Battito mancante

morena

Utente
2 Luglio 2003
14
0
5
Salve!
Come dicevo nel titolo del post è cira 10 giorni che all'improvviso,anche stando seduta,avverto come se il cuore si fermasse x un attimo.All'inizio in quell'attimo sentivo anche mancarmi le forze.Adesso sento come se il cuore si tuffasse in quell'attimo.Da premettere che non ho mai avuto problemi al cuore.
Inoltre mi si è sballato il ciclo mestruale.Ho sempre avuto un ciclo molto regolare compreso tra i 28-33 giorni.
In questi ultimi 2 mesi le cose sono cambiate.Il mese scorso credo sia durato intorno ai 36-37 giorni.....questo mese sono già passati 40 giorni,ma niente mestruazioni.
Cosa sta succedendo?
Devo fare dei controlli?
 

morena

Utente
2 Luglio 2003
14
0
5
Salve!
Come dicevo nel titolo del post è cira 10 giorni che all'improvviso,anche stando seduta,avverto come se il cuore si fermasse x un attimo.All'inizio in quell'attimo sentivo anche mancarmi le forze.Adesso sento come se il cuore si tuffasse in quell'attimo.Da premettere che non ho mai avuto problemi al cuore.
Inoltre mi si è sballato il ciclo mestruale.Ho sempre avuto un ciclo molto regolare compreso tra i 28-33 giorni.
In questi ultimi 2 mesi le cose sono cambiate.Il mese scorso credo sia durato intorno ai 36-37 giorni.....questo mese sono già passati 40 giorni,ma niente mestruazioni.
Cosa sta succedendo?
Devo fare dei controlli?
 

morena

Utente
2 Luglio 2003
14
0
5
Salve!
Come dicevo nel titolo del post è cira 10 giorni che all'improvviso,anche stando seduta,avverto come se il cuore si fermasse x un attimo.All'inizio in quell'attimo sentivo anche mancarmi le forze.Adesso sento come se il cuore si tuffasse in quell'attimo.Da premettere che non ho mai avuto problemi al cuore.
Inoltre mi si è sballato il ciclo mestruale.Ho sempre avuto un ciclo molto regolare compreso tra i 28-33 giorni.
In questi ultimi 2 mesi le cose sono cambiate.Il mese scorso credo sia durato intorno ai 36-37 giorni.....questo mese sono già passati 40 giorni,ma niente mestruazioni.
Cosa sta succedendo?
Devo fare dei controlli?
 

james

Utente
29 Agosto 2003
184
0
165
Mi intrometto ed approfitto delle cortesia... pure io avverto lo stesso sintomo da un paio di mesi proprio a seguito di una situazione di forte stress. Inoltre però, soprattutto dopo i pasti o emozioni forti, ho la sensazione di sentire molto di più il cuore, lo percepisco molto più pesante, quasi da farmi oscillare, anche se il battito non mi pare particolarmente accelerato. Il medico di famiglia mi ha diagnosticato tachicardia dovuta all'ansia e penso che se avesse avuto solo il sospetto di qualcosa di più grave mi avrebbe fatto fare esami più approfonditi (ho fatto quelli del sangue compresa tiroide e tutto è ok a parte la pressione leggermente bassa (110/70)). Quindi ho preso mag2 e valeriana e sembrava passato tutto. Dopo qualche giorno però, ripresentatesi delle situazioni di stress, mi è tornato...visto che però nel frattempo ero tornato pure in palestra (dopo uno stop dovuto proprio alla stanchezza connessa alla situazione),senza accusare problemi per 7 giorni durante l'allenamento salvo l'ultimo giorno, dato che ho sospeso di nuovo, dove avvertivo il cuore battere in maniera pesante, il mio timore è che questa attività sportiva (body building alternato a corsa e step)possa in qualche modo aver fatto qualche danno. Sono in attesa di una visita cardiologica fissata tra 10 giorni ma gradirei un'opinione se possibile dato che ho pure una discreta fifa(come se non bastasse mi è venuta pure fuori un'allergia ai pollini mai avuta prima)...
 

giampaolo

Utente
15 Ottobre 2003
802
0
265
ancora una volta, scusatemi se insisto, mi permetto di sottolineare che sia il deficit di Magnesio (peraltro molto usato in Ginecologia) che l'eccesso possono essere cause di turbe del ritmo cardiaco...nel primo caso tachicardia sinusale od extrasistolia con modificazioni elettrocardiografiche simili a quelle da carenza di potassio...nel secondo caso, eccesso di madgnesio,bradicardia(rallentamento della frequenza cardiaca sino all'arresto cardiaco ed ipotensione)...Invito pertanto ad una valutazione reale e non supposta della Magnesemia (come degli altri elettroliti come Sodio, Potassio,Calcio) prima di assumerne alti dosaggi...un disturbo del ritmo cardiaco puo' essere causato da una carenza di Magnesio, come puo' avere numerosissime altre cause...Scusatemi ancora, ma è un invito alla prudenza...le integrazioni a spanne, possono avere serie conseguenze...cari saluti...Paolo
 

claudia

Utente
5 Maggio 2003
13,602
7
2,015
Cara Nanni,
anche a me il medico aveva dato magnesio per il cuore (avevo un po' di affanno e aritmie) addirittura Tromcardin forte... calcio e magnesio in quantità industriale, ma c'è da dire che il mio mg era sempre bassissimo. Ora me mangio 2 tavolette masticabili al giorno e sto benone. Morena, puoi sempre andare dal cardiologo e fare le analisi del sangue per vedere il magnesio... se vedi che è basso...
molti baci
Claudia
 

alpha

Utente
9 Maggio 2003
76
0
65
...le integrazioni a spanne, possono avere serie conseguenze..
scusa la domanda Paolo, ma quali sono le giuste dosi..per esempio per il magnesio...giusto ieri ho comprato un integratore...


Per il cuore mi è capitato anche a me 4-5 volte di avere improvvisi sbalzi del battito. Sono sicura che non sia dovuta all'ansia, conosco il suo battito.
E' sempre successo in seguito a un movimento (salto/salire le scale, alzarsi di scatto), il battito era sempre molto veloce,avevo la sensazione che il cuore fosse in gola... mi impediva di parlare e muovermi, respiro affannato,il cuore ritornava a un battito regolare nel giro di un minuto, con forte dolore al petto e debolezza.
Non fumo, non bevo, niente pasticche,niente anemia, 2 casi di infarto in famiglia dalla parte di mia madre, ciclo irregolare.

Non avevo un buon rapporto con il mio dottore e così non ho mai approfondito....
Adesso il mio nuovo dottore, mi ha detto che qualora si ripresenti di fare un Elettrocardiogramma ma di stare tranquilla.

che rapporto c'è tra cuore e ormoni?
 

alpha

Utente
9 Maggio 2003
76
0
65
Ancora grazie, prendo nota di tutto quello che mi hai detto.
Per le dosi del Magnesio posso stare tranquilla, ho acquistato Adiuva e per cpr ci sono 100 mg di magnesio [:p].

Ciao Paolo grazie e buona giornata
 

giampaolo

Utente
15 Ottobre 2003
802
0
265
Citazione:Messaggio inserito da james
Allora ecco gli aggiornamenti delle situazione di cui sopra: ho fatto la visita dal cardiologo e non ha trovato nessuna patologia, solo ritmo tachicardico dovuto verosimilmente all'ansia. Mi ha prescritto Xanax 0.25 una alla mattina per 20 giorni.
Saluti e complimenti ancora.
benissimo...come volevasi dimostrare...[;)]...pero' , senza ECG, saresti rimasto sempre nel dubbio...ciao[;)][;)][;)]
 

giampaolo

Utente
15 Ottobre 2003
802
0
265
per Osho...in farmacia va moltissimo il magnesio sotto forma di Pidolato di Magnesio (mag 2) ed alcune preparazioni a base di Ossido di Magnesio...poi l'Aspartato,il gluconato,l'ascorbato...si ritiene che i sali organici come quelli citati , siano assorbiti piu' facilmente dall'organismo...alcuni invece, medici alternativi, adorano il Cloruro di Magnesio, su cui addirittura costruiscono una terapia per numerose malattie...si tratta solo di differenze qualitative del sale...per cio' che concerne il prescrivere il Magnesio,in caso di ansia, tachicardia, agitazione, è una pratica molto comune presso i medici...spesso corretta, ma sarebbe meglio che il deficit presunto del magnesio fosse documentato tramite esami bioumorali... almeno, personalmente la penso cosi'...un'ipereccitabilita' neuromuscolare, non è detto che sia dovuta solo al magnesio carente...anche deficit di calcio, ad esempio possono causare irritabilita' , alterazioni cardiache, ansia...ho fatto solo un esempio...ciao
 

giampaolo

Utente
15 Ottobre 2003
802
0
265
caro Osho, non credo che i dolorini al petto siano da attribuire all'assunzione di Magnesio...al basso dosaggio e per il breve periodo che li hai assunti...e poi , in genere i problemi di alterazioni elettrolitiche (calcio, magnesio, potassio) si manifestano con turbe del ritmo cardiaco...e non con dolori retrosternali(in genere)...quando parlo di assunzioni a spanne, alludo a pesanti assunzioni,per lunghi periodi e magari in pazienti con problemi renali e senza conoscere la loro reale situazione attraverso esami del sangue...ciao[;)]p.s. probabilmente erano banali dolori intercostali, che se ne sono andati per loro conto, indipendentemente dal magnesio