come trapiantarsi i capelli da soli

m brix

Utente
19 Febbraio 2004
66
0
65
Non prendetemi per matto, ma c'è un metodo per riavere parecchi capelli spendendo all'incirca dieci euro.
Inanzitutto mi presento. Sono un ragazzo che quando c'è un problema, soprattutto estetico, si scervella tutto il giorno per cercare la soluzione. Siccome da qualche anno ho notato una stempiatura (ho i capelli biondi e fini, come sapete molto tendenti alla caduta) ho cercato di pensare ad una soluzione. Forse troppo distante e troppo giovane (24 anni) per farmi un trapianto, e poi ci vogliono minimo 5000 euro, ho cominciato a leggere tutto quello che mi poteva essere utile sull'argomento trapianto, bulbi... (foto, tecniche di trapianto bulbi, ecc...)soprattutto su internet.
Ragazzi, trapiantare i capelli è un'emerita stronzata.
Non ci vuole che un pò d'intuito, intelligienza, igiene e una mano ferma.
Non voglio farvi grandi illusioni o istigarvi a fare cose che poi magari vi pentite, perciò per ora limitatevi a leggere il mio resoconto.
Allora... da dove iniziamo. Innanzitutto, se conoscete questo forum e un minimo di tricologia, sapete che nel trapianto, per avere successo, bisogna che il capello(che ragiona come una pianta) attecchisca alla nuova zona con la radice, ovvero bisogna trapiantarlo con la sua parte che era sottopelle, altrimenti dopo due settimane dal trap. Cade (oddio muore subito, però magari a due settimane ci arriva).
Dopo questa premessa, un altra. Il capello attecchisce se viene prelevato dal medesimo corpo umano, altrimenti la causa rigetto è quasi certa.
dopo tutto questo veniamo al sodo. ovvero, vorrete sapere che diavolo ho fatto.
Bene tutti voi si saranno immaginati di attacarsi dei capelli in qualche modo. La soluzione che ho scoperto, dopo essermi scervellato per un paio di mesi è la seguente:

allora, per ora limitatevi a leggere il procedimento e a non fare i commenti e o a non darmi del pazzo.

1) Materiale occorrente: siringhe sterili per il diabete(quelle con l'ago finissimo).
2) acqua distillata.
3)peli delle gambe o capelli della nuca, non quelli della fronte o in cima alla testa.

Ho preso la siringa, dotata di un ago indolore e finissimo, e le ho infilato un pezzo di gomma, in modo da ridurre la punta di circa 4 mm di profondità (altrimenti penetra troppo nella cute)e lasciandola lunga quindi sui 3 mm.

Si prendono delle pinzette e si strappano i peli delle gambe (si può fare anche con quelli della nuca, però ho visto che non escono bene poi dalla siringa). I peli delle gambe vengono su con la ra
 

m brix

Utente
19 Febbraio 2004
66
0
65
Non prendetemi per matto, ma c'è un metodo per riavere parecchi capelli spendendo all'incirca dieci euro.
Inanzitutto mi presento. Sono un ragazzo che quando c'è un problema, soprattutto estetico, si scervella tutto il giorno per cercare la soluzione. Siccome da qualche anno ho notato una stempiatura (ho i capelli biondi e fini, come sapete molto tendenti alla caduta) ho cercato di pensare ad una soluzione. Forse troppo distante e troppo giovane (24 anni) per farmi un trapianto, e poi ci vogliono minimo 5000 euro, ho cominciato a leggere tutto quello che mi poteva essere utile sull'argomento trapianto, bulbi... (foto, tecniche di trapianto bulbi, ecc...)soprattutto su internet.
Ragazzi, trapiantare i capelli è un'emerita stronzata.
Non ci vuole che un pò d'intuito, intelligienza, igiene e una mano ferma.
Non voglio farvi grandi illusioni o istigarvi a fare cose che poi magari vi pentite, perciò per ora limitatevi a leggere il mio resoconto.
Allora... da dove iniziamo. Innanzitutto, se conoscete questo forum e un minimo di tricologia, sapete che nel trapianto, per avere successo, bisogna che il capello(che ragiona come una pianta) attecchisca alla nuova zona con la radice, ovvero bisogna trapiantarlo con la sua parte che era sottopelle, altrimenti dopo due settimane dal trap. Cade (oddio muore subito, però magari a due settimane ci arriva).
Dopo questa premessa, un altra. Il capello attecchisce se viene prelevato dal medesimo corpo umano, altrimenti la causa rigetto è quasi certa.
dopo tutto questo veniamo al sodo. ovvero, vorrete sapere che diavolo ho fatto.
Bene tutti voi si saranno immaginati di attacarsi dei capelli in qualche modo. La soluzione che ho scoperto, dopo essermi scervellato per un paio di mesi è la seguente:

allora, per ora limitatevi a leggere il procedimento e a non fare i commenti e o a non darmi del pazzo.

1) Materiale occorrente: siringhe sterili per il diabete(quelle con l'ago finissimo).
2) acqua distillata.
3)peli delle gambe o capelli della nuca, non quelli della fronte o in cima alla testa.

Ho preso la siringa, dotata di un ago indolore e finissimo, e le ho infilato un pezzo di gomma, in modo da ridurre la punta di circa 4 mm di profondità (altrimenti penetra troppo nella cute)e lasciandola lunga quindi sui 3 mm.

Si prendono delle pinzette e si strappano i peli delle gambe (si può fare anche con quelli della nuca, però ho visto che non escono bene poi dalla siringa). I peli delle gambe vengono su con la ra
 

m brix

Utente
19 Febbraio 2004
66
0
65
Non prendetemi per matto, ma c'è un metodo per riavere parecchi capelli spendendo all'incirca dieci euro.
Inanzitutto mi presento. Sono un ragazzo che quando c'è un problema, soprattutto estetico, si scervella tutto il giorno per cercare la soluzione. Siccome da qualche anno ho notato una stempiatura (ho i capelli biondi e fini, come sapete molto tendenti alla caduta) ho cercato di pensare ad una soluzione. Forse troppo distante e troppo giovane (24 anni) per farmi un trapianto, e poi ci vogliono minimo 5000 euro, ho cominciato a leggere tutto quello che mi poteva essere utile sull'argomento trapianto, bulbi... (foto, tecniche di trapianto bulbi, ecc...)soprattutto su internet.
Ragazzi, trapiantare i capelli è un'emerita stronzata.
Non ci vuole che un pò d'intuito, intelligienza, igiene e una mano ferma.
Non voglio farvi grandi illusioni o istigarvi a fare cose che poi magari vi pentite, perciò per ora limitatevi a leggere il mio resoconto.
Allora... da dove iniziamo. Innanzitutto, se conoscete questo forum e un minimo di tricologia, sapete che nel trapianto, per avere successo, bisogna che il capello(che ragiona come una pianta) attecchisca alla nuova zona con la radice, ovvero bisogna trapiantarlo con la sua parte che era sottopelle, altrimenti dopo due settimane dal trap. Cade (oddio muore subito, però magari a due settimane ci arriva).
Dopo questa premessa, un altra. Il capello attecchisce se viene prelevato dal medesimo corpo umano, altrimenti la causa rigetto è quasi certa.
dopo tutto questo veniamo al sodo. ovvero, vorrete sapere che diavolo ho fatto.
Bene tutti voi si saranno immaginati di attacarsi dei capelli in qualche modo. La soluzione che ho scoperto, dopo essermi scervellato per un paio di mesi è la seguente:

allora, per ora limitatevi a leggere il procedimento e a non fare i commenti e o a non darmi del pazzo.

1) Materiale occorrente: siringhe sterili per il diabete(quelle con l'ago finissimo).
2) acqua distillata.
3)peli delle gambe o capelli della nuca, non quelli della fronte o in cima alla testa.

Ho preso la siringa, dotata di un ago indolore e finissimo, e le ho infilato un pezzo di gomma, in modo da ridurre la punta di circa 4 mm di profondità (altrimenti penetra troppo nella cute)e lasciandola lunga quindi sui 3 mm.

Si prendono delle pinzette e si strappano i peli delle gambe (si può fare anche con quelli della nuca, però ho visto che non escono bene poi dalla siringa). I peli delle gambe vengono su con la ra
 
19 Giugno 2003
98
0
65
Stai fuori amico....rischi di rovinare del tutto la tua testa.
Stai molto attento.....poi i peli delle gambe è assurdo dai!!![^]
Se li tiri non viene mica via tutto l'unità follicolare! Devi asportare parte di tessuto circostante anche perchè sennò basterebbe una ceretta e via per sempre i peli.
 

oronzo

Utente
23 Dicembre 2003
129
0
165
cioè fammi capire, ti stacchi i peli delle gambe e li riattacchi cosi sulla testa, e speri che crescano?Presentami il tuo spacciatore, ti prego
 

choki

Utente
8 Maggio 2003
95
0
65
vai da uno psicologo........., lo so che è dura ma arrivare a ciò è il colmo, come si dice a napoli e fatt oh primm, ma se i chirurghi ed hanno delle difficoltà e sperimentano tecniche che ancora non sono affidabili al 100% figurati te, scusa senza offesa ma mi sembra una c...............ta , tiene alto il morale e cerca di fare una cura anche io sono andato un pò in depressione ma piano piano mi sto rassegnando, per gli altri cercate di non imitarlo che qua come esce la minima ca..ta tutti corrono a provare compreso me, siamo dei disperati.........
ciaoooooo
 

proxy

Amministratore
Staff
12 Febbraio 2003
40,166
4,812
2,015
Si, stai molto attento, molti potrebbero imitarti, io e lo staff, prendiamo le distanze dalle tue affermazioni.
Occhio ragazzi, con la salute non si scherza!!!

ps:Ciao Anlan [:2]

ciauzz[ph]
 

m brix

Utente
19 Febbraio 2004
66
0
65
Rispondo ad alcune domande se posso:

Per quanto riguarda la ricrescita, come mi pare ha affermato cripto, che non avviene se non prelevi anche la papilla demica, non mi pare del tutto vero. Infatti se si riesce a prelevare l'intero capello e la radice (quella puntina sottopelle, non l'intero sistema completo di unità ghiandolare ecc...) e la si pianta in un altro punto del nostro corpo, se questo cap. attecchisce (e come ho detto, se sono i nostri al 90% attecchirà, almeno, testato su di me è risultato cosi') formerà in breve tempo nuove cellule epiteliali che contribuiranno a dare alla pelle che riveste il capello una sorta di nuovo sistema bulbo-pelifero. quindi, un nuovo capello a tutti gli effetti. Non proprio complesso come quello originale, ma una sorta di clone del tutto simile.

Veniamo alla forma: è chiaro che se sono pelato e mi metto in testa i peli delle gambe sembro un emerito co***one. Fa ridere un sacco pure a pensarci. ma se ho solo un problema alle tempie o alla nuca, con questo metodo potrei fare un buon infoltimento. Posso assicurare che quelli che ho trapiantato si sono mimettizati fra gli altri e nessuno si è mai accorto della cosa.

Le cicatrici: assolutamente non ce ne sono. Vi siete mai fatti un iniezione intramuscolare? nel sedere? rimangono cicatrici? No? Beh, pensate con un ago cun un diametro meno di un millimetro, perchè la siringa usata, come ho detto, è quella che usano i diabetici (o i drogati, insomma quella più piccola sul mercato.)

Comunque, come ha suggerito qualcuno, attenderò (e comunque è più di un mese che continuo l'esperimento, e non ho avuto nessunissimo effetto indesiderato, e poi uso prudenza al 100%) di vedere se sti benedetti diventano realmente dei capelli. Francamente questa ipotesi mi sembra possibile al 40%.
Come ho enunciato, è nel mio studio di trapiantare quelli della nuca, meno fini e veri capelli.

Inoltre c'è da dire che ha tutto questo, è meglio associare pastiglie dell'argomento (proscar, finastreide, ecc) più appropriate, che accompagnano i nuovi arrivati ad una crescita e sviluppo più concreto. Io per ora prendo solo bioscalin, ma credo che mi abbiano aiutato un pò nell'impresa.

Per quanto riguarda d'imitarmi l'ho anche scritto IN CORSIVO: miraccomando, nessuno si metta a giocare al piccolo trapiantatore. Le regole da seguire sono tante e non posso spiegarle tutte adesso.
Non fate i matti come penso che non farete.
saluti. c=http://bookpolo.com/ur
 

alemi

Utente
12 Luglio 2003
18
0
5
Forse è possibile che il pelo trapiantato attecchisca e quindi ricominci a crescere e svilupparsi, tuttavia la loro vita è comunque limitata e quando cadrà (nel giro di 2-3 anni?) un nuovo pelo non dovrebbe rinascere.
Se così fosse e non ci fossero controindicazioni come esiti cicatriziali e infezioni, forse il tutto potrebbe avere un senso, ce lo dirai tra qualche anno!
 

palocellu

Utente
29 Ottobre 2003
65
0
65
M. Brix hai avuto tanto coraggio a provare, tienici aggiornati a distanza di qualche mese per vedere se cadono o rimangono vivi... Speriamo...
 

ieson

Amministratore
Staff
31 Gennaio 2003
1,922
81
615
45
Bergamo
www.calvizie.net
Ma ragazzi ma tutta la parte più importante dell'ORGANO FOLLICOLO-PILIFERO dove la mettiamo?????

Matrice, giandola sebacea, muscolo pilo-erettore,.... dai non scherziamo..

rileggetevi un po' la sezione di biologia del capello sul sito http://www.calvizie.net/menu_biologia.asp
e se il caso rifatevi il quiz, poi ne riparliamo, ok?

Eppoi andiamoci piano col lanciare idee di questo tipo in un posto pubblico come questo, dove magari qualcuno ci prova pure a ferle certe cose!!!

non credo ci siano gli estremi per censurare il post, ma invito tutti alla cautela nel modo più assoluto.

Mbrix nn ne faccio un fatto personale, però devi anche cercare di capire come è strutturato un forum di discussione e non ce se ne può saltar fuori con idee così bizzare elencando le istruzioni per il Fai da te di un intervento pseudo-chirurgico, cerca di capire...
 

alemi

Utente
12 Luglio 2003
18
0
5
Giusto, però a questo punto mi chiedo se un chirurgo sarebbe in grado di praticarsi una vera FUE da solo, per le tempie, ovvero praticandosi l'incisione circolare sulla gamba, e posizionandosi poi il follicolo nell'incisione sulla tempia.

Il fatto che poi ci riesca anche un non-chirurgo è molto più difficile.
Chissà magari tra 50 anni sarà in commercio un apparecchietto elettrico che preleva automaticamente l'unità follicare dalla gamba con un perfetto taglio circolare..
 

samo

Utente
31 Maggio 2003
1,780
1
615
Scusa M Brix se arrivo solo ora ma non ho letto il forum per un pò causa troppi impegni.
Grazie mi hai fatto davvero sorridere e anche se penso che quello che fai sia da folli ti auguro ogni bene e fortuna a te e ai tuoi nuovi pseudoclonicapellipeli.
C'è del fumo byono in liguria eh???
Scherzo dai!
ciao
samo
 

cdp

Utente
3 Dicembre 2003
10
0
5
Sarei curioso di vedere le fotografie, te l'avrei suggerito io Mr.Brix! Sono proprio curioso...
 

oronzo

Utente
23 Dicembre 2003
129
0
165
Mbrix, forse non hai capito...non è questione di prendere per il c**o. migliaia di chirurghi in tutto il mondo, cercano un modo per clonare i capelli, e per farlo a costi accessibili....e arrivi tu.....un ragazzo qualunque come noi....che non ha alcuna competenza in campo medico, e fai queste sparate....tutti quanti i frequentatori del forum, incluso io, abbiamo problemi di capelli, sennò non saremmo qui, e c'è chi è più disperato e chi meno....ma strapparsi i peli ti pare che abbia senso??Potrebbero anche crescere per qualche altro mese, ma dopo che cadono, cosa lo Xxxxxxx il pelo-capello che hai trapiantato?Certamente non si genera un bulbo pilifero, tranne se sei un x-men. Ciao...e cerca di responsabilizzarti, che potresti aver combinato un casino