Facebook Twitter Youtube Blog Feed
Caduta di capelli
Aree tematiche
Associazioni
Credits
Collaborazioni
Shop On-line
I migliori prodotti per la caduta di capelli e calvizie: prezzi scontati
I migliori prodotti scelti
per il tuo trattamento
personalizzato:

Community
Benvenuto [registrati]
utenti collegati
a Calvizie.net » 72
Forum di discussione
Newsletter
Inserisci qui la tua e-mail per essere informato sulle novità
Trova l'Esperto
Trova l'esperto in problemi di caduta di capelli e calvizie
Trova il miglior esperto
specializzato in calvizie
più vicino a casa tua
clicca qui per entrare
Area Professionisti
Scopri le iniziative organizzate da Calvizie.net e dedicate ai professionisti del settore
Scopri le iniziative
dedicate agli operatori
del settore
Servizi e utilità
» »

Intervista a Milena Lardì

Data di pubblicazione o revisione:
Visto: 3645 volte
Milena Lardi è responsabile tecnico e formatore a livello mondiale di Tricopigmentazione con il Sistema Beauty Medical che ha ottenuto il consenso da parte del mondo medico-chirurgico nell’utilizzo della tecnica come complemento o alternativa alla chirurgia e alla terapia farmacologica (che sia topica o sistemica).
tricopigmentazione micropigmentazione Milena Lardì capelli alopecia maschile alopecia femminile inestetismi autotrapianto FUE

Come posso capire se un tecnico è specializzato in tricopigmentazione?
Esporre un diploma non basta. Come in tutte le altre professioni, anche con la tricopigmentazione la passione, l’esperienza e le abilità acquisite nel tempo sono elementi fondamentali per poter garantire un risultato soddisfacente. Chiedete sempre il C.V. al tecnico a cui vi rivolgete ed esigete di vedere un trattamento dal vivo. Chiunque può vantarsi di essere un esperto in tricopigmentazione (a volte anche insegnante) pur non avendo l’esperienza e l’abilità necessarie per sostenere tali ipotesi. Stiamo assistendo a troppi errori che posteremo successivamente.

Chi lavora nel tuo studio? Che esperienza hanno i tuoi tecnici?
Nonostante il training sia focalizzato nella formazione di personale indipendente e capace di svolgere un trattamento di tricopigmentazione, Beauty Medical garantisce solo per Milena Lardì (sede di Milano), Alessandro Lardì (sede di Milano e Roma), Carlotta Giannoni (sede di Milano e Roma) e Augusto Mirko di Lascio (sede di Bologna). I quattro tecnici svolgono in autonomia e in maniera sistematica trattamenti di Tricopigmentazione come complemento o alternativa alla chirurgia.

Milena Lardì al congresso ISHRS

Milena Lardì (al centro) a un congresso ISHRS ritratta insieme a degli specialisti  (il dr. Tesauro a sinsitra, il dr. Gambino a destra).

Che rapporto c’è tra la Tricopigmentazione e la medicina?
Inizialmente tutto il mondo della Tricologia era scettico nei confronti di una tecnica che potesse essere paragonata ad un tatuaggio. Grazie agli studi sulla pigmentologia e grazie alle continue ricerche tecnologiche siamo riusciti a creare un prodotto valido sia dal punto di vista della sicurezza, dell’efficacia estetica e della reversibilità.
La reversibilità, appunto, risulta essere l’elemento chiave nell’accettazione da parte del campo medico di questo tipo di metodica. Sono anni che relaziono alla S.i.tri  (Società Italiana di Tricologia) e partecipo attivamente ai congressi nazionali e internazionali ISHR  ed ISHRS . Nel 2014 ho relazionato al congresso ISHRS in Kuala Lumpur (Malesia) spiegando i vantaggi della tricopigmentazione reversibile rispetto alla metodica permanente.

Ultimamente si parla molto di tricopigmentazione permanente, cosa ne pensa?
Approccio Mentale: La “tricopigmentazione permanente” altro non è che la micropigmentazione del cuoio capelluto con l’impiego di pigmenti da tatuaggio, ovvero con impiego di polveri di grandezza superiore a quella che può essere espulsa dall’organismo per il principio della fagocitosi. Purtroppo, come indicato in precedenza, questo si discosta dalla nostra filosofia.
Approccio Pratico: qualcuno di voi si è mai sottoposto a una seduta di tatuaggio una decina d’anni fa? Noterete come il deposito di pigmento sia mutato poiché inoculato in un tessuto imperfetto e in continua modifica, la pelle. Questo e diverse prove sostenute ci costringono a pensare che il pigmento permanente soprattutto nel cuoio capelluto non possa rimanere inalterato. In questo caso saremmo costretti ad eseguire dei mantenimenti per rinfrescare l’effetto coprente (e sono sicura che non si possa andare avanti all’infinito per l’ipotetico effetto macchia che si verificherà) oppure a rimuovere il trattamento con il laser (costoso, doloroso e senza la certezza che il trattamento scompaia).



Riproduzione autorizzata purchè sia citata la fonte: www.calvizie.net
Richiedi approfondimenti su questo argomento/documento
Nome
Cognome
E-mail
Telefono
Indirizzo
Comune
Provincia
CAP
Messaggio
Inserisci il codice: M0PnjH8
Informativa ai sensi della legge 196/2003: in conformità alle disposizioni previste dalla legge 196/2003 sulla tutela dei dati personali, il gestore di questo sito la informa che i dati personali che Lei vorrà liberamente comunicarci compilando il form verranno registrati su supporti elettronici protetti e trattati in via del tutto riservata.



Shop On-line
I migliori prodotti per la caduta di capelli e calvizie: prezzi scontati
I migliori prodotti scelti
per il tuo trattamento
personalizzato:

Community
Benvenuto [registrati]
utenti collegati
a Calvizie.net » 72
Forum di discussione
Newsletter
Inserisci qui la tua e-mail per essere informato sulle novità
Trova l'Esperto
Trova l'esperto in problemi di caduta di capelli e calvizie
Trova il miglior esperto
specializzato in calvizie
più vicino a casa tua
clicca qui per entrare
Area Professionisti
Scopri le iniziative organizzate da Calvizie.net e dedicate ai professionisti del settore
Scopri le iniziative
dedicate agli operatori
del settore
Servizi e utilità
Calvizie.net - copyright 2001-2015 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata