Calvizie e Miopia.

ilkraken

Utente
19 Settembre 2010
1,631
19
615
Ultimamente oltre alla calvizie, mi sono imbattuto in un altro spiacevole segno del tempo, la miopia. Sono andato dall'ottico e mi sono fatto il mio primo paio d'occhiali. Come ho fatto con la calvizie ho pero subito incominciato ad informarmi e ad analizzare con spirito critico le cure ufficiali e a informarmi su soluzioni alternative. Mi sono imbattuto cosi nella rieducazione visiva e nel Power Vision System di David De Angelis www.powervisionsystem.com . Tale metodo promette con esercizi di allenamento e streching dei muscoli oculari di recuperare tutta o in parte il nostro potere visivo. Ho subito pensato è una Xxxxxx in realtà esiste un forum molto visitato (http://www.rieducazionevisiva.com/) con persone che postano regolarmente e posso concludere con assoluta certezza che il metodo funziona (addirittura ci sono persone che con determinazione sono riusciti a recuperare 5 o 6 diottrie e a guarire completamente). Il prezzo da pagare è la determinazione, bisogna impegnarsi ed essere molto costanti con gli esercizi. Ho trovato molte analogie con questo metodo e la GF che ora andrò ad elencare:

-Miopia spacciata come inevitabile e genetica in realtà è grazie alla rieducazione visiva prevenibile e guaribile, inoltre causata dall'ambiente (esistono predisposizioni genetiche).
-Business degli ottici che negano le potenzialità della rieducazione visiva (smentite dalle storie di successo e dalle evidenze scientifiche).
-Principio di guarigione è quello del progressivo rilassamento e potenziamento dei muscoli.

Leggendo il libro come sono guarito dalla miopia ci si imbatte in un notevole numero di informazioni riguardante lo streching oculare ed essendo un ex sostenitore della GF non ho potuto che fare questi collegamenti tra le 2 discipline. In particolare secondo me fa al caso nostro informarsi sulle tecniche di progressivo rilassamento dei muscoli introdotte da Edmund Jacobson:
La par­ti­co­la­rità del metodo Jacobson con­si­ste nella con­tra­zione dei muscoli, o gruppi di muscoli che si vogliono rilas­sare, prima di rea­liz­zare il rilas­sa­mento stesso. In que­sto modo la mente rie­sce a cogliere e discri­mi­nare le dif­fe­renze tra la musco­la­tura in stato di con­tra­zione e in stato di rilas­sa­mento. Dopo avere effet­tuato qual­che volta gli eser­cizi pro­po­sti da Edmund Jacobson, si riu­scirà a cogliere i segnali di ten­sione inviati dal corpo e a rilas­sare auto­ma­ti­ca­mente le zone in tensione.
 

giorgio79

Utente
7 Marzo 2011
158
0
165
Insisti e credici!!!
A 13 anni feci visita oculistica e mi diagnosticarono miopia 1,25 dx 1,5 sn, l'oculista mi disse che se volevo avrei potuto non utilizzare gli occhiali in quanto trattasi di miopia regressiva, mi indicò esercizi per rilassare gli occhi, mi consigliò di guardare il verde sopratutto la natura e in lontananza. Mai usato gli occhiali in vita mia, anche se inizialmente faticavo.
Appena fatta la patente mi prescrissero guida con lenti, dopo 10 anni al rinnovo mi hanno tolto la prescrizione, sono quasi completamente guarito. Sottolineo che non ho mai usato gli occhiali tranne che per qualche mese a scuola per guardare alla lavagna... mi accorsi subito che peggioravano la situazione, come li toglievo non vedevo proprio più una mazza, li ho sempre paragonati a delle stampelle!!! se poi lavori al PC e sei miope, non usarli assolutamente.

Ciao e buona cura
 

willi

Utente
23 Marzo 2005
2,356
1
615
giorgio79, interessante questo consiglio di guardare il verde. puoi dire di più riguardo a questo?
 

giorgio79

Utente
7 Marzo 2011
158
0
165
molto semplicemente guardare un bosco, un prato cercando di rilassarsi il più possibile, cosi mi disse l'oculista... lavoro al PC 8 ore al giorno, faccio grafica 3D e gli occhi mi si stancano un sacco, ogni tot esco mi rilasso e guardo la natura, faccio dei bei sbadigli che mi riattivano la lacrimazione, apro e chiudo gli occhi, ogni tanto faccio anche delle pressioni sotto gli occhi proprio sulle ossa, questo mi facilita ulteriormente la lacrimazione. Per rilassare gli occhi a volte sfrego le mani per scaldarle e le appoggio delicatamente sulle orbite, questo però è molto piùù bello se ce lo facciamo far da qualcun'altro! ovviamente ci vuole taaaanto tempo, c'ho messo degli anni e in ogni caso non vedo sempre perfettamente, sopratutto dopo una giornata intera al PC ci metto un pò a riacquistare una vista decente.
 

jtone

Utente
25 Aprile 2013
5
0
5
Messaggio di ilkraken
Ultimamente oltre alla calvizie, mi sono imbattuto in un altro spiacevole segno del tempo, la miopia. Sono andato dall'ottico e mi sono fatto il mio primo paio d'occhiali. Come ho fatto con la calvizie ho pero subito incominciato ad informarmi e ad analizzare con spirito critico le cure ufficiali e a informarmi su soluzioni alternative. Mi sono imbattuto cosi nella rieducazione visiva e nel Power Vision System di David De Angelis www.powervisionsystem.com . Tale metodo promette con esercizi di allenamento e streching dei muscoli oculari di recuperare tutta o in parte il nostro potere visivo. Ho subito pensato è una Xxxxxx in realtà esiste un forum molto visitato (http://www.rieducazionevisiva.com/) con persone che postano regolarmente e posso concludere con assoluta certezza che il metodo funziona (addirittura ci sono persone che con determinazione sono riusciti a recuperare 5 o 6 diottrie e a guarire completamente). Il prezzo da pagare è la determinazione, bisogna impegnarsi ed essere molto costanti con gli esercizi. Ho trovato molte analogie con questo metodo e la GF che ora andrò ad elencare:

-Miopia spacciata come inevitabile e genetica in realtà è grazie alla rieducazione visiva prevenibile e guaribile, inoltre causata dall'ambiente (esistono predisposizioni genetiche).
-Business degli ottici che negano le potenzialità della rieducazione visiva (smentite dalle storie di successo e dalle evidenze scientifiche).
-Principio di guarigione è quello del progressivo rilassamento e potenziamento dei muscoli.

Leggendo il libro come sono guarito dalla miopia ci si imbatte in un notevole numero di informazioni riguardante lo streching oculare ed essendo un ex sostenitore della GF non ho potuto che fare questi collegamenti tra le 2 discipline. In particolare secondo me fa al caso nostro informarsi sulle tecniche di progressivo rilassamento dei muscoli introdotte da Edmund Jacobson:
La par­ti­co­la­rità del metodo Jacobson con­si­ste nella con­tra­zione dei muscoli, o gruppi di muscoli che si vogliono rilas­sare, prima di rea­liz­zare il rilas­sa­mento stesso. In que­sto modo la mente rie­sce a cogliere e discri­mi­nare le dif­fe­renze tra la musco­la­tura in stato di con­tra­zione e in stato di rilas­sa­mento. Dopo avere effet­tuato qual­che volta gli eser­cizi pro­po­sti da Edmund Jacobson, si riu­scirà a cogliere i segnali di ten­sione inviati dal corpo e a rilas­sare auto­ma­ti­ca­mente le zone in tensione.


Confermo tutto, specialmente la frase Il prezzo da pagare è la determinazione, bisogna impegnarsi ed essere molto costanti con gli esercizi. Ho trovato molte analogie con questo metodo e la GF che ora andrò ad elencare... Qualsiasi coincidenza con il problema calvizie
NON è CASUALE!
 

willi

Utente
23 Marzo 2005
2,356
1
615
no no, volevo proprio sapere se eri a conoscenza del segreto del VERDE ;)
cioè quando te l'ha detto come hai fatto a non essere curioso e chiedergli perchè proprio il verde?
 

giorgio79

Utente
7 Marzo 2011
158
0
165
willi ha scritto:
no no, volevo proprio sapere se eri a conoscenza del segreto del VERDE ;)
cioè quando te l'ha detto come hai fatto a non essere curioso e chiedergli perchè proprio il verde?


Eeehhh hai ragione ma avevo solo 13 anni anche se già mi piaceva tutto ciò che riguarda l'autoguarigione... in ogni caso il verde ha un effetto rilassante e riequilibrante,, di più non so...