N'Agato

Utente
30 Gennaio 2020
51
22
65
Lombardia
Sto seriamente pensando di provare il naprossene in glicoalcolica.

Se per l'indometacina si parlava di 2%, per il naprossene in glicoalcolica che percentuale potrebbe andar bene? :unsure:
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
30,548
1,487
2,015
Milano
Bella domanda, io me lo becco al 10% nel gel, ma probabilmente in lozione si deve stare più bassi perché penetra di più.

Ciao

MA - r l i n
 
  • Mi Piace
Reazioni: N'Agato

kibith3

Utente
26 Giugno 2019
160
13
165
bg
Una farmacia qualunque può darmi un paio di grammi di naprossene (polvere) o di indometacina (polvere), da sciogliere nelle lozioni che ho già?
Non serve una ricetta?
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
30,548
1,487
2,015
Milano
Non penso proprio che possa farlo, forse neppure con ricetta, ossia se hai ricetta per un galenico ti fanno il galenico.

Ciao

MA - r l i n
 

badhabiz

Utente
1 Marzo 2010
192
43
165
Io ho puntato sul naprossene, in casa avevo un gel scaduto e non l'ho buttato, l'ho liquefatto (si mette del sale da cucina) e messo in idroalcoolica. Lo uso solo su frontale e tempio. Però ho pure ricomprato il gel con scadenza nei prossimi anni. Per la cetirizina, considerando lo studio di cui abbiamo parlato e che la si è utilizzata all'1% e allo 0,5%, io la sto provando più bassa, ossia allo 0,1%.

Nell'articolo ho ritirato fuori il Voltaren diclofenac perché in uno studio sugli inibitori dell'AKR1C3 risultava poco meno potente di indometacina e naprossene.
Le foto e lo studio con gli anziani che si curavano la cheratosi attinica e che hanno visto ricrescere capelli terminali non le avevo mai viste prima e per me sono significative, perché questi hanno una certa età e non si stavano curando la calvizie quindi hanno usato solo il diclofenac (Voltaren).

E' importante vedere che con gli antinfiammatori non steroidei ci siano effetti positivi sui capelli perché questi sono annoverati tra le sostanze che prese sistemicamente possono dare caduta dei capelli (sono in buona compagnia perché ci sono altri farmaci topici che sono anticalvizie, tipo il cloruro di litio e l'acido valproico). Per questo mi sono fidato a riprovare il naprossene topico.

Mi piacerebbe poi sapere quanti prendendo fina integrano anche con vitamina D, perché potrebbero ottenere risultati superiori.

Ciao

MA - r l i n
Buonasera Marlin,
premesso che uso cetirizina (1%) di giorno e minoxidil (5%) la sera, dove collocheresti e in che dosaggi naprossene topico?
grazie mille
chiedo scusa ho appena letto che "N'Agato" aveva già chiesto
 

badhabiz

Utente
1 Marzo 2010
192
43
165
Usi cetirizina? Hai risultati? Ho scritto un articolo sul fatto che forse occorrono dosi inferiori per avere risultati:

https://calvizie.net/cetirizina-per-la-calvizie-un-nuovo-studio/

Ho visto che Campo l'ha di recente prescritta allo 0,4%, ma io la uso allo 0,1% seguendo letteralmente questo studio.

Ciao

MA - r l i n
La uso dall'inizio autunno ma avevo sospeso per pigrizia
Da due mesi forse tre ho ripreso con costanza all'1% per 1ML

Sto seguendo le prove che stai facendo sui dosaggi, vorrei capire il prima possibile se ne metto troppa o troppo poca...
Aneddoticamente i capelli stanno veramente bene subito dopo applicazione e per qualche ora
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
30,548
1,487
2,015
Milano
Io avevo dedotto che all'1% fosse troppa perché molti dicevano che non faceva granché ed era sempre usata a questa percentuale o, dicono, allo 0,5%.

Io la sto usando da due mesi e non posso dire di aver visto chissà cosa, però è un periodo abbastanza buono per la mia capigliatura.

Ciao

MA - r l i n
 
  • Mi Piace
Reazioni: badhabiz

badhabiz

Utente
1 Marzo 2010
192
43
165
uso cetirizina da inizio primavera e devo dire che ultimamente va meglio (aspetto ancora qualche mese per confrontare le foto).
sarei curioso di sapere se a dosaggi diversi da 1% si sta usando nel forum e con quale costanza/risultati
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
30,548
1,487
2,015
Milano
Io tutti i giorni allo 0,1% da 3 mesi e qualcosa. Risultati difficili da isolare perché in questi tre mesi ci ho dato dentro con altre varie cose come il keto, il naprossene, e più di recente con Erba Santa, EGCG, muschio quercino. Comunque vedo miglioramenti, ma sempre legati ai capelli già esistenti che si rafforzano crescono di più e più spessi.

Ciao

MA - r l i n
 
Ultima modifica:

Lucio83

Utente
18 Giugno 2020
109
26
165
Io tutti i giorni allo 0,1% da 3 mesi e qualcosa. Risultati difficili da isolare perché in questi tre mesi ci ho dato dentro con altre varie cose come il keto, il naprossene, e più di recente con Erba Santa, EGCG, muschio quercino. Comunque vedo miglioramenti, ma sempre legati ai capelli già esistenti che si rafforzano crescono di più e più spessi.

Ciao

MA - r l i n
Marlin secondo te l egcg ha un ruolo importante?
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
30,548
1,487
2,015
Milano
Abbiamo visto che ha più funzioni antiandrogene mentre sinora si pensava fosse giusto un anti-dht che inibisce peraltro la 5 AR tipo I quella del sebo e non la tipo II quella dei capelli.


Ciao

MA - r l i n
 
  • Mi Piace
Reazioni: Lucio83

Dalcounter

Utente
14 Giugno 2020
142
14
165
Abbiamo visto che ha più funzioni antiandrogene mentre sinora si pensava fosse giusto un anti-dht che inibisce peraltro la 5 AR tipo I quella del sebo e non la tipo II quella dei capelli.


Ciao

MA - r l i n
Cosa ne pensi di minoxidil orale (loniten) .Ho visto vari studi siclair ecc però non si capisce il dosaggio piu efficace del minox al 5% che abbia un tollerabile rapporto sides.Tu cosa ne pensi di loniten? A che dosaggio ritieni possa essere applicato per maggiore effetto del topico al 5%con buon rapporto benefici-sides?
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
30,548
1,487
2,015
Milano
Se fossi un dottore tricologo lo prescriverei con molta precauzione e comincerei dalla dose minima di 1 mg al giorno.

Ciao

MA - r l i n
 

KR90

Utente
3 Giugno 2020
371
98
265
31
Pianeta terra
Io ho puntato sul naprossene, in casa avevo un gel scaduto e non l'ho buttato, l'ho liquefatto (si mette del sale da cucina) e messo in idroalcoolica. Lo uso solo su frontale e tempio. Però ho pure ricomprato il gel con scadenza nei prossimi anni. Per la cetirizina, considerando lo studio di cui abbiamo parlato e che la si è utilizzata all'1% e allo 0,5%, io la sto provando più bassa, ossia allo 0,1%.

Nell'articolo ho ritirato fuori il Voltaren diclofenac perché in uno studio sugli inibitori dell'AKR1C3 risultava poco meno potente di indometacina e naprossene.
Le foto e lo studio con gli anziani che si curavano la cheratosi attinica e che hanno visto ricrescere capelli terminali non le avevo mai viste prima e per me sono significative, perché questi hanno una certa età e non si stavano curando la calvizie quindi hanno usato solo il diclofenac (Voltaren).

E' importante vedere che con gli antinfiammatori non steroidei ci siano effetti positivi sui capelli perché questi sono annoverati tra le sostanze che prese sistemicamente possono dare caduta dei capelli (sono in buona compagnia perché ci sono altri farmaci topici che sono anticalvizie, tipo il cloruro di litio e l'acido valproico). Per questo mi sono fidato a riprovare il naprossene topico.

Mi piacerebbe poi sapere quanti prendendo fina integrano anche con vitamina D, perché potrebbero ottenere risultati superiori.

Ciao

MA - r l i n
Marlin visto che qui hai parlato di diclofenac avrei una domanda da farti: oggi ho iniziato a prendere il diclofenac orale da 75mg una volta al giorno per problemi articolari e andrò avanti almeno 20 giorni (poi si vedrà come proseguire col mio ortopedico), sul tuo articolo pare che sia benefico per i capelli mentre io invece ho letto sul bugiardino, anche se è riportato nei sides molto rari (1 persona su 10.000) che può portare a perdita dei capelli, quindi c'è qualcosa che non torna, fa bene o fa male ai capelli ?
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
30,548
1,487
2,015
Milano
No, no, torna tutto, è anche scritto sul bugiardino del minoxidil e di molti altri farmaci, solo alcuni sono davvero problematici per i capelli, molti danno solo caduta indotta con ripresa. Nel caso del diclofenac credo sia una cosa rarissima. Ricorda comunque che un capello quando riparte espelle il fusto ormai in fase telogen per sostituirlo con un altro in fase anagen, quindi tu vedi la caduta, ma è iniziata la ricrescita.

Ciao

MA - r l i n
 
  • Mi Piace
Reazioni: KR90

KR90

Utente
3 Giugno 2020
371
98
265
31
Pianeta terra
No, no, torna tutto, è anche scritto sul bugiardino del minoxidil e di molti altri farmaci, solo alcuni sono davvero problematici per i capelli, molti danno solo caduta indotta con ripresa. Nel caso del diclofenac credo sia una cosa rarissima. Ricorda comunque che un capello quando riparte espelle il fusto ormai in fase telogen per sostituirlo con un altro in fase anagen, quindi tu vedi la caduta, ma è iniziata la ricrescita.

Ciao

MA - r l i n
Ah ho capito, si comunque è un side rarissimo ( 1 persona su 10.000).
Quindi sto diclofenac mi può solo che fare bene ai capelli? Giusto?
 

marlin

Amministratore
Staff
9 Maggio 2004
30,548
1,487
2,015
Milano
Qui lo usavano topico, tuttavia penso che anche col sistemico non ci possano essere sorprese negative, ma solo eventuali vantaggi anche se 20 gg non servono a molto (ma una cura a lungo termine sistemica può avere conseguenze a livello cardiocircolatorio).

Ciao

MA - r l i n
 
  • Mi Piace
Reazioni: KR90