Facebook Twitter Youtube Blog Feed
Caduta di capelli
Aree tematiche
Associazioni
Credits
Collaborazioni
Shop On-line
I migliori prodotti per la caduta di capelli e calvizie: prezzi scontati
I migliori prodotti scelti
per il tuo trattamento
personalizzato:

Community
Benvenuto [registrati]
utenti collegati
a Calvizie.net » 150
Forum di discussione
Newsletter
Inserisci qui la tua e-mail per essere informato sulle novità
Trova l'Esperto
Trova l'esperto in problemi di caduta di capelli e calvizie
Trova il miglior esperto
specializzato in calvizie
più vicino a casa tua
clicca qui per entrare
Area Professionisti
Scopri le iniziative organizzate da Calvizie.net e dedicate ai professionisti del settore
Scopri le iniziative
dedicate agli operatori
del settore
Servizi e utilità
» »

L'utilità dei rame-peptidi in tricologia

Data di pubblicazione o revisione:
Visto: 3320 volte
Il rame ha un ruolo essenziale nell'organismo anche se questo è meno conosciuto dal largo pubblico rispetto a quello del ferro e dello zinco. Il rame veniva usato per curare dolori muscolari e delle articolazioni con unguenti e braccialetti. Il rame è coinvolto in tutti i tessuti e i tipi di cellule essendo coinvolto nelle reazioni enzimatiche più comuni. Nel 1970 si scoprì la sequenza di aminoacidi GHK che lega il rame e sono stati formulati i rame-peptidi per contrastare l'invecchiamento e riparare i tessuti. La ProCyte ha portato avanti da allora le ricerche sui rame-peptidi creando dei prodotti appositi che negli studi hanno mostrato attività sulla formazione di collagene, sull'angiogenesi e per l'antiossidazione. Questi sono stati adottati per la guarigione delle ferite anche per facilitare il post-trapianto di capelli.
Rame rame-peptidi ProCyte SOD capelli ricrescita calvizie trapianto chirurgia riparazione rughe GHK-Cu collagene copper-peptides Tricomin Folligen

Cosa è il rame?
Il rame è un elemento essenziale per un certo numero di processi fisiologici nel corpo umano, anche se i consumatori non ne hanno compreso l'importanza come è accaduto invece per il ferro e lo zinco. La presenza di rame nei tessuti viventi è nota da più di 200 anni. Le prime applicazioni mediche del rame erano mirate solitamente al trattamento delle articolazioni e dei muscoli dolenti utilizzando braccialetti di rame o unguenti contenenti rame. Gli studi scientifici hanno individuato chiaramente un ruolo per il rame nella regolazione della crescita, dello sviluppo e nel funzionamento del corpo umano.

Meno di 1 mg di rame è disponibile nella tipica dieta occidentale. Attraverso una serie complicata di scambi, il rame arriva nel sistema sanguigno, legato principalmente alla ceruloplasmina . Il rame è utilizzato sostanzialmente da ogni cellula; causando la formazione intracellulare di enzimi rame-dipendenti - tra i quali la citocromo c ossidasi  (per la produzione di energia) e la SOD, ossia la superossido dismutasi  (per l'antiossidazione). Il rame è essenziale anche per altri enzimi tra cui lisil ossidasi (per la reticolazione di elastina e collagene) e la beta dopamina idrossilasi (per la formazione di catecolamine).

La scoperta dei Peptidi Rame (Rame-Peptidi)
Nel 1970, gli scienziati hanno isolato una sequenza di aminoacidi (glicil-L-istidil-L-lisina; GHK) del siero umano che legano il rame e hanno utilizzato queste prime nozioni per costruire una tecnologia a base di rame-peptidi (copper petides, in inglese) con implicazioni nel contrasto ai processi di invecchiamento e per favorire la riparazione dei tessuti. 

Due casi di trattamento della calvizie comune maschile con rame-peptidi. Il primo a sinistra a 3 mesi, il secondo a 4 mesi.

Non tutto il rame è uguale!
Recenti studi hanno dimostrato che i sali di rame e il peptide GHK aggiunti separatamente non stimolano la sintesi del collagene. La complessazione del peptide GHK al rame brevettata dalla americana ProCyte ha rappresentato un notevole passo avanti per le terapie a base di rame.
Attraverso un'attenta formulazione ed esperienze cliniche, si è poi stati in grado di sviluppare una serie di prodotti innovativi a base di rame-peptidi GHK per il trattamento di una vasta gamma di condizioni.
Sono stati condotti e pubblicati una serie di studi clinici sulla guarigione delle ferite che dimostrano i benefici del GHK-Cu (Prezatide Copper Acetate).
Le attività del composto sono state evidenziate da studi che mostrano effetti positivi sulla deposizione di collagene,sulla resistenza alla trazione, sull'angiogenesi, e sull'attività della SOD (super-ossido-dismutasi).

Rame-peptidi e lotta alla calvizie
Gli studi pubblicati sulla crescita dei capelli con un diverso complesso rame-peptidico hanno dimostrato l'influenza positiva del rame sulla regolazione del ciclo del follicolo pilifero.
Studi più recenti hanno dimostrato l'impatto positivo del GHK-Cu nel diminuire la comparsa di linee sottili e rughe.
Sono così comparsi negli anni diversi prodotti che, sfruttando questa tecnologia, si sono rivelati molto utili nella terapia mista della calvizie e più in generale nel migliorare le condizioni di vascolarizzazione e infiammazione del cuoio capelluto e del follicolo pilifero.

Quali prodotti a base di rame-peptidi sono disponibili oggi per il trattamento della calvizie?
Tricomin e Folligen, rispettivamente della americana ProCtye e Skinbiology (il dott. Loren Pickart, titolare di Sikbiology, fu il primo vero inventore di questo composto) hanno rappresentato negli anni scorsi una valida soluzione per tutti coloro che hanno voluto affiancare i rame-peptidi ad altri principi attivi naturali e farmacologici universalmente riconosciuti come validi nella lotta alla calvizie.
Purtroppo questi prodotti non sono stati adeguati alle più recenti normative europee vigenti in materia cosmetica e non sono pertanto più commercializzabili.
Ne ha tuttavia raccolto l'eredità una lozione messa a punto sul forum della ns. community: Kmax copper peptides spray, contiene una alta concentrazione di peptidi rame con un rapporto qualità/prezzo estremamente vantaggioso (filosofia alla base degli altri prodotti Kmax sviluppati sulla Community).
Interessante anche il prodotto Spectral DNC-N, che oltre a rame-peptidi propone in sinergia molecole ugualmente interessanti ad azione anti-dht e stimolante, come il Triaminodil (molecola simile al più noto Minoxidil, ma di natura non-farmacologica), Aminexil, e altro.

Ancor più di recente, la community di questo portale si è attivata, come già fatto in passato con successo, per la messa a punto e la realizzazione di un prodotto specifico basato su rame-peptidi che ne contenga una percentuale importante e al contempo mantenga un ottimo rapporto qualità/prezzo.
Discussioni e aggiornamenti al riguardo sono in corso sul forum di discussione: Leggi qui 
 



Riproduzione autorizzata purchè sia citata la fonte: www.calvizie.net
Ultimi commenti sul forum
Richiedi approfondimenti su questo argomento/documento
Nome
Cognome
E-mail
Telefono
Indirizzo
Comune
Provincia
CAP
Messaggio
Inserisci il codice: k92L1RO
Informativa ai sensi della legge 196/2003: in conformità alle disposizioni previste dalla legge 196/2003 sulla tutela dei dati personali, il gestore di questo sito la informa che i dati personali che Lei vorrà liberamente comunicarci compilando il form verranno registrati su supporti elettronici protetti e trattati in via del tutto riservata.



Shop On-line
I migliori prodotti per la caduta di capelli e calvizie: prezzi scontati
I migliori prodotti scelti
per il tuo trattamento
personalizzato:

Community
Benvenuto [registrati]
utenti collegati
a Calvizie.net » 150
Forum di discussione
Newsletter
Inserisci qui la tua e-mail per essere informato sulle novità
Trova l'Esperto
Trova l'esperto in problemi di caduta di capelli e calvizie
Trova il miglior esperto
specializzato in calvizie
più vicino a casa tua
clicca qui per entrare
Area Professionisti
Scopri le iniziative organizzate da Calvizie.net e dedicate ai professionisti del settore
Scopri le iniziative
dedicate agli operatori
del settore
Servizi e utilità
Calvizie.net - copyright 2001-2015 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata