cambiamenti climatici

de rossi

Utente
9 Agosto 2007
5,220
0
1,415
Clima, l'allarme degli scienziati Onu: misure eccezionali o sarà il disastro

https://www.repubblica.it/ambiente/2018/10/08/news/clima_l_allarme_degli_scienziati_onu_misure_eccezionali_o_sara_il_disastro-208461496/?refresh_ce

la situazione sembra abbastanza seria se non si interverrà per cambiare il destino del nostro pianeta. io onestamente dubito che l'uomo sarà davvero in grado di invertire questo trend perché dietro alle energie fossili ci sono interessi miliardari.

dunque, secondo voi saremo capaci di adattarci ai cambiamenti climatici?
 

artiglio5825

Utente
22 Luglio 2010
4,234
84
915
ci toccherà in qualche modo adattarci perché se speri che si faccia realmente qualcosa per invertire il trend buonanotte. io mi auguro qualcosa tipo diluvio universale (e se i mari aumenteranno il loro livello il paragone è calzante) che decimera questa umanità tracotante.
 

de rossi

Utente
9 Agosto 2007
5,220
0
1,415
generalmente le specie animali ci ha messo centinaia di anni per adattarsi all'ambiente. non a caso ci sono tuttora specie che al forte caldo non sopravvivrebbero ed è il motivo per cui la flora e la fauna variano a seconda delle condizioni climatiche.

nel nostro caso c'è che oltre all'aumento delle temperature noi siamo anche all'apice della catena alimentare quindi se si sballa tutto si sballa anche la flora e la fauna cioè tutto ciò su cui si basa la nostra sopravvivenza.
 

artiglio5825

Utente
22 Luglio 2010
4,234
84
915
infatti ce lo stiamo auto infilando dove non batte il sole quindi se muore flora e fauna moriremo anche noi o perlomeno sarebbe quello che ci meritiamo.
 

de rossi

Utente
9 Agosto 2007
5,220
0
1,415
alla fine chi ha tanti soldi vivrà sempre in ambienti ben rinfrescati e potrà permettersi cibo, acqua e cure adeguate. poi non so voi ma io questa estate il caldo l'ho sofferto più degli altri anni quando normalmente spegnevo il climatizzatore max a metà settembre, ora siamo quasi a metà ottobre e spesso sento la necessità di accenderlo.

comunque l'italia fa certamente eccezione poiché i miei zii sono stati in inghilterra a fine agosto e han detto che faceva già molto freddo.

peccato perché se si investisse seriamente in energie rinnovabili e materiali riciclabili potremmo migliorare di molto le cose.

ma visto che questa sez. del forum è dedicata soprattutto alla salute....

Quel mezzo grado che salva il mondo da catastrofi e malattie che uccidono

http://www.lastampa.it/2018/10/08/scienza/quel-mezzo-grado-che-salva-il-mondo-da-catastrofi-e-malattie-che-uccidono-2JmCvtV5DKEXLFFlXDSxPI/pagina.html
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
27,825
159
2,015
Milano
Non resta che sperare nella Provvidenza...[:)] A questo proposito era prevista una nuova mini glaciazione a iniziare dal 2030, magari con questo surriscaldamento si va a compensare e torniamo alle temperature abituali.

http://www.meteoweb.eu/2016/07/mini-era-glaciale-in-arrivo-tra-2030-e-2040-il-sole-dormira-e-i-fiumi-ghiacceranno-per-12-mesi-lanno/715995/

Ciao

MA - r l i n
 

de rossi

Utente
9 Agosto 2007
5,220
0
1,415
si, anch'io avevo letto quella tesi di una prossime era glaciale, notizia rilanciata di recente da questo sito:
https://www.segnidalcielo.it/nasa-il-sole-si-sta-avvicinando-di-nuovo-a-un-minimo-solare-piccola-era-glaciale-in-arrivo-il-2020/

di fatto anni fa avevo letto uno studio dove si evidenziava come già nel secolo scorso a parigi la senna fosse ghiacciata in inverno tanto che la gente ci faceva pattinaggio.

però una cosa è certa ed è sicuro che non fa bene ne a noi ne alle altre specie animali: i cambiamenti bruschi e repentini dei valori climatici. oggi ad esempio è assai facile prendere il raffreddore perché il ns organismo necessita di giorni per adattarsi allo scendere o al salire della temperatura mentre adesso è normale una escursione termina di parecchi gradi da un giorno all'altro.

 

simwe9one

Utente
10 Settembre 2018
3,379
730
915
40
COMO
Basti pensare che al 9 ottobre si muore ancora di caldo con 30 e passa gradi nelle prime ore del pomeriggio
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
27,825
159
2,015
Milano
Beh la glaciazione di cui si parla non è tanto legata al secolo scorso, ma al minimo di Maunder di cui si parla nell'articolo che ho postato che si è avuto dal 1646 al 1715.

https://it.wikipedia.org/wiki/Minimo_di_Maunder

Ciao

MA - r l i n
 

de rossi

Utente
9 Agosto 2007
5,220
0
1,415
ma voi davvero ci credete che dopo anni di inquinamento a dismisura madre terra aggiusti tutto da se con un colpetto di glaciazione?? sono anch'io convinto del fatto de riscaldamento e raffreddamento siano fenomeni ciclici del nostro pianeta tanto che negli studi si parla spesso di estati molto calde anche prima degli anni del boom economico e tecnologico, cioè prima del grande inquinamento legato a combustibili fossili, co2, plastiche etc. tuttavia resta il fatto che abbiamo introdotto nell'ambiente tonnellate di inquinanti che da sola madre natura non riuscirà mai a smaltire (prodotti non biodegradabili, scorie radioattive, residui tossici e via dicendo). del resto anche le sole deforestazioni per legnami pregiati o per sostituire le foreste con piantagioni di soia, olio di palma e altre filiere per sfamare milioni di capi di bestiame per saziare il palato dei carnivori privano il pianeta di un polmone naturale cioè gli alberi.

pensateci quando addentate un succulento hamburger, quando gettate i vostri mozziconi in spiaggia o quando gettate sacchetti e bottiglie di plastica quando fate i pic-nic.

 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
27,825
159
2,015
Milano
Beh il grosso della Co2 è prodotto dalla natura, all'uomo spetta una piccola percentuale (anche se dicono che faccia la differenza), quindi non è una questione di inquinamento e un minimo di Maunder metterebbe più che a posto la questione.

Ciao

MA - r l i n
 

de rossi

Utente
9 Agosto 2007
5,220
0
1,415
sarà anche così però il clima impazzito, le escursioni termiche di 10-15°c, le specie tropicali nel mar tirreno, la zanzara egiziana, l'innalzamento dei mari e altre assurdità sono tutti fenomeni di questi ultimi anni. se tutto ciò dipendesse solo da madre natura questi fenomeni sarebbero noti alle cronache mentre sono fatti moderni.

del resto discutevamo con amici delle nostre vacanze da ragazzini e rivedendo gli stessi luoghi la prima cosa che abbiam notato è che la spiaggia era assai più grande (inteso come linea di sabbia), rispetto ad oggi, segno che il mare è avanzato (così ad occhio direi di almeno 2-3 metri in una quindicina d'anni).
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
27,825
159
2,015
Milano
Se leggi le cronache dei secoli passati c'erano le stesse problematiche, spesso addirittura peggiori, pur essendoci meno inquinamento.

Proprio di recente è stato dichiarato ufficialmente che le mezze stagioni non sono mai esistite:

https://siviaggia.it/meteo/video/mezze-stagioni-mai-esistite/213684/

Ciao

MA - r l i n
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
27,825
159
2,015
Milano
Eh un cambiamento climatico di qualsiasi tipo c'è sempre stato, non è che il clima è sempre stato regolare, pensa ha Otzi, l'uomo de Similaun era sui monti, ma a quei tempi il clima era più caldo di adesso, senza ghiacciai e nevai e inquinamento zero.

Ciao

MA - r l i n
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
27,825
159
2,015
Milano
Beh penso che chi ha vissuto all'inizio e alla fine del minimo di Maunder (1646-1715) abbia avuto la stessa impressione...

Ciao

MA - r l i n