Appena letto su internet

gio82pac

Utente
21 Giugno 2003
278
0
265
Le cellule staminali potrebbero rivoluzionare i trattamenti contro la calvizie: un gruppo di scienziati americani è riuscito a trapiantarle in alcuni topi calvi facendogli ricrescere i peli. La notizia è stata riportata dalla rivista statunitense Nature Biotechnology il capo dell'equipe George Cotsarelis della Università Medical Center della Pennsylvania a Philadelphia. Per la prima volta è stata dimostrata la capacità delle cellule staminali, nel caso specifico prelevate da un animale, di generare i capelli in un altro animale. Per quanto riguarda la calvizie umana, si tratterebbe di prelevare e isolare cellule staminali esistenti e reimpiantarle nelle aree del cuoio capelluto colpite da calvizie.

Lo studio conferma una tesi che gli scienziati immaginavano da anni ma che non era mai stata dimostrata: i follicoli dei capelli contengono cellule staminali capaci di far crescere, per la maggior parte degli esseri umani, una quantità di capelli sufficiente a coprire l'intera testa per tutta la vita. I biologi che studiano i capelli hanno definito importante la scoperta originata dallo studio statunitense per le proprietà rigeneratrici mostrate dalle cellule.

I ricercatori contano di fare ciò che è stato sperimentato sui topi anche sull'uomo, ma prima devono rintracciare le staminali nei follicoli umani. Per avere una cura per la calvizie bisognerà perciò attendere ancora qualche anno. Il mercato dei prodotti per l'alopecia ha, attualmente, nei soli Stati Uniti, un valore di 1 miliardo di dollari. Oltre al trapianto dei capelli, un decimo del mercato è assorbito da due farmaci, inizialmente destinati a trattare l'ipertensione e l'ipertrofia prostatica e che, si è scoperto, hanno come effetto collaterale la crescita dei capelli.

Fonte: news2000.libero.it


..........................................................
Speriamo bene....ma voi che ne pensate?
 

gio82pac

Utente
21 Giugno 2003
278
0
265
Le cellule staminali potrebbero rivoluzionare i trattamenti contro la calvizie: un gruppo di scienziati americani è riuscito a trapiantarle in alcuni topi calvi facendogli ricrescere i peli. La notizia è stata riportata dalla rivista statunitense Nature Biotechnology il capo dell'equipe George Cotsarelis della Università Medical Center della Pennsylvania a Philadelphia. Per la prima volta è stata dimostrata la capacità delle cellule staminali, nel caso specifico prelevate da un animale, di generare i capelli in un altro animale. Per quanto riguarda la calvizie umana, si tratterebbe di prelevare e isolare cellule staminali esistenti e reimpiantarle nelle aree del cuoio capelluto colpite da calvizie.

Lo studio conferma una tesi che gli scienziati immaginavano da anni ma che non era mai stata dimostrata: i follicoli dei capelli contengono cellule staminali capaci di far crescere, per la maggior parte degli esseri umani, una quantità di capelli sufficiente a coprire l'intera testa per tutta la vita. I biologi che studiano i capelli hanno definito importante la scoperta originata dallo studio statunitense per le proprietà rigeneratrici mostrate dalle cellule.

I ricercatori contano di fare ciò che è stato sperimentato sui topi anche sull'uomo, ma prima devono rintracciare le staminali nei follicoli umani. Per avere una cura per la calvizie bisognerà perciò attendere ancora qualche anno. Il mercato dei prodotti per l'alopecia ha, attualmente, nei soli Stati Uniti, un valore di 1 miliardo di dollari. Oltre al trapianto dei capelli, un decimo del mercato è assorbito da due farmaci, inizialmente destinati a trattare l'ipertensione e l'ipertrofia prostatica e che, si è scoperto, hanno come effetto collaterale la crescita dei capelli.

Fonte: news2000.libero.it


..........................................................
Speriamo bene....ma voi che ne pensate?
 

gio82pac

Utente
21 Giugno 2003
278
0
265
Le cellule staminali potrebbero rivoluzionare i trattamenti contro la calvizie: un gruppo di scienziati americani è riuscito a trapiantarle in alcuni topi calvi facendogli ricrescere i peli. La notizia è stata riportata dalla rivista statunitense Nature Biotechnology il capo dell'equipe George Cotsarelis della Università Medical Center della Pennsylvania a Philadelphia. Per la prima volta è stata dimostrata la capacità delle cellule staminali, nel caso specifico prelevate da un animale, di generare i capelli in un altro animale. Per quanto riguarda la calvizie umana, si tratterebbe di prelevare e isolare cellule staminali esistenti e reimpiantarle nelle aree del cuoio capelluto colpite da calvizie.

Lo studio conferma una tesi che gli scienziati immaginavano da anni ma che non era mai stata dimostrata: i follicoli dei capelli contengono cellule staminali capaci di far crescere, per la maggior parte degli esseri umani, una quantità di capelli sufficiente a coprire l'intera testa per tutta la vita. I biologi che studiano i capelli hanno definito importante la scoperta originata dallo studio statunitense per le proprietà rigeneratrici mostrate dalle cellule.

I ricercatori contano di fare ciò che è stato sperimentato sui topi anche sull'uomo, ma prima devono rintracciare le staminali nei follicoli umani. Per avere una cura per la calvizie bisognerà perciò attendere ancora qualche anno. Il mercato dei prodotti per l'alopecia ha, attualmente, nei soli Stati Uniti, un valore di 1 miliardo di dollari. Oltre al trapianto dei capelli, un decimo del mercato è assorbito da due farmaci, inizialmente destinati a trattare l'ipertensione e l'ipertrofia prostatica e che, si è scoperto, hanno come effetto collaterale la crescita dei capelli.

Fonte: news2000.libero.it


..........................................................
Speriamo bene....ma voi che ne pensate?
 

aldo20

Utente
31 Maggio 2003
808
1
265
a me questa notizia è arrivata sul indirizzo email. era in inglese. speriamo sia vera.
 

danieledn

Utente
22 Giugno 2003
93
0
65
plastiko guarda che dobbiamo chiedere il permesso alla chiesa per fare queste cose.....
mica possiamo far arrabbiare il papa!
e poi dobbiamo pagare un pò più tasse perchè la moratti deve mettere i crocifissi in tuti i luoghi pubblici..anche sui treni
e non parliamo di queste cose perchè sennò dobbiamo andare a confessarci!

meno male che siamo nel 2004
 

ieson

Amministratore
Staff
31 Gennaio 2003
1,937
85
615
45
Bergamo
www.calvizie.net
ottimo lavoro giopac!

la verifico e la rendo pubblica anche sul portale;
Certgo oramai si fanno sempre più frequenti notizie di questo tipo, sono sempre di più le equipe che lavorano sulle cellule staminali, la strada è quella giusta, ma temo manchi ancora molto per mettere questa tecnica a punto sugli uomini con certezze assoluta di non-insorgenza di effetti collaterali.

PS: ho spostato questo thread nella sezione dedicata a clonazione e genetica