

Se va sistemica nei follicoli non se ne ferma abbastanza per avere azione prolungata che è quella che serve contro l'aga. Comunque la questione è: hai almeno l'impressione che The Ordinary e Welwda abbiano funzionato per te? Perché altrimenti puoi usare il roller o meno, ma non stai usando il prodotto migliore per te. Nel mio caso, dopo tutti questi mesi, passo ad altro.

Ciao

MA - r l i n
Ho scritto qualcosa sul post Panthrix: credo qualche capellino a crescita lenta in zona tempie dove non c'era quasi niente, una zona specifica centrale dove altri capellini sono arrivati a decorosi 3-4 cm, un po di vellus "inorgogliti" in zona hairline. Ho ancora prodotto, quindi vedrò su qualche capellino di riferimento se riesce ad avere più spinta. Weleda: ho fatto un po' stock di questa e conto di usarla come lozione di base, senza particolari aspettative.
 

proxy

Amministratore
Staff
12 Febbraio 2003
29,141
1,765
2,015
Diciamo che hai stai utilizzando di finasteride da 7 mesi,da 6 procianidine (che hanno sbloccato molte situazioni in zona tempie)
Entrambi agiscono sulla miniaturizzazine, quindi diametri, quindi copertura
L'attivo è conosciuto da anni,ma non mi sembra aver mai portato a grossi risultati.
Forse l'insieme della terapie mah
Per evidenziare i risultati, bisognerebbe utilizzare solo quello secondo me.
Io come già detto, dopo quasi tre mesi,nulla di nulla
 

oscar74

Utente
2 Gennaio 2006
74
11
65
45
Caserta
Diciamo che hai stai utilizzando di finasteride da 7 mesi,da 6 procianidine (che hanno sbloccato molte situazioni in zona tempie)
Entrambi agiscono sulla miniaturizzazine, quindi diametri, quindi copertura
L'attivo è conosciuto da anni,ma non mi sembra aver mai portato a grossi risultati.
Forse l'insieme della terapie mah
Per evidenziare i risultati, bisognerebbe utilizzare solo quello secondo me.
Io come già detto, dopo quasi tre mesi,nulla di nulla
Con Finasteride ho superato gli 8 mesi. Serviranno canonici 18 mesi per arrivare a plateau e incominciare a valutare miglioramenti dovuti ad altro. Con le procianidine sono passato a estratto standardizzato 80% da mela (credo granny smith, estratto molto somigliante a Applephenon... se non lui proprio) una compressa da 600 mg al giorno e sono a 2 mesi.


Cosa c'è in kmax per veicolare i peptidi ed il resto?


Leggevo in giro che omopeptidi di arginina aumentano la penetrazione di altri peptidi ed altre molecole per uso topico.Credo che peptidi sintetici di arginina costino parecchio, ma so per certo che in commercio c'è poli-lisina, molto somigliante per carica elettrica, sui 200 €/Kg, purezza HPLC 98%, grado Food, produzione europea. Viene commercializzata come conservante alimentare, perché è antimicrobica ed ha bassa tossicità.
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
28,890
642
2,015
Milano
Per risultati di questo tipo sul frontale è facile che siano state le procianidine della mela, visto che a molti è capitata la stessa cosa.

Questo l'inci dello K-max Stimulating:

Ethanol, Aqua, Pyrrolidinyl diaminopyrimidine oxide, Etoxydiglycol, Polisorbate-20, PEG-40 Hydrogenated Castor Oil, Azelaic acid, 18 beta glycyrrhetic acid, Genistein, Nigella sativa ess. Oil., Caffeine, Betasitosterol, Zinc sulfate, Pyridoxine hydrochloride, Biotinoyl Tripeptide-1, Oleanolic Acid, Apigenin, Sodium salicylate, PPG-26-Buteth-26, Butylene Glycol, Lactic acid, Linalool.

Direi che il Polisorbato-20 è il veicolante principale, poi i PEG-40, quindi Sodium salicylate, PPG-26-Buteth-26, Butylene Glycol, Lactic acid,

A mio avviso sono poche le sostanze che hanno bisogno di una spinta in profondità per funzionare, se non pesano molto più di 500 Da, è difficile che con le dosi giuste non arrivino alla papilla dermica.

Ciao

MA - r l i n
 

crazytime951

Utente
20 Gennaio 2020
253
5
265
Salerno
Sì lo studio aveva 6 partecipanti e 2 o 3 hanno avuto grandi risultati, ma il discorso di questi ultimi articoli è che un principio attivo da solo non è la soluzione per tutti. Può essere una buona soluzione per quelli in cui i percorsi alternativi del DHT valgono almeno come quello standard.

Per me l'idrocortisone non da problemi perché è debole come cortisonico, qualche problema in più a lungo andare lo potrebbe dare il triamcinolone acetonide.
Del proge ho detto sopra, potrebbe incrementare il "backdoor pathway". Gli antiandrogeni recettoriali in generale potrebbero portare a resistenza alla cura o allo spostamento dell'attività "androgenica" sul recettore dei glucocorticoidi, ma non sarebbe una cosa automatica, può forse verificarsi in alcuni casi.

Ciao

MA - r l i n
Non ho capito bene ... cosa c’è che non va con il progesterone ?
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
28,890
642
2,015
Milano
Il progesterone sta anche alla base di uno di quei percorsi alternativi che portano al DHT senza passare dal testosterone, ossia con altre trasformazioni enzimatiche.

Ciao

MA - r l i n